gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Antincendio

sabato 20 dicembre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Legge di Stabilità 2015, confermata la proroga dei bonus 65% e 50%

Nel testo anche nuovi minimi tassati al 15%, 400 milioni per il recupero degli alloggi di edilizia sociale e un piano per le periferie

Legge di Stabilità 2015, confermata la proroga dei bonus 65% e 50%
20/12/2014 – Approvata dal Senato con 162 voti favorevoli e 37 contrari, alla Legge di Stabilità per il 2015. Proroga dei bonus fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici e le ristrutturazioni, nuovo regime dei minimi, piano casa e strategia per la riqualificazione delle periferie tra le novità più attese.   Ecobonus e detrazioni su ristrutturazioni e mobili L’ecobonus 65% per la riqualificazione energetica degli edifici e la detrazione del 50% per le ristrutturazioni, i mobili e gli elettrodomestici, sono prorogati fino al 31 dicembre 2015 alle stesse condizioni attuali.   La ritenuta d’acconto trattenuta dalle banche sui bonifici per il pagamento degli interventi di riqualificazione energetica e ristrutturazione degli edifici [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 19 dicembre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Piano Casa, assegnati 468 milioni di euro per il recupero degli alloggi

Risorse ripartite tra le Regioni in base al numero di sfratti e immobili da riqualificare, Lombardia in testa

Piano Casa, assegnati 468 milioni di euro per il recupero degli alloggi
19/12/2014 – Passi avanti per il recupero degli alloggi di edilizia sociale. Il Ministero delle infrastrutture ha predisposto il decreto per l’attuazione di alcune misure del Piano Casa (DL 47/2014) voluto dal Governo Renzi.   Il testo, che sta per ricevere l’ok definitivo, ripartisce tra le Regioni 468 milioni di euro per il recupero e la razionalizzazione degli alloggi sociali.   Il programma di recupero si articola in due filoni. Il primo comprende interventi di lieve entità. Si tratta di lavori di importo fino a 15 mila euro, pensati per rendere subito disponibili gli alloggi sfitti attraverso interventi di manutenzione e efficientamento. A questo gruppo sono stati destinati 67,9 milioni di euro.   Il secondo filone comprende interventi [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 18 dicembre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Rating di legalità, ecco come si ottengono le stellette

In vigore le nuove regole dell’Antitrust: le imprese devono operare in Italia e aver fatturato almeno 2 milioni prima della domanda

Rating di legalità, ecco come si ottengono le stellette
18/12/2014 - È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Provvedimento 4 dicembre 2014 dell’Autorità Antitrust che modifica il Regolamento attuativo sul rating di legalità.  Si tratta, lo ricordiamo, del sistema in base al quale le imprese, su base volontaria, potranno chiedere l’attribuzione di un punteggio, da una a tre stellette, che attesti il loro rispetto della legalità e renda possibile l’accesso in via preferenziale ai finanziamenti pubblici e punteggi aggiuntivi nelle gare d’appalto.   Requisiti delle imprese Per poter richiedere le stellette, le imprese devono avere la sede operativa in Italia, un fatturato minimo di due milioni di euro nell’ultimo esercizio chiuso nell’anno precedente alla [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 17 dicembre 2014
pubblicato da Alessandra Marra in NORMATIVA

Sardegna: in arrivo una nuova legge edilizia e urbanistica

L’evoluzione del Piano Casa: bonus volumetrici per incentivare la ‘buona edilizia’

Sardegna: in arrivo una nuova legge edilizia e urbanistica
17/12/2014 – Aumenti volumetrici dal 20% al 40%, riqualificazione con ampliamento degli alberghi e recupero dei sottotetti; queste alcune delle novità contenute nel DDL per il miglioramento del patrimonio edilizio e per la semplificazione e il riordino di disposizioni in materia urbanistica ed edilizia che qualche giorno fa è stato approvato dalla Commissione Governo del territorio del  Consiglio regionale della Sardegna.    Nel disegno di legge sono previsti aumenti volumetrici del 20% degli edifici esistenti in presenza di Piano Particolareggiato e del 30% nei Comuni che hanno adeguato il Piano Urbanistico Comunale al Piano Paesaggistico Regionale.   Sarà possibile un ulteriore incremento fino al 15% per [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 15 dicembre 2014
pubblicato da Alessandra Marra in PROFESSIONE

