Sika Comfort Floor
gli approfondimenti tematici di edilportale.com
Kemper System

News Antincendio

martedì 26 maggio 2015

Progettazione di interni, gli Architetti italiani contro Cocontest

La piattaforma online di crowdsourcing è stata denunciata all’Antitrust e segnalata al Governo

Progettazione di interni, gli Architetti italiani contro Cocontest
26/05/2015 - Il Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori ha denunciato all’Antitrust Cocontest, la piattaforma online che mette in contatto designers di interni e clienti in tutto il mondo.   Come funziona Cocontest Cocontest lancia concorsi tra privati, promettendo a chi voglia rinnovare la propria casa di ottenere progetti a prezzi più bassi e in tempi più brevi, e a molti designer disoccupati di trovare nuovi clienti. Si tratta in pratica del principio del crowdsourcing applicato all’interior design.   La reazione degli Architetti italiani Ma il Cnappc non condivide questo sistema, anzi, sostiene che la Società “offre prestazioni professionali diffondendo, a tutto danno dei consumatori, informazioni [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
alle
martedì 26 maggio 2015 - 13:16
il guadagno della societa' viene pagato dai committenti non dai designer come scritto dall'articolo, magari prima di denigrare il lavoro degli altri potevate informarvi, o prendete per oro colato tutto quello che esce dal Cnappc? immagino che questi ..
[Leggi questo commento]
Gigi
martedì 26 maggio 2015 - 08:47
la trasformazione di un appartamento se non ci sono opere strutturali è soggetto solo a comunicazione...ma di cosa parlate se non sapete nulla, Architetti!


lunedì 25 maggio 2015

Appalti centralizzati, probabile slittamento a novembre 2015

Nel ddl ‘la Buona Scuola’ due mesi di tempo in più per non rischiare di differire la messa in sicurezza degli edifici scolastici

Appalti centralizzati, probabile slittamento a novembre 2015
25/05/2015 – Potrebbe slittare dal primo settembre 2015 al primo novembre 2015 l’obbligo per i Comuni non capoluogo di appaltare lavori e acquisire beni e servizi nell’ambito di unioni di Comuni o costituendo dei consorzi o tramite un soggetto aggregatore.   La proroga è contenuta nel disegno di legge “La Buona Scuola”, approvato dalla Camera e in fase di discussione al Senato, e mira a non ritardare ulteriormente la messa in sicurezza degli edifici scolastici.   Appalti centralizzati, tutte le scadenze La Legge 89/2014 (Spending Review) ha previsto che i Comuni non capoluogo procedano all’acquisizione di lavori, beni e servizi nell’ambito di unioni di comuni o costituendo un accordo consortile avvalendosi delle Province o di [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 22 maggio 2015
pubblicato da Alessandra Marra in NORMATIVA

Piano Casa Renzi, in Gazzetta 468 milioni di euro per recuperare gli alloggi inagibili

Pubblicato anche il decreto che consente di vendere immobili pubblici per realizzare nuova edilizia residenziale

Piano Casa Renzi, in Gazzetta 468 milioni di euro per recuperare gli alloggi inagibili
22/05/2015 – Pubblicato in Gazzetta il DM 16 marzo 2015 che stanzia 468 milioni di euro per il recupero degli alloggi sociali inagibili attraverso un apposito programma per il recupero e razionalizzazione del patrimonio pubblico.   Il DM, in attuazione del Piano Casa voluto dal Governo Renzi (DL 47/2014) ripartisce tra le Regioni le risorse destinate al social housing e definisce i criteri per la formulazione del programma.   Programma di recupero degli alloggi di edilizia residenziale Per essere inseriti nel Programma gli interventi devono rispondere ai seguenti criteri: - rapida assegnazione degli alloggi non utilizzati per assenza di interventi di manutenzione; - riduzione dei costi di conduzione degli alloggi da parte degli assegnatari e dei costi di gestione [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 22 maggio 2015
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Edilizia scolastica, aumentano a 50 milioni le risorse del Decreto Mutui

