gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Antincendio

lunedì 24 novembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Corte dei conti: ‘l’eccesso di leggi e di deroghe causa corruzione’

Perplessità sulle norme dello Sblocca Italia che consentono di derogare al Codice appalti per le gare fino a 5,2 milioni di euro

Corte dei conti: ‘l’eccesso di leggi e di deroghe causa corruzione’
24/11/2014 - L’eccesso di leggi in Italia “causa corruzione” perché “ci si avvale della complessità del procedimento per intervenire a facilitarlo chiedendo qualcosa in cambio”. Con l’Expo e lo Sblocca Italia “siamo arrivati al paradosso: per raggiungere un obiettivo si è dovuto fare un DL per dire che le leggi non si rispettassero. C’è qualcosa che non va”.   Così il presidente della Corte dei Conti, Raffaele Squitieri, in una lectio magistralis sulla corruzione tenuta qualche giorno nella Scuola Nazionale dell’Amministrazione. “Il mondo degli appalti pubblici - ha detto Squitieri - è tra i più regolati dalla legge e le opere non partono per i troppi ricorsi e le sospensive, [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 21 novembre 2014

‘1000 Cantieri per lo Sport’, dal 24 novembre le domande

Pronti i primi 75 milioni di euro per ristrutturare e costruire impianti sportivi scolastici

‘1000 Cantieri per lo Sport’, dal 24 novembre le domande
21/11/2014 – A partire dalle ore 10.00 del 24 novembre Comuni e Province potranno inoltrare le domande per ottenere mutui a tasso zero per la realizzazione o la ristrutturazione di spazi sportivi scolastici.     Le domande dovranno essere inoltrate tramite posta elettronica certificata e secondo le modalità spiegate sul sito dell’Istituto per il Credito Sportivo. In tal modo si renderà operativa la prima fase del più ampio progetto ‘1000 Cantieri per lo Sport’ il piano nato dalla collaborazione tra Presidenza del Consiglio, Associazione Nazionale Comuni Italiani, Unione delle Province d’Italia e Istituto per il credito sportivo (ICS) per incentivare la manutenzione, ristrutturazione o costruzione di impianti sportivi, prima [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 20 novembre 2014
pubblicato da Valentina Ieva in EVENTI

Maralunga. Il divano di Vico Magistretti compie 40 anni

La mostra che rende omaggio a uno dei divani più celebri dei nostri tempi

Maralunga. Il divano di Vico Magistretti compie 40 anni
20/11/2014 - Ultimi giorni per visitare a Ferrara la mostra “Maralunga. Il divano di Vico Magistretti compie 40 anni”, che rende omaggio a uno dei divani più noti della storia del design. Fino a domenica 23 novembre il divano Maralunga, viene celebrato negli spazi espositivi di Palazzo Tassoni Estense. Vincitore del Compasso d’oro, Maralunga si presentò da subito come un oggetto di grande impatto sul mercato italiano e internazionale, per l'innovazione del poggiatesta, elaborata dalla semplice catena di bicicletta, e per la semplicità del suo imbottito soffice. Queste le parole del maestro Magistretti sull'oggetto: “Con Maralunga ho inteso progettare un oggetto rappresentativo di tutta un’architettura d’interni [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 20 novembre 2014
pubblicato da Cecilia Di Marzo in CONCORSI

Ricostruzione del Bivacco F.lli Fanton sulle Marmarole

Consegna degli elaborati e della documentazione amministrativa entro il 23 gennaio 2015