Compravendite, accordo geometri e notai per la conformità catastale

Perizie tecniche facoltative, redatte dai geometri, da allegare ai trasferimenti immobiliari per dimostrarne la regolarità edilizia

Compravendite, accordo geometri e notai per la conformità catastale
15/12/2014 –  Rendere gli atti dei trasferimenti immobiliari in linea con i più elevati standard di sicurezza anche sotto il profilo urbanistico ed edilizio; questo l’obiettivo principale del protocollo d’intesa firmato l’11 dicembre 2014 tra il presidente del Consiglio Nazionale del Notariato, Maurizio D’Errico, e il presidente del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL), Maurizio Savoncelli.   In base all’accordo ci sarà la possibilità di allegare ai trasferimenti immobiliari una perizia tecnica facoltativa, redatta dal geometra, nella quale risulti la conformità catastale allo stato di fatto e l’esame edilizio e urbanistico.   Oggi infatti il ruolo del notaio è di assicurare [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Ing Prato
giovedì 18 dicembre 2014 - 17:37
.... e da una laurea.
Donato Manone
lunedì 15 dicembre 2014 - 15:47
non mostri rispetto per nessuno. Dalle mie parti gli ingegneri come te hanno sempre disprezzato il catasto salvo oggi in tempo di crisi iniziare a fare le pratiche sempre con l'aiuto del geometra di turno. Molti di loro non sanno neanche dove sta l'ufficio ..
[Leggi questo commento]
Ing Prato
lunedì 15 dicembre 2014 - 09:16
Con tutto il rispetto per tutti, forse è il caso di allargare l'accordo anche con gli ordini degli Ingegneri e degli Architetti, coinvolgendo figure professionali laureate. Siamo nel 2014 e la presenza di professionisti laureati sul mercato in così ampia ..
[Leggi questo commento]


lunedì 15 dicembre 2014

Progettista24, il software Knauf per guidare il progettista nella scelta dei sistemi più idonei in un progetto

15/12/2014 - La definizione di un progetto passa attraverso la delicata fase della scelta delle soluzioni costruttive e poi della scelta dei materiali e del dimensionamento: attività cruciali che necessitano di attenzione, tempo e dedizione. Alla fase della scelta delle soluzioni costruttive, segue infatti spesso una ricerca di materiali che può rivelarsi lunga e complessa per il reperimento delle informazioni tecniche, l’incertezza dell’aggiornamento, i dubbi sul dimensionamento e sull’efficacia finale rispetto al risultato prestazionale cercato.  Sono queste considerazioni che hanno portato Knauf alla realizzazione di Progettista24, una piattaforma web, consultabile on line e aperta a tutti che consente in pochi passaggi di ricevere tutte le informazioni [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 15 dicembre 2014

Online il nuovo sito Saint-Gobain Gyproc

DWG, schede di sistema e certificati scaricabili senza registrazione

Online il nuovo sito Saint-Gobain Gyproc
15/12/2014 - È online il nuovo sito Saint-Gobain Gyproc, totalmente ripensato con l’obiettivo di rappresentare un valido strumento di lavoro per il mondo dei sistemi a secco, del cartongesso e degli intonaci base gesso.   Pensato per le diverse esigenze di progettisti e operatori, vuole essere un efficace strumento di lavoro completo e intuitivo, ricco di contenuti multimediali quali schede prodotto, schede di sistema, cantieri e referenze, certificati, corsi di formazione ma soprattutto un’area progettazione, studiata per agevolare l'utente nella scelta della soluzione Gyproc più adatta alle proprie esigenze.   Il sito inoltre si arricchisce ulteriormente con sezioni specifiche su tematiche attuali come quella dedicata alla qualità dell’aria [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 10 dicembre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Permesso di costruire, quando si può far valere il silenzio assenso