Nel ddl ‘La Buona Scuola’ approvato dalla Camera deroghe al permesso di costruire e al Codice Appalti per il triennio 2015-2017

Edilizia scolastica, aumentano a 50 milioni le risorse del Decreto Mutui
22/05/2015 – Più risorse per la messa in sicurezza delle scuole, deroghe al Codice Appalti e bandi gestiti dalle Regioni per la realizzazione di edifici scolastici innovativi. Sono alcune delle novità contenute nel disegno di legge “La buona scuola”, approvato dalla Camera e ora all’esame del Senato.   Decreto Mutui, 50 milioni annui Passano da 40 a 50 milioni di euro annui i contributi da destinare al finanziamento dei mutui trentennali stipulati dalle Regioni per gli interventi straordinari di ristrutturazione, messa in sicurezza ed efficientamento energetico delle scuole pubbliche.   Sono stati inoltre stanziati, a partire dal 2016, 4 milioni di euro annui per finanziare i mutui necessari alla riqualificazione degli istituti di alta formazione [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 21 maggio 2015

‘Nuovi progetti di interventi’ nei piccoli Comuni, avviata l’istruttoria

C'è ancora tempo fino al 28 maggio per accedere al plafond da 100 milioni di euro

‘Nuovi progetti di interventi’ nei piccoli Comuni, avviata l’istruttoria
21/05/2015 – Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) ha avviato l’istruttoria delle richieste arrivate da oltre 3.100 piccoli Comuni per il Programma “Nuovi progetti di interventi", evoluzione del Piano 6000 Campanili, che mette a disposizione 100 milioni di euro per piccoli interventi tra cui opere di manutenzione del territorio e del patrimonio edilizio. Controlla qui gli interventi del tuo Comune.   Nuovi progetti di interventi: scadenza il 28 maggio Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ricorda che Comuni o Unioni di Comuni possono ancora inoltrare le richieste entro il 28 maggio via PEC,  all'indirizzo mail specifico secondo la Regione o Provincia autonoma di appartenenza.   Tuttavia il MIT [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 20 maggio 2015

Armando Zambrano CNI, eletto nel consiglio direttivo di Accredia

Il presidente del Consiglio Nazionale Ingegneri: ‘possiamo dare un contributo nelle principali organizzazioni del Paese’

Armando Zambrano CNI, eletto nel consiglio direttivo di Accredia
20/05/2015 - “Ringrazio quanti hanno proposto il mio nome per il Consiglio direttivo in rappresentanza dell’intera categoria professionale”. Commenta così Armando Zambrano, presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI), la sua elezione all’interno di Accredia, unico ente riconosciuto in Italia ad attestare che gli organismi di certificazione ed ispezione, i laboratori di prova, anche per la sicurezza alimentare, e quelli di taratura abbiano le competenze per valutare la conformità dei prodotti, dei processi e dei sistemi agli standard di riferimento.   Un segnale concreto sul fronte del lavoro svolto in termini di idee ed innovazione per questo ente, e non solo, a tutti gli ingegneri italiani. Un segnale che, per il CNI, ha comportato [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 19 maggio 2015
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Rischio sismico nelle scuole, un modello unico per prevenirlo

In Gazzetta gli standard per una conoscenza più approfondita degli edifici e strategie mirate di messa in sicurezza

Rischio sismico nelle scuole, un modello unico per prevenirlo
19/05/2015 – Individuare un modello unico di rilevamento per la prevenzione del rischio sismico e la messa i sicurezza degli edifici scolastici. È l’obiettivo del dpcm 2 aprile 2015 appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale.   Edilizia scolastica e antisismica Come spiegato nell’introduzione, l'obiettivo della messa in sicurezza sismica degli edifici scolastici costituisce elemento di interesse prioritario nell'ambito dell'azione pubblica diretta alla riduzione del rischio sismico. Per questo motivo, lo Stato nel tempo ha reso disponibili diverse linee di finanziamento.   Data la pluralità di approcci, si è resa necessaria l’omogeneizzazione delle iniziative. Il Decreto del Fare (DL 69/2013) ha quindi stanziato 3,5 milioni [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 18 maggio 2015

