SELFTENE STRIP TERRACE
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Antisismica

giovedì 19 gennaio 2017

Centro Italia, 24 scuole saranno ricostruite con tecnologia a secco

Si utilizzeranno strutture in legno, acciaio, casseri a perdere e calcestruzzo prefabbricato. Tempi abbreviati per l’affidamento dei lavori

Centro Italia, 24 scuole saranno ricostruite con tecnologia a secco
19/01/2017 – La ricostruzione delle scuole danneggiate dai terremoti che, a partire dal 24 agosto 2016 hanno devastato il Centro Italia, avverrà con tecnologia a secco. Lo prevede l’ordinanza 14/2017, firmata dal Commissario straordinario per la ricostruzione, Vasco Errani.   La nuova norma si inserisce nel programma straordinario per la riapertura delle scuole per l’anno scolastico 2017-2018. Il programma si articola in tre azioni: ricostruzione degli edifici scolastici che, a causa dei danni subiti, non possono essere riparati, riparazione, con adeguamento sismico, degli edifici scolastici che hanno avuto un esito di agibilità “E” e affitto, montaggio e smontaggio di moduli scolastici provvisori per le scuole che verranno riparate, con adeguamento [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 16 gennaio 2017
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

Costruzioni, Ance: il 2017 sarà l’anno della ripresa

Determinanti gli investimenti infrastrutturali e i bonus fiscali per ristrutturazioni, antisismica e riqualificazione energetica

Costruzioni, Ance: il 2017 sarà l’anno della ripresa
16/01/2017 - Dopo una lunga crisi, la ripresa del settore edile nel 2017 è uno scenario possibile. Lo dice l’Osservatorio Congiunturale dell’Ance sull’Industria delle Costruzioni, presentato giovedì scorso dal Presidente Gabriele Buia, dal Vicepresidente Rudy Girardi e dal Responsabile del Centro Studi Ance, Flavio Monosilio.   Il cambio di segno degli investimenti in costruzioni - spiegano i costruttori - sarà soprattutto determinato da quanto previsto nella Legge di Bilancio 2017, che dà grande attenzione all’edilizia con misure relative al rilancio degli investimenti infrastrutturali e al rafforzamento degli incentivi fiscali esistenti, in particolare, per gli interventi di messa in sicurezza sismica e di efficientamento energetico.   2016: [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 12 gennaio 2017

Nuove scuole innovative, al via le domande per i 100 milioni di euro

Le Regioni avranno tempo fino al 20 gennaio per inviare le richieste dei fondi Inail per la realizzazione di nuovi edifici scolastici

Nuove scuole innovative, al via le domande per i 100 milioni di euro
12/01/2017 – Fino al 20 gennaio prossimo le Regioni potranno inviare al Governo le richieste per la realizzazione di nuove scuole innovative usufruendo dei 100 milioni di euro di investimenti immobiliari INAIL, previsti dalla Legge di Bilancio 2017.   Con la Determina 1/2017 la struttura di Missione ItaliaSicura ha, infatti, attuato l’iniziativa che destina le risorse INAIL al piano di edilizia scolastica per la realizzazione di nuovi edifici scolastici innovativi dal punto di vista architettonico, impiantistico, tecnologico, dell'efficienza energetica e della sicurezza strutturale ed antisismica.   Le Regioni, però, dovranno impegnarsi al pagamento ad INAIL dei canoni di locazione dei nuovi edifici scolastici.   Realizzazione nuove scuole innovative, [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 11 gennaio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Antisismica, le Regioni non possono derogare alle norme nazionali

Cassazione: i lavori nelle zone a rischio vanno sempre progettati da un tecnico iscritto all'Albo e autorizzati dall'Ufficio tecnico

Antisismica, le Regioni non possono derogare alle norme nazionali
11/01/2017 – Tutti i lavori in zona sismica devono essere autorizzati dall’ufficio tecnico regionale e devono essere progettati e diretti da un ingegnere, un architetto, un geometra o un perito edile iscritto all'albo, nei limiti delle rispettive competenze. Lo prevede la normativa nazionale e le Regioni non possono prevedere deroghe e semplificazioni per interventi considerati di lieve entità.   Con la sentenza 51683/2016, la Cassazione ha sanzionato dei lavori effettuati in zona sismica, senza darne comunicazione al Comune, bocciando anche la condotta di una Regione che aveva previsto uno snellimento delle procedure in contrasto con le norme statali.   I lavori consistevano nella realizzazione di due piattaforme in cemento e tre strutture [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 4 gennaio 2017

Alle scuole 5,5 milioni di euro per antisismica e indagini sui solai

La neo-ministra Valeria Fedeli firma due decreti per l’edilizia scolastica

Alle scuole 5,5 milioni di euro per antisismica e indagini sui solai
04/01/2017 - Tre milioni e mezzo di euro per indagini diagnostiche sui solai e due per interventi di miglioramento e adeguamento antisismico. Ammontano a 5,5 milioni di euro le risorse assegnate alle scuole.   Si tratta di economie di spesa disponibili per questi due filoni di intervento, rimesse in campo con due decreti appena firmati dalla Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli.   Indagini diagnostiche sui solai Il primo decreto riguarda lo scorrimento delle graduatorie per le indagini diagnostiche sui solai delle scuole. Nel 2015, con la legge Buona Scuola, sono stati stanziati 40 milioni di euro per le operazioni di verifica sugli elementi strutturali e non strutturali dei solai e dei controsoffitti delle istituzioni [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 29 dicembre 2016
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Prorogato al 31 dicembre 2018 il Piano Casa della Calabria