Tar Abruzzo: indispensabile la dichiarazione di conformità ai regolamenti edilizi e agli strumenti urbanistici

Permesso di costruire, quando si può far valere il silenzio assenso
10/12/2014 – Il silenzio assenso sul permesso di costruire può formarsi se sono presenti tutti gli elementi essenziali della domanda, tra cui spicca la dichiarazione di conformità alle norme urbanistiche e edilizie. Lo ha chiarito il Tar Abruzzo con la sentenza 486/2014.   Nel caso preso in esame dal Tribunale amministrativo, una società di costruzione aveva fatto domanda di rilascio del permesso di costruire il 21 dicembre 2012. Con una nota del 29 aprile 2013, il Comune aveva preannunciato il diniego per la presenza di un vincolo a scuola elementare che l’intervento non avrebbe rispettato.   La società aveva quindi presentato ricorso per far valere la formazione del silenzio assenso ai sensi del Testo Unico dell’edilizia (Dpr 380/2001).   Il [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 10 dicembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Unicmi e ISI: l’ecobonus 65% per la sicurezza sismica è inefficace

Secondo le associazioni è ‘un importante segnale di attenzione che però così non può funzionare’

Unicmi e ISI: l’ecobonus 65% per la sicurezza sismica è inefficace
10/12/2014 - L’inserimento nella Legge di Stabilità 2015 dell’ecobonus 65% per gli interventi di messa in sicurezza sismica degli edifici è apprezzabile ma rischia di rimanere solo un segnale di attenzione alla messa in sicurezza sismica, non supportato da una reale operatività.   È la denuncia di UNICMI, l’Unione Nazionale delle Industrie delle Costruzioni Metalliche, dell’Involucro e dei Serramenti e ISI, Ingegneria Sismica Italiana, messa nero su bianco in una lettera inviata al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi, e ai Presidenti delle Commissioni Ambiente e Territorio di Senato e Camera, Giuseppe Marinello ed Ermete Realacci.   Secondo le due associazioni, sono tre i lati deboli dell’attuale provvedimento [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 9 dicembre 2014
pubblicato da Alessandra Marra in MERCATI

Costruzioni: calo degli occupati del 4,1% e degli investimenti del 3,1%

Paolo Buzzetti, Ance: per invertire la rotta serve una politica più coraggiosa a livello nazionale ed europeo

Costruzioni: calo degli occupati del 4,1% e degli investimenti del 3,1%
09/12/2014 – Anche i primi nove mesi del 2014 hanno visto un calo degli investimenti nel settore delle costruzioni pari al 3,1%, rispetto allo stesso periodo del 2013, ma anche un calo degli occupati nel settore del 4,1%.   E’ quanto emerge dalla nota pubblicata dall’Ance (Associazione Nazionale Costruttori Edili) sui principali indicatori di settore riferiti all’anno in corso.   Nel 2013 sono uscite dal mercato 18.000 imprese di costruzioni e circa 68.000 dall’inizio della crisi (nel 2008); quelle entrate in procedura fallimentare nei primi nove mesi del 2014 risultano essere circa 2.500 in aumento dell’11,8% su base annua.    Tra gli altri dati negativi anche quello riferito al consumo di cemento: nei primi sette mesi del [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ANTINCENDIO

Speciale ANTINCENDIO sponsored by:

ANTINCENDIO
Corsi di Formazione
Penta Formazione - Vicenza

Addetto all'utilizzo di carrelli elevatori - Modulo Teorico in e-learning

Corso di aggiornamento
  • Periodo: 31/12/2014 - 31/12/2014
Penta Formazione - Vicenza

RLS - rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza - 32 ore ON LINE

Corso di aggiornamento
  • Periodo: 31/12/2014 - 31/12/2014
LOGICAL SOFT SRL - PADOVA

La Sicurezza in edilizia con il testo unico Aspetti pratici della stesura dei piani di sicurezza

Seminario
  • Periodo: 07/01/2015 - 07/01/2015