Tile
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Certificazioni di sostenibilita'

martedì 5 giugno 2018
pubblicato da Alessandra Marra in AMBIENTE

Il Piemonte punta sul riuso e sulla lotta al consumo di suolo

Approvati due ddl per riqualificare l’esistente superando il Piano Casa e fermare l’uso di nuovo suolo nel 2040

Il Piemonte punta sul riuso e sulla lotta al consumo di suolo
05/06/2018 – Rilancio economico del comparto dell'edilizia attraverso il riuso e il recupero dell'edificato, e consumo di suolo zero entro il 2040, nell'ottica dello sviluppo sostenibile.   Questi gli sono obiettivi di due disegni di legge complementari approvati dalla Giunta regionale del Piemonte lo scorso 1 giugno e che adesso passeranno all'esame di Palazzo Lascaris.   Riqualificazione dell’esistente: il ddl che ingloba il Piano Casa Il disegno di legge “Procedure edilizie per il riuso, la riqualificazione e il recupero dell’edificato” si pone come obiettivo il rinnovo della città attraverso il riuso e la riqualificazione del patrimonio edilizio compromesso e obsoleto nelle sue diverse destinazioni d’uso superando [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 1 giugno 2018

Danilo Toninelli Ministro delle Infrastrutture, cosa lo attende?

Codice Appalti, investimenti per le infrastrutture, BIM e detrazioni fiscali: i temi che il neo-Ministro del Governo Lega-M5S troverà sul tavolo del dicastero

Danilo Toninelli Ministro delle Infrastrutture, cosa lo attende?
01/06/2018 - Sarà Danilo Toninelli del Movimento 5 Stelle il nuovo Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del Governo Lega-M5S presieduto da Giuseppe Conte, che ha giurato questo pomeriggio al Quirinale.   Chi è Danilo Toninelli, cosa troverà sul tavolo, quali urgenze e sfide dovrà affrontare appena insediato?   Danilo Toninelli, Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Classe 1974, laureato in Giurisprudenza all’Università di Brescia, ha lavorato per due anni nell’Arma dei Carabinieri, poi come consulente assicurativo. È stato uno dei promotori del meet-up della sua città; nel 2013 è stato eletto alla Camera, dove ha presentato proposte di legge per l’abolizione delle province, l’introduzione [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 31 maggio 2018

Codice Appalti, si può richiamare l’appaltatore uscente

Tar Sardegna: il principio di rotazione degli inviti consente delle deroghe per la sostenibilità della spesa

Codice Appalti, si può richiamare l’appaltatore uscente
31/05/2018 – Negli appalti di importo inferiore alle soglie comunitarie vige l’obbligo di rotazione degli inviti. Si tratta di una regola rigida, che secondo l’Autorità anticorruzione ha pochissimo margine di manovra. Secondo il Tar Sardegna, che con la sentenza 492/2018 si è pronunciato sull’argomento, sono consentite delle deroghe, ad esempio per garantire il risparmio di risorse pubbliche.   Appalti sotto soglia e rotazione degli inviti In base alle linee guida n.4 dell’Anac, attuative del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016), negli appalti di importo inferiore alle soglie comunitarie (5,5 milioni di euro per i lavori, 221mila euro per gli appalti di servizi e forniture aggiudicati da amministrazioni che non sono autorità governative [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 30 maggio 2018
pubblicato da Valentina Ieva in AMBIENTE

Amianto, Legambiente: ‘la fibra killer continua a minacciare salute e ambiente’

Gli ambientalisti: ‘si ripristinino gli incentivi per fotovoltaico al posto di eternit sui tetti’

Amianto, Legambiente: ‘la fibra killer continua a minacciare salute e ambiente’
30/05/2018 - Il pericolo amianto è ancora molto presente in Italia. I dati raccolti da Legambiente parlano chiaro: un censimento di 370mila strutture, di cui 50.744 sono edifici pubblici, 214.469 edifici privati e 20.296 siti industriali. A ben 26 anni dalla Legge 257/92, che ha messo al bando l’amianto nel nostro Paese, la fibra killer continua a incombere sulla salute dei cittadini e dell’ambiente. Tra i siti mappati dalle Regioni 1.195 rientrano in I Classe (quella prioritaria in cui bisognerebbe intervenire con maggior urgenza), dei quali 804 sono solo in Piemonte.     Legambiente, 'Liberi dall’amianto?' I numeri dalle Regioni Sulla base delle risposte date dalle Regioni (15 su 21) al questionario [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 16 maggio 2018