Ricostruzione del Bivacco F.lli Fanton sulle Marmarole
20/11/2014 - La Sezione Cadorina del C.A.I. di Auronzo, in occasione del 140° anniversario della propria fondazione, ha bandito il concorso di idee, in un unico grado e in forma anonima, per ricostruire il bivacco alpino Fratelli Fanton trasferendolo dalla sua posizione attuale in Alta val Baion (m 1750) alla posizione inizialmente prevista in Forcella Marmarole (m 2661).  Le soluzioni progettuali potranno essere sviluppate liberamente, fermo restando il rispetto dei limiti perimetrali dell’area di intervento e dovranno approfondire e sviluppare adeguatamente sia la qualità architettonica dell’intervento, sia il tema dell’integrazione di quanto proposto al particolare contesto ambientale e paesaggistico.  I plichi contenenti la proposta [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 19 novembre 2014
pubblicato da Alessandra Marra in ESTIMO

Quasi triplicate le tasse sulla casa dal 2011 ad oggi

Assimpredil-Ance avverte: “Necessario un ripensamento della tassazione immobiliare”

Quasi triplicate le tasse sulla casa dal 2011 ad oggi
19/11/2014 – L’Italia è passata dai 9 miliardi di euro di tasse sulla casa del 2011 ai quasi 25 miliardi attuali con conseguente depressione del settore edile già in crisi da alcuni anni; questo l’allarme lanciato dal Presidente di Assimpredil Ance, Claudio De Albertis nel corso del convegno “La casa nel mirino” tenutosi a Milano il 17 Novembre.   In quest’occasione l’Assimpredil-Ance ha presentato una ricerca sull’incidenza della fiscalità sul processo di trasformazione immobiliare evidenziando i principali tributi che gravano sui costruttori e le entrate dello Stato derivanti dal ciclo produttivo edilizio.     La ricerca si articola in una parte teorica e in due casi studio in cui si fa un’analisi [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 14 novembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

Scuole, il 32,5% degli edifici necessita di manutenzione urgente

Presentato ‘Ecosistema Scuola’ di Legambiente: solo il 53,1% ha il certificato di agibilità

Scuole, il 32,5% degli edifici necessita di manutenzione urgente
14/11/2014 - Ripartire da quelle opere davvero utili per sbloccare l’Italia e darle un nuovo futuro. Tra queste opere ci sono anche gli edifici scolastici italiani, molti dei quali, più di 41mila, hanno bisogno di interventi di riqualificazione e messa in sicurezza.   Il dato emerge dalla quindicesima edizione di “Ecosistema Scuola”, l’indagine annuale di Legambiente sulle strutture e dei servizi della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado di 94 capoluoghi di provincia.   Anche quest’anno la fotografia scattata da Legambiente è poco rassicurante: il 58% delle scuole è stato costruito prima dell’entrata in vigore della normativa antisismica del 1974. Il 32,5% necessita di interventi urgenti di [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 14 novembre 2014

Via libera alle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni

Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici aggiorna le NTC del 2008. Standard antisismici differenziati tra edifici nuovi ed esistenti

Via libera alle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni
14/11/2014 - Via libera del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici alle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (vedi bozza provvisoria). Nella seduta di questa mattina, l’organo tecnico del Ministero delle Infrastrutture ha approvato a maggioranza l’aggiornamento delle NTC 2008.   Tra i due testi all’esame dell’assemblea plenaria del CSLLPP è stato approvato a sorpresa quello più innovativo (lo pubblicheremo a breve) che, per gli edifici esistenti, richiede un adeguamento antisismico con criteri differenti (e meno stringenti) rispetto al nuovo.   L’opportunità o meno di differenziare gli standard di sicurezza sismica tra edifici esistenti e nuove costruzioni è stata al centro di un lungo dibattito: applicare all’esistente [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
f.giannuzzi1
lunedì 17 novembre 2014 - 21:02
Se un tecnico lavora in un determinato settore si aggiorna da solo, nel suo interesse, e non aspetta certo i corsi che vengono organizzati molto tempo dopo.
Mi son rotto i coglioni
domenica 16 novembre 2014 - 11:15
E poi se chiedi 50-60 eu/ora ti dicono che fai uso di cannabis! vorrei loro dover seguire corsi, studiare ogni giorno per star dietro al passo, considerando responsabilità e la fatica fatta all'Università! Maledetta Italia
Paolo
sabato 15 novembre 2014 - 11:48
Il motivo dell'aggiornamento continuo delle Norme tecniche è semplicissimo: le lobby che devono vendere i programmi di calcolo. Se non si aggiornassero le Norme, queste ditte potrebbero fallire, in quanto chi ha comprato il software lo potrebbe utilizzare ..
[Leggi questo commento]


