Nurith
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Consolidamento terreno e fondazioni

martedì 27 giugno 2017
pubblicato da Alessandra Marra in PROFESSIONE

Ricostruzione post-sisma, definiti i compensi per i professionisti

Intesa Errani-RPT: nel nuovo contratto tipo obbligatorio andranno indicati tutti gli incarichi già assunti

Ricostruzione post-sisma, definiti i compensi per i professionisti
27/06/2017 – Definiti i compensi professionali per le attività di progettazione e direzione lavori degli interventi di consolidamento antisismico e ricostruzione privata nel Centro Italia.   A prevederli il Protocollo d’Intesa firmato lo scorso 22 giugno a Roma tra la Rete Professioni Tecniche (RPT) e il Commissario straordinario per la ricostruzione, Vasco Errani. Definite le percentuali dei compensi professionali Il protocollo definisce gli importi riconosciuti ai professionisti sulla base del valore del progetto, alzando le percentuali per i lavori di importo minore e abbassandole per quelli più importanti.   Nei casi di consolidamento sismico o demolizione e ricostruzione, il compenso al professionista è pari al 12,5% dell’importo [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 20 giugno 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Edilizia, Liguria al lavoro per la semplificazione

Approvata dalla Giunta Regionale la norma che recepisce la riforma della Pubblica Amministrazione

Edilizia, Liguria al lavoro per la semplificazione
20/06/2017 – La Liguria sta lavorando per la semplificazione dell’edilizia. La Giunta Regionale ha approvato nei giorni scorsi una norma che recepisce la riforma della Pubblica Amministrazione (Legge 124/2015) e modifica la Legge Regionale 16/2008.   Il testo passa ora al Consiglio Regionale per l’esame e l’approvazione definitiva.   Semplificazione edilizia in Liguria L’obiettivo del disegno di legge, ha spiegato l’Assessore all’Urbanistica, Marco Scajola, è allineare la normativa regionale in materia edilizia a quella dello Stato, evitando così dannose sovrapposizioni e conflitti. Una serie di articoli della LR 16/2008 è stata abrogata per uniformarsi alla nuova disciplina sulla Scia (D.lgs 222/2016). Si tratta [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 26 maggio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in AMBIENTE

Sanatoria catastale, ancora irregolari 800mila immobili

Il Fisco invierà a breve un milione di avvisi bonari per regolarizzare i fabbricati rurali ancora iscritti al Catasto terreni

Sanatoria catastale, ancora irregolari 800mila immobili
26/05/2017 – Sta proseguendo l’attività di accertamento, condotta dall’Agenzia delle Entrate, per l’emersione dei fabbricati rurali ancora iscritti al Catasto terreni. Gli immobili dovrebbero essere già stati iscritti al Catasto edilizio urbano e il Fisco invierà a breve l’ultima chiamata per consentire la regolarizzazione pagando una multa ridotta.   Sanatoria catastale, in arrivo un milione di avvisi bonari Per accelerare le procedure di accatastamento, il Fisco sta per inviare un milione di avvisi bonari ai circa 800mila proprietari. Chi risponderà alla chiamata e iscriverà il suo immobile al catasto edilizio urbano, beneficerà di una sanzione ridotta. Invece di pagare un importo compreso tra 1.032 e 8.264 euro, [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 25 maggio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in RESTAURO

Cambio d’uso, Cassazione: è una ristrutturazione, serve il permesso di costruire

Architetti Firenze: a rischio abbandono gli edifici nei centri storici, dove sono possibili solo lavori di restauro e risanamento conservativo