Efficienza energetica, via libera alla nuova direttiva UE sugli edifici smart

Si punta su ristrutturazioni economicamente efficienti e indicatori d'intelligenza capaci di adattare i consumi alle reali esigenze

Efficienza energetica, via libera alla nuova direttiva UE sugli edifici smart
16/05/2018 – Si è chiuso il processo di revisione della direttiva UE sull’efficienza energetica negli edifici che porterà ad ottenere un parco immobiliare europeo a emissioni quasi zero entro il 2050.    Il Consiglio Europeo, infatti, ha adottato lo scorso 14 maggio la revisione  della direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica nell’edilizia, dopo l'approvazione del Parlamento europeo dell'aprile scorso.   Efficienza energetica edifici: la revisione della direttiva La direttiva ha l’obiettivo principale di migliorare l'efficienza energetica degli edifici attraverso: - la promozione di ristrutturazioni economicamente efficienti; - l’introduzione di un ‘indicatore d'intelligenza’ [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 30 aprile 2018
pubblicato da Rossella Calabrese in AMBIENTE

Abusivismo edilizio, quasi 20 case su 100 sono illegali

Allegato ‘Benessere equo e sostenibile’ al DEF: nel 2017 al Sud il dato raggiunge quasi il 50%

Abusivismo edilizio, quasi 20 case su 100 sono illegali
30/04/2018 - Dal 2005 al 2015 l’indice di abusivismo edilizio è aumentato da 11,9 a 19,9 per ogni 100 abitazioni legali costruite annualmente. Nel triennio 2015-2017 si registra una riduzione dell’indice da 19,9 scende a 19,4.   A livello geografico si registra una notevole variabilità: al Sud e nelle Isole l’indice di abusivismo edilizio si mantiene su livelli sempre notevolmente più elevati rispetto alle altre aree. Nel 2005 l’indice è pari a 4,3 nel Nord-Est e 33,2 al Sud; nel 2010 i valori sono pari a 3,9 nel Nord-Est e 31,1 al Sud; nel 2017 l’indicatore è pari a 5,5 nel Nord-Est e nel Sud raggiunge il 49,9.   Anche in termini di variazioni nell’ultimo triennio si registrano tendenze divergenti fra le [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 30 aprile 2018

Erasmus, arriva il programma dedicato ai giovani professionisti

L’iniziativa di Fondazione Inarcassa punta alla condivisione le esperienze in materia di sostenibilità

Erasmus, arriva il programma dedicato ai giovani professionisti
30/04/2018 - Dopo gli studenti, toccherà ora ai giovani professionisti partire in ‘Erasmus’. Fondazione Inarcassa, la Fondazione Architetti e Ingegneri Liberi Professionisti aderenti a Inarcassa, ha promosso il progetto pilota ‘Erasmus Young Professional in Sustainability’.   L’iniziativa è dedicata ai giovani professionisti under 35, con l’obiettivo di favorire lo scambio e la crescita professionale attraverso momenti di formazione e lavoro presso studi professionali di altri Paesi europei, con particolare riguardo alla condivisione di esperienze e informazioni tecniche in materia di sostenibilità, dalla bioedilizia all’efficienza energetica.   Presentato nei giorni scorsi in Commissione Bilancio del Parlamento Europeo [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 24 aprile 2018
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Mobilità sostenibile, la Corte Costituzionale blocca il piano

Manca il coinvolgimento delle Regioni nella ripartizione delle risorse stanziate dalla Legge di Bilancio 2017