Si riducono le percentuali di ampliamento ma viene premiato l’adeguamento antisismico. Tra sei mesi il fascicolo del fabbricato

Prorogato al 31 dicembre 2018 il Piano Casa della Calabria
29/12/2016 – Con la Legge Regionale 46/2016, la Calabria ha prorogato il Piano Casa fino al 31 dicembre 2018. Non si tratta di un semplice slittamento dei termini. La norma ha infatti introdotto una serie di modifiche sostanziali.   Ampliamenti volumetrici Le precedenti versioni del Piano Casa riconoscevano la possibilità di ampliare gli edifici esistenti fino al 20% della volumetria. La nuova legge limita invece al 15% i premi di cubatura previsti per questi interventi.   D’altro canto, però, vengono premiate maggiormente le iniziative per la sicurezza antisismica. Con l'adeguamento sismico dell'intero aggregato strutturale, l’ampliamento può infatti raggiungere il 30%.   È inoltre riconosciuto un ulteriore premio [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 28 dicembre 2016
pubblicato da Alessandra Marra in AMBIENTE

Ricostruzione, definiti i valori di resistenza antisismica per ottenere i contributi

Siglato dal Ministro Delrio il decreto che lega la capacità di resistenza alla zona, alla classe d'uso ed alla tipologia dell'immobile

Ricostruzione, definiti i valori di resistenza antisismica per ottenere i contributi
28/12/2016 – Definiti i valori di resistenza alle azioni sismiche necessari per ottenere i contributi per la ricostruzione degli immobili danneggiati dal sisma del 24 agosto 2016.   Il Ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, ha, infatti, siglato il Decreto che fissa i valori minimi e massimi della capacità di resistenza per gli immobili oggetto di un intervento di miglioramento o adeguamento sismico ai fini della concessione dei contributi, così come previsto dall’articolo 7, comma 1 del DL 189/2016  (convertito nella Legge 229/2016).  Il Decreto infatti specifica che "limitatamente agli interventi di riparazione e ripristino, l'intervento di miglioramento o di adeguamento sismico deve conseguire il massimo livello di sicurezza [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 27 dicembre 2016
pubblicato da Alessandra Marra in NORMATIVA

Nuove NTC, sancita l’intesa in Conferenza Unificata

Proposta l’obbligatorietà del Fascicolo del Fabbricato per nuove costruzioni, manutenzioni straordinarie ed edifici pubblici

Nuove NTC, sancita l’intesa in Conferenza Unificata
27/12/2016 – E’ormai vicina l’approvazione definitiva delle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni. La Conferenza Unificata, infatti, nella seduta del 22 dicembre scorso ha sancito l’intesa sulle norme aggiornate.   La Conferenza ha dato parere positivo al DM sulle nuove NTC, così come modificato dopo che il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici aveva segnalato la necessità di definire l’ambito di applicazione delle norme tecniche in relazione alle opere con progetto definitivo o in corso di esecuzione.   Nuove NTC: le raccomandazioni delle Regioni La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nell’intesa, ha richiesto al Governo di istituire, con tutta la celerità possibile, un Gruppo di lavoro tecnico tra [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 23 dicembre 2016
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Sismabonus, via depotenziato alle nuove regole

In attesa delle linee guida sulla classificazione sismica degli edifici, non si potrà usufruire delle detrazioni massime previste

Sismabonus, via depotenziato alle nuove regole
23/12/2016 - Partenza sottotono per il sismabonus, la detrazione per la messa in sicurezza antisismica degli immobili introdotta dalla Legge di Bilancio 2017.  La legge, che è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale ed entrerà in vigore il 1° gennaio 2017, prevede incentivi crescenti, dal 50% all’85%, in base ai miglioramenti raggiunti con i lavori.   Miglioramenti che saranno quantificati sulla base delle classi di rischio, cioè del comportamento che l’edificio dovrebbe tenere in caso di terremoto. Al momento, però, le Linee guida per la classificazione sismica degli edifici non ci sono ancora, quindi almeno all’inizio potrà essere riconosciuta solo la detrazione del 50%.   Sismabonus È riconosciuta [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 14 dicembre 2016
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Classificazione sismica, NTC, Codice Appalti: continua il lavoro di Graziano Delrio

Con la conferma alla guida del Ministero delle Infrastrutture, prosegue l’iter dei provvedimenti

Classificazione sismica, NTC, Codice Appalti: continua il lavoro di Graziano Delrio
14/12/2016 – Classificazione sismica degli edifici, Norme Tecniche per le Costruzioni, decreti attuativi e correttivo del Codice Appalti. Sono i provvedimenti su cui il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti è stato colto di sorpresa dalla crisi di governo. Norme per cui si è temuto un arresto o comunque un rallentamento dell’iter, ma che sembrano invece al sicuro data la conferma del Ministro Graziano Delrio.    Classificazione sismica degli edifici Il Mit sta collaborando con il Consiglio dei Lavori Pubblici alla stesura di linee guida che introdurranno sei classi, dalla A alla F, che indicheranno il rischio cui è sottoposto l’edificio e il modo in cui risponde ad un evento sismico.   Lo strumento consentirà [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ANTISISMICA

Speciale ANTISISMICA sponsored by:

Finstral
Flir Serie MR
Porte d


Primus