Cambio d’uso, Cassazione: è una ristrutturazione, serve il permesso di costruire
25/05/2017 – Il cambio di destinazione d’uso si qualifica sempre come un intervento di ristrutturazione edilizia pesante per cui è necessario il permesso di costruire. Il principio è stato affermato dalla Corte di Cassazione che, con la sentenza 6873/2017, ha condannato una serie di interventi svolti su Palazzo Tornabuoni Corsi nel centro storico di Firenze.   Secondo l’Ordine degli Architetti di Firenze, invece, in questo modo si rischia di condannare all’abbandono molti edifici situati nei centri storici, dove sono consentiti solo interventi di restauro e risanamento conservativo.   Il cambio d’uso è una ristrutturazione edilizia pesante La Cassazione ha affermato che negli interventi di manutenzione straordinaria è [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 22 maggio 2017

Ricostruzione delle strade danneggiate dal sisma, entro luglio cantieri per 40 milioni

Nel primo stralcio di programma previsti lavori per 474 milioni di euro

Ricostruzione delle strade danneggiate dal sisma, entro luglio cantieri per 40 milioni
22/05/2017 – Prende il via la ricostruzione delle strade danneggiate dagli eventi sismici del Centro Italia. Anas avvierà entro fine maggio le procedure di affidamento dei lavori per circa 40 milioni di euro, che entro giugno raggiungeranno 100 milioni di euro. Secondo le stime di Anas e Governo, a luglio saranno attivi cantieri per 40 milioni di euro. Lo hanno annunciato in conferenza il Ministro alle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio, il Capo del Dipartimento di Protezione Civile Fabrizio Curcio, il Commissario straordinario alla ricostruzione Vasco Errani, il Presidente Anas Gianni Vittorio Armani, i presidenti della quattro regioni interessate: Luca Ceriscioli (Marche), Catiuscia Marini (Umbria), Nicola Zingaretti (Lazio) e Luciano D'Alfonso (Abruzzo) e il [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 21 aprile 2017
pubblicato da Alessandra Marra in NORMATIVA

Autorizzazione paesaggistica, dall’Anci una Guida alle semplificazioni

Nel vademecum i procedimenti richiesti per ogni intervento e la modulistica in raccordo con i provvedimenti edilizi

Autorizzazione paesaggistica, dall’Anci una Guida alle semplificazioni
21/04/2017 – Come cambiano le norme sull’autorizzazione paesaggistica alla luce del DPR 31/2017 e come si coordinano con i procedimenti che disciplinano gli interventi edilizi.   Questo il contenuto del Vademecum sull’autorizzazione paesaggistica pubblicato dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) per fornire, ad amministrazioni locali e professionisti, gli strumenti utili a rendere realmente efficaci le principali semplificazioni introdotte.   Autorizzazione paesaggistica: i contenuti della guida Accanto alla descrizione dei procedimenti richiesti per le singole fattispecie di intervento, il volume contiene anche tutta la modulistica necessaria come strumento di supporto per i Comuni e utile per la realizzazione di linee guida per operatori [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 12 aprile 2017

Calabria, in arrivo 18 milioni di euro per progetti turistici

Contributi a professionisti e PMI per la riqualificazione, l’efficientamento energetico e la digitalizzazione delle strutture turistiche

Calabria, in arrivo 18 milioni di euro per progetti turistici
12/04/2017 – La Calabria finanzierà con 18 milioni di euro progetti di valorizzazione del patrimonio culturale e naturale della Regione, attraverso il potenziamento dei servizi e delle strutture turistiche.   In arrivo, infatti, il Bando Offerta Turistica aperto a piccole e medie imprese (PMI), con unità operativa in Calabria, e liberi professionisti.   Valorizzazione turistica: cosa prevede il bando Il Bando punta a finanziare progetti per il miglioramento e la qualificazione dei servizi turistici e dell’offerta ricettiva regionale attraverso la realizzazione di interventi materiali e immateriali.   Tra gli interventi finanziabili: - la riqualificazione, l’efficientamento energetico e l’innovazione tecnologica delle strutture turistiche; - [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 6 aprile 2017
pubblicato da Alessandra Marra in AMBIENTE