Mobilità sostenibile, la Corte Costituzionale blocca il piano
24/04/2018 – La scure dell’illegittimità costituzionale torna a colpire i finanziamenti deliberati senza consultare le Regioni.   Dopo il programma “Scuole Innovative” e la ripartizione del Fondo Investimenti, è toccato al piano per la mobilità sostenibile. Come negli altri due casi, la questione è stata sollevata dalla Regione Veneto e accolta dalla Corte Costituzionale, che con la sentenza 78/2018 ha dichiarato illegittimo il comma 615 della Legge di Bilancio per il 2017 (L. 232/2016).   Mobilità sostenibile, 3,7 miliardi nella Legge di Bilancio Il comma 613 della Legge di Bilancio per il 2017 ha stanziato 200 milioni di euro per l’anno 2019 e 250 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2020 al 2033. Si tratta, [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 19 aprile 2018
pubblicato da Rossella Calabrese in AMBIENTE

Campi da golf per riqualificare aree degradate

Il progetto ‘50 Ryder Compact Biogolf’ si propone di recuperare discariche o aree urbane dismesse

Campi da golf per riqualificare aree degradate
19/04/2018 - Si chiama ‘50 Ryder Compact Biogolf’ l’iniziativa lanciata dalla Federazione Italiana Golf per favorire lo sviluppo del golf attraverso la realizzazione di piccoli impianti a basso costo, da sviluppare su aree sotto i 10 ettari.   L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto ‘Ryder Cup 2022’ e si avvale della collaborazione dell’Istituto per il Credito Sportivo, Legambiente, FederParchi, Fondazione Univerde e Golf Environment Organization (GEO) l’ente internazionale di certificazione ambientale   Ricordiamo che, per la realizzazione del progetto ‘Ryder Cup 2022’, la Manovrina 2017 (DL 50/2017 convertito nella Legge 96/2017) ha concesso a ‘Ryder Cup Europe LLP’, per il periodo 2017-2027, [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 17 aprile 2018
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Investimenti per le infrastrutture, a rischio stop il Fondo da 83 miliardi di euro

La Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima la ripartizione delle risorse perché il Governo non ha coinvolto le Regioni

Investimenti per le infrastrutture, a rischio stop il Fondo da 83 miliardi di euro
17/04/2018 – Il Fondo Investimenti da circa 83 miliardi di euro, 46 della prima tranche e 36 della seconda, rischia di non produrre nessun risultato. Almeno per il momento. Colpa della norma che lo ha istituito (l’articolo 1, comma 140 della Legge di Bilancio per il 2017 – L.232/2016) giudicata illegittima dalla Corte Costituzionale con la sentenza 74/2018 perché non prevede un confronto con le Regioni.   Fondo Investimenti, prima tranche da 46 miliardi di euro La Legge di Bilancio per il 2017 ha previsto una dotazione iniziale di 46 miliardi di euro per il Fondo Investimenti (1.900 milioni di euro per l’anno 2017, di 3.150 milioni di euro per l’anno 2018, di 3.500 milioni di euro per l’anno 2019 e di 3.000 milioni di euro per ciascuno degli [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news CERTIFICAZIONI DI SOSTENIBILITA'

Speciale CERTIFICAZIONI DI SOSTENIBILITA' sponsored by:

Tile
Corsi con crediti formativi
CERTIFICAZIONI DI SOSTENIBILITA'
Corsi di Formazione
ARTES della Dott.ssa Anna Persico - Servizi per la Consulenza e Formazione Professionale - Caserta

CORSO CONSULENTE DEL SISTEMA HACCP A CASERTA 25 - 27 LUGLIO 2018

Corso di specializzazione
  • Periodo: 25/07/2018 - 27/07/2018
QUASAM di Lucia De Rosa (Centro di Formazione Autorizzato OPN EFEI ITALIA n. CFA.388) - Santa Maria Capua Vetere

AUDITOR DI TERZA PARTE BRC

Corso di specializzazione
  • Periodo: 08/10/2018 - 12/10/2018
MODI S.r.l. - Mestre

RLS - RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA 32 ORE

Corso di aggiornamento
  • Periodo: 30/12/2020 - 30/12/2020
Corsi con crediti formativi


Tile