giovedì 13 novembre 2014
pubblicato da Alessandra Marra in NORMATIVA

Sblocca Italia in Gazzetta Ufficiale ma c’è già una modifica

Dietrofront sullo sforamento del Patto di stabilità per le bonifiche. Confermate invece le norme su lavori privati e infrastrutture

Sblocca Italia in Gazzetta Ufficiale ma c’è già una modifica
12/11/2014 - È entrata in vigore ieri la Legge 164/2014 (Sblocca Italia) pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale ma è stata subito corretta da un decreto legge.   Se non ci fossero state modifiche, la legge Sblocca Italia prevedeva al comma 7 dell’art. 34 la possibilità per gli enti locali di escludere le spese sostenute per gli interventi di bonifica dal patto di stabilità. Tuttavia nello stesso giorno della sua pubblicazione ufficiale il Decreto Legge 165/2014 modifica il comma 7, riportando ogni spesa sostenuta nei limiti del Patto.   Il motivo di questo dietrofront si trova nelle premesse del Dl 165/2014: “l'esclusione dal patto di stabilità per le spese  relative agli  interventi  su  siti  [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 13 novembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

I lavoratori delle costruzioni in piazza il 27 novembre

I sindacati degli edili Feneal, Filca e Fillea: ‘negli ultimi 6 anni sono scomparsi 800mila posti di lavoro’

I lavoratori delle costruzioni in piazza il 27 novembre
13/11/2014 - “In questi sei anni di crisi drammatica sono andati in fumo 800mila posti di lavoro, c’è stato un calo del 47% di investimenti in opere pubbliche, e si registra una pericolosa crescita di lavoro irregolare e nero, delle false partite Iva, dell’illegalità e delle infiltrazioni mafiose negli appalti”.   “Di fronte a questa situazione i governi che si sono succeduti non hanno proposto nulla per rilanciare il settore, che è tornato ai livelli di 30 anni fa e le scelte contenute anche negli ultimi provvedimenti proseguono in questa stessa direzione.”   Così i segretari generali di Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil, Vito Panzarella, Domenico Pesenti e Walter Schiavella spiegano la decisione dei lavoratori [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 12 novembre 2014

Catasto, Architetti: ‘le politiche fiscali siano mirate al riuso’

Il Cnappc propone sconti per sicurezza sismica e risparmio energetico e libretto del fabbricato obbligatorio

Catasto, Architetti: ‘le politiche fiscali siano mirate al riuso’
12/11/2014 - “La Riforma del Catasto non può rispondere a criteri di equità se non si prevedono sconti sulle rendite catastali laddove si sia proceduto alla messa in sicurezza sismica e ad interventi finalizzati al  risparmio energetico.   È quanto afferma il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, all’indomani dell’approvazione del decreto sulle commissioni censuarie, primo step della riforma del catasto.   “Affinchè si inauguri una nuova fase nelle politiche che riguardano la casa e le città - prosegue la nota - serve che anche le politiche fiscali siano mirate, ad esempio con incentivi e sgravi, alla rigenerazione urbana sostenibile”.   “Per non ridursi [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ANTINCENDIO

Speciale ANTINCENDIO sponsored by:



-15%
Impianti di rivelazione incendi
IMPIANTI DI RIVELAZIONE INCENDI

Prezzo: € 21

Offerta: € 17,85

-15%
La valutazione dei rischi di incendio
LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI INCENDIO

Prezzo: € 57

Offerta: € 48,45