Daikin
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Coperture Coibentate

lunedì 20 febbraio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Codice Appalti, inizia l’iter del correttivo

Il nuovo testo rimarrà in consultazione fino a mercoledì 22 febbraio, confermato l’obbligo del DM Parametri, appalto integrato solo sopra i 150 milioni di euro

Codice Appalti, inizia l’iter del correttivo
20/02/2017 – Prosegue l’iter del Correttivo del Codice Appalti. Venerdì il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha svolto un’informativa preliminare sul testo in Consiglio dei Ministri. Vuol dire che il percorso per la revisione del Codice Appalti entra nel vivo, anche perché i tempi sono abbastanza stretti. Tutti i passaggi devono infatti essere completati entro il 18 aprile.   Fino a mercoledì 22 febbraio il testo sarà sottoposto alle consultazioni con i principali stakeholders (Scarica il TESTO del Correttivo posto in consultazione). Passerà poi all’esame preliminare del Consiglio dei Ministri. Successivamente sarà inviato alla Conferenza Stato Regioni, alle competenti Commissioni parlamentari [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 14 febbraio 2017
pubblicato da Alessandra Marra in NORMATIVA

Linee guida per la classificazione sismica, il 20 febbraio il parere del CSLP

Il decreto renderà operativi gli incentivi fino all'85% previsti dal sismabonus

Linee guida per la classificazione sismica, il 20 febbraio il parere del CSLP
14/02/2017 – Il prossimo 20 febbraio il Consiglio Superiore dei lavori pubblici si esprimerà sulle Linee guida per la classificazione sismica degli edifici.      A riferirlo il sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture (MIT), Umberto Del Basso De Caro, nel corso di un’interrogazione sull’iter di approvazione delle linee guida per la classificazione del rischio sismico delle costruzioni.   Classificazione sismica: in attesa del parere dei Lavori Pubblici Del Basso De Caro ha informato che il 20 febbraio 2017 è stata convocata un’assemblea generale straordinaria del Consiglio Superiore dei lavori pubblici (CSLP) per l’espressione del parere sulle linee guida; non appena acquisito, il MIT agirà tempestivamente [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 14 febbraio 2017

54 milioni di euro per realizzare residenze universitarie, pubblicato il Bando

Integrazione con il tessuto cittadino e realizzazione più rapida. Domande entro il 10 maggio

54 milioni di euro per realizzare residenze universitarie, pubblicato il Bando
14/02/2017 - 18 milioni di euro all’anno, per il triennio 2016/2018, cui si aggiungono risorse recuperate sui bandi precedenti; incremento dei posti disponibili; standard innovativi di progettazione che dovranno guardare, fra l’altro, all’integrazione con il tessuto cittadino e alla compatibilità ambientale; tempi più rapidi per la realizzazione degli interventi. Così il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca sintetizza i contenuti del Bando di gara per la realizzazione di nuove strutture residenziali universitarie (ex lege 338/2000), pubblicato in Gazzetta Ufficiale.   Tra le novità del bando: una nuova linea di cofinanziamento per l’efficientamento energetico delle residenze, la riduzione dei tempi di realizzazione [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 13 febbraio 2017

Stadi di calcio, templi dello sport e strutture all'avanguardia

Luoghi di aggregazione e icone delle città, un viaggio tra le strutture più nuove o famose in Italia e nel mondo

Stadi di calcio, templi dello sport e strutture all'avanguardia
13/02/2017 – Luoghi di aggregazione, in cui condividere la passione per lo sport, ma anche teatro di eventi mediatici di livello mondiale. Sono gli stadi di calcio, strutture sempre più spesso firmate da architetti famosi e chiamate a diventare icone delle città in cui si trovano.   Vediamo una carrellata di dieci stadi, cinque italiani e cinque esteri, moderni o ormai entrati nell’immaginario collettivo.   Juventus Stadium, Torino Attivo dal 2011, è probabilmente lo stadio più “griffato” del mondo. È stato progettato dagli studi di architettura Shea e Gau, Giugiaro Design ha messo a punto il disegno delle aree esterne e Pininfarina Extra ha curato interni, pavimentazione e illuminazione. Questo stadio presenta un’altra [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 13 febbraio 2017

Bando Periferie 2016, a che punto siamo

Entro il 28 febbraio le convenzioni con Palazzo Chigi per i primi 24 progetti. A breve le risorse per i restanti 96

Bando Periferie 2016, a che punto siamo
13/02/2017 - Sembra procedere secondo la tabella di marcia il finanziamento e l’attuazione dei 120 progetti vincitori del Bando Periferie. Il 31 gennaio scorso il presidente del Nucleo di valutazione per il Programma straordinario di riqualificazione delle periferie urbane, Paolo Aquilanti, ha fatto il punto della situazione in audizione presso la Commissione parlamentare di inchiesta su sicurezza e degrado delle città.   Il Bando Periferie Il ‘Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle Città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia’ è stato istituito dalla Legge di Stabilità 2016 (Legge 208/2015, commi da 974 a 978) con una dotazione finanziaria inziale di 500 [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 10 febbraio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Decreto correttivo del Codice Appalti, ecco il testo

Modificati 84 articoli su 220: decreto Parametri obbligatorio, manutenzioni in gara col progetto definitivo, meno limiti al subappalto e all'appalto integrato