6000 Campanili, oltre 3 mila richieste dai piccoli Comuni

100 milioni di euro esauriti in un solo giorno. Le richieste più numerose sono arrivate dal Piemonte

6000 Campanili, oltre 3 mila richieste dai piccoli Comuni
18/05/2015 – Sono 3.101 le richieste arrivate dai piccoli Comuni al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per partecipare al bando nazionale da 100 milioni di euro per nuovi progetti di interventi infrastrutturali.   Programma 6000 Campanili Ricordiamo che il Piano, in attuazione dell'art. 3 dello Sblocca Italia e in base alla convenzione stipulata tra Mit e Anci, prevede 100 milioni di euro di finanziamento per progetti da 100 mila a 400 mila euro.   Il bando da priorità agli interventi volti: - alla qualificazione e manutenzione del territorio, mediante recupero e riqualificazione di volumetrie esistenti e di aree dismesse, nonché alla riduzione del rischio idrogeologico; - alla riqualificazione e all’incremento dell’efficienza [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 15 maggio 2015

Da ENEA un innovativo sistema di isolamento sismico per gli edifici

Presentata una piattaforma da realizzare sotto le fondazioni delle costruzioni esistenti

Da ENEA un innovativo sistema di isolamento sismico per gli edifici
14/05/2015 - Una ‘piattaforma isolante’ che attenua l’impatto delle scosse sismiche sull’edificio, che viene realizzata sotto le fondazioni, senza alcun intervento sulle costruzioni sovrastanti, e non prevede interventi invasivi per le strutture e le architetture interessate, anche nel caso dei locali sotterranei, che diventano così parte integrante della sovrastruttura isolata.   È l’innovativo sistema di isolamento sismico per edifici esistenti realizzato dall’ENEA insieme al Politecnico di Torino, che può applicarsi a qualsivoglia costruzione, di piccole o grandi dimensioni, ma anche ad interi aggregati edilizi o impianti (come i centri storici) a rischio di incidente rilevante. Il sistema di isolamento sismico per edifici [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 14 maggio 2015
pubblicato da Cecilia Di Marzo in CONCORSI

Bergamo riqualifica le ex-Caserme Montelungo-Colleoni

Le domande per il concorso internazionale di progettazione scadono il 19 giugno

Bergamo riqualifica le ex-Caserme Montelungo-Colleoni
14/05/2015 - CDP Investimenti Sgr, società soggetta all'attività di direzione e coordinamento di Cassa Depositi e Prestiti SPA, bandisce il concorso di progettazione, in due fasi per la riqualificazione e riconversione funzionale delle ex Caserme Montelungo e Colleoni, collocate in un’area centrale della città di Bergamo. Obiettivo del concorso è porre la premessa per la rigenerazione di una parte di città capace di integrarsi con le sue funzioni nel contesto della “Città Bassa”. Al suo interno dovranno convivere sia i nuovi servizi universitari, sia spazi dinamici rivolti ad un pubblico molto vasto: residenze, attività commerciali, attività ricettive e spazi pubblici restituire alla città, attraverso connessioni [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ANTINCENDIO

Speciale ANTINCENDIO sponsored by:

Volkswagen
Geosec
ANTINCENDIO
Corsi di Formazione
New Skill - Napoli

Corso BLSD

Workshop
  • Periodo: 29/05/2015 - 29/05/2015
Informa Srl - Roma

QUALIFICAZIONE E IDONEITÀ PER I LAVORI ELETTRICI

Corso di specializzazione
  • Periodo: 28/05/2015 - 29/05/2015
Geosec


Unitherm
Pompe di calore ROTEX