Da oggi in vigore l’autorizzazione paesaggistica semplificata

In relazione al tipo di intervento sono previste tre diverse procedure: nessuna autorizzazione, iter semplificato, procedura ordinaria

Da oggi in vigore l’autorizzazione paesaggistica semplificata
06/04/2017 – Entra oggi in vigore il Decreto sull’autorizzazione paesaggistica semplificata (DPR 31/2017) che definisce gli interventi per cui l’autorizzazione paesaggistica non è richiesta e i casi in cui è sufficiente un procedimento semplificato.   Autorizzazione paesaggistica: cosa prevede   Il nuovo decreto allarga le attività edilizie libere dal nullaosta e velocizza l’iter procedurale grazie ai modelli unificati per la presentazione delle istanze.   A seconda dell’intervento che s’intraprende sarà possibile ricorrere a tre procedure diverse: - intervento libero: senza obbligo di autorizzazione paesaggistica ma solo richiesta del titolo edilizio (quando serve); - autorizzazione paesaggistica [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 30 marzo 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Se l’edificio crolla, il progettista è responsabile?

Cassazione: no, se ha rispettato le norme vigenti all’epoca della progettazione e della costruzione

Se l’edificio crolla, il progettista è responsabile?
30/03/2017 – Un progettista è colpevole del crollo di un’opera solo se non ha rispettato le norme tecniche vigenti al momento della progettazione dell’intervento. Lo ha spiegato la Corte di Cassazione con la sentenza 15138/2017, depositata nei giorni scorsi.   I giudici si sono pronunciati sul caso di un crollo che ha coinvolto un edificio realizzato tra il 1961 e il 1962, sul quale tra il 1964 e il 1965 erano stati effettuati l’ampliamento del piano terra e la sopraelevazione di due piani.   Aumento dei carichi e crolli Le perizie, realizzate dopo il crollo avvenuto nel 2004, avevano stabilito che il collasso era stato determinato dal cedimento di un setto murario situato al piano terra. Il setto murario, inizialmente realizzato come struttura [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 28 marzo 2017

Consolidamento di una pavimentazione industriale mediante pali precaricati SYSTAB

28/03/2017 - SYSTAB ha eseguito recentemente il consolidamento della pavimentazione industriale presso uno degli stabilimenti TRW ZF sito nell’Area SIPRO di San Giovanni di Ostellato in Provincia di Ferrara. Tipologia intervento Micropali Precaricati SYSTAB pressoinfissi mediante martinetti idraulici a contrasto con la struttura da consolidare.   Luogo intervento San Giovanni di Ostellato (FE) LA PROBLEMATICA Il cedimento della pavimentazione riguardava ampie porzioni dell’area di produzione dello stabilimento, in cui si opera con macchine di alta precisione per lavorazioni meccaniche. Trovandoci nella bassa pianura padana il cedimento era legato alla presenza di importanti spessori di terreni compressibili (limi e limi argillosi con lenti [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news CONSOLIDAMENTO TERRENO E FONDAZIONI

Speciale CONSOLIDAMENTO TERRENO E FONDAZIONI sponsored by:

FIRENZE HERITAGE
Smarther
CONSOLIDAMENTO TERRENO E FONDAZIONI
Corsi di Formazione
ET Events & Technologies - Cassolnovo

BIOEDILIZIA FAI DA TE

Workshop
  • Periodo: 01/07/2017 - 01/07/2017
Edoardo Milesi & Archos, Scuola Permanente dell'Abitare - Montalcino

YSA YOUNG SUMMER ACADEMY 2017

Workshop
  • Periodo: 18/07/2017 - 22/07/2017
CasaClima - San Marino - Faetano

CORSO AVANZATO CASACLIMA PER PROGETTISTI 9-10-18-19-20 OTTOBRE 2017 - SAN MARINO C/O EUROSERRAMENTI

Corso di specializzazione
  • Periodo: 09/10/2017 - 20/10/2017
Smarther


Schuco ASE 67 PD