Decreto correttivo del Codice Appalti, ecco il testo
10/02/2017 – Il Decreto Parametri tornerà ad essere obbligatorio per la determinazione dei compensi dei progettisti. Le Stazioni Appaltanti dovranno pagare sempre i professionisti, anche se poi non ottengono i finanziamenti per le opere progettate. Sono alcuni dei contenuti del Decreto Correttivo (SCARICA LA BOZZA) che riscriverà il Codice degli Appalti Pubblici (D.lgs. 50/2016). Il testo sarà esaminato in prima battuta dal Consiglio dei Ministri e verrà successivamente posto in consultazione per essere pronto entro aprile.   Parametri e gare di progettazione Diventerà obbligatorio utilizzare il decreto “Parametri” (DM 17 giugno 2016) per determinare i corrispettivi da porre a base di gara negli appalti per l’affidamento [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 9 febbraio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Ricostruzione, nessun tetto agli incarichi per riparazione danni lievi

Il Commissario straordinario Errani: ‘a breve le norme per gli interventi pesanti su immobili molto danneggiati e per la realizzazione immediata delle scuole’

Ricostruzione, nessun tetto agli incarichi per riparazione danni lievi
09/02/2017 – Sarà eliminato il limite al numero di incarichi che un singolo professionista potrà assumere per la riparazione dei danni lievi causati dai terremoti che, a partire dal 24 agosto, hanno devastato il Centro Italia. Lo ha annunciato il Commissario straordinario per la ricostruzione, Vasco Errani, durante un’audizione in Commissioni riunite Ambiente della Camera e Lavori Pubblici del Senato.   Tra le novità in arrivo anche l’ordinanza per la ricostruzione pesante e la realizzazione immediata delle scuole nei territori terremotati. La parola d’ordine è velocizzazione, ma senza troppe deroghe, perché il Codice Appalti già prevede la procedura negoziata accelerata nelle situazioni di emergenza.   Ricostruzione [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 3 febbraio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Terremoto, scuole e opere strategiche saranno ricostruite senza gara

Eliminato il tetto dei 30 incarichi Aedes, semplificato l'affidamento della microzonazione sismica

Terremoto, scuole e opere strategiche saranno ricostruite senza gara
03/02/2017 – Semplificare e velocizzare le procedure per la ricostruzione dando la priorità a scuole e alloggi temporanei. È il cuore del nuovo DL terremoto approvato dal Consiglio dei Ministri, che prevede anche una serie di misure a sostegno dei residenti nelle aree colpite dai terremoti degli ultimi mesi e delle imprese.   “La catena decisionale deve disporre di procedure il più veloci possibili – ha spiegato in conferenza stampa il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni – e per questo abbiamo lavorato gomito a gomito con l’Anac”.   Dopo le perplessità su possibili deroghe al Codice Appalti, manifestate nei giorni scorsi dal presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone, è [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 1 febbraio 2017

Rinnovabili non fotovoltaiche, incentivi a quota 5,437 miliardi di euro

Dal GSE l’aggiornamento al 31 dicembre 2016. Vicino il tetto dei 5,8 miliardi

Rinnovabili non fotovoltaiche, incentivi a quota 5,437 miliardi di euro
01/02/2017 - Al 31 dicembre 2016 il contatore delle fonti rinnovabili non fotovoltaiche ha raggiunto il costo indicativo medio di 5,437 miliardi di euro, ammontare che va confrontato con il tetto di 5,8 miliardi di euro. Lo comunica il Gestore dei Servizi Energetici (GSE).   L’elaborazione - spiega il GSE - tiene conto degli impianti aggiudicatari delle procedure d’asta ai sensi del DM 23 giugno 2016 (FER non fotovoltaiche). Tali impianti, che entreranno gradualmente in esercizio entro il 2021, determinano un impatto complessivo di circa 45 milioni di euro sul contatore, dei quali solo una parte contribuisce al costo medio attuale. Nel contatore rientrano gli oneri d’incentivazione riguardanti gli impianti CIP 6 (quota rinnovabile), l’incentivo [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 1 febbraio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Edilizia e paesaggio, come cambia il sistema delle autorizzazioni

Le recenti norme sulla Scia indicano il titolo abilitativo richiesto per ogni lavoro; il nuovo decreto dirà se è necessaria l’autorizzazione paesaggistica

Edilizia e paesaggio, come cambia il sistema delle autorizzazioni
01/02/2017 – Diventerà operativa a breve, dopo l’approvazione in via definitiva del Consiglio dei Ministri, la nuova Autorizzazione paesaggistica semplificata.   Il processo di semplificazione dell’autorizzazione paesaggistica è iniziato con il Dpr 139/2010, che ha indicato in quali casi si poteva chiedere, con un iter più snello, il via libera alla Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici.   La bozza del decreto approvata la scorsa settimana dal Consiglio dei Ministri prosegue su questa via e mette ora nero su bianco anche tutta una serie di lavori che, mantenendosi entro determinati limiti, come il rispetto delle caratteristiche architettoniche dell’edificio, non hanno bisogno dell’autorizzazione paesaggistica.   Il [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news COPERTURE COIBENTATE

Speciale COPERTURE COIBENTATE sponsored by:

Mazzonetto - pelle metallica per l
Marcegaglia Buildtech
Blumatica Cantiere


Sicurtecto e Protecto