Sikalastic
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Coperture Coibentate

martedì 5 giugno 2018
pubblicato da Rossana Vinci in ARCHITETTURA

Il nuovo Atelier di TACO Architettura dai toni del rosa

Ritorno alla poetica del colore di Barragán e all’Architettura popolare messicana

Il nuovo Atelier di TACO Architettura dai toni del rosa
05/06/2018 - Lo studio TACO ha recentemente inaugurato il suo nuovo ufficio, un complesso multifunzionale che sorge all'interno di quello che era il Palmetum (da qui il nome Portico Palmeto) dell'iconico "Vivero Cholul", un polmone verde di 2,5 ettari di estensione e diversi anni, situato nel cuore di Cholul; una comunità di origine coloniale maya appartenente al comune di Merida, a sud-est del Messico.   L'idea di partenza era quella di rendere omaggio ad un modo di vivere semplice, a contatto con un ambiente selvaggio e naturale, progettando allo stesso tempo uno spazio funzionale, versatile e stimolante per le attività che si sarebbero sviluppate in esso.   La chiara volontà di dialogo con la natura è enfatizzata dalle [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 5 giugno 2018
pubblicato da Alessandra Marra in PROFESSIONE

Regime forfettario, FI: ‘elevare a 50 mila euro il tetto massimo’

Mara Carfagna: 'l’attuale limite di 30 mila euro finisce per intrappolare un esercito di 600mila partite Iva non garantite da contratti o da tutele'

Regime forfettario, FI: ‘elevare a 50 mila euro il tetto massimo’
05/06/2018 - Innalzare il tetto del regime forfettario agevolato al 15% dei professionisti da 30 mila euro annui a 50 mila euro.   A proporlo la deputata di Forza Italia Mara Carfagna che negli scorsi giorni ha depositato un disegno di legge sulla modifica del regime fiscale dei liberi professionisti.   Regime forfettario: cosa prevede il ddl Il ddl si pone l’obiettivo di elevare l’attuale limite del regime forfettario (oggi di 30 mila euro annui per i liberi professionisti) a 50 mila euro annui, prevedendo anche una fascia di uscita graduale sino a 55 mila euro.   Oltre i 50 mila euro il ddl prevede un phasing-out al 24% per i successivi 5 mila euro di fatturato che favorirebbe la crescita dimensionale, scoraggerebbe il sommerso e semplificherebbe gli adempimenti [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Paolo
mercoledì 6 giugno 2018 - 23:16
Singolare che la proposta arrivi proprio da un esponente del governo che nel 2011 abolì il regime forfettario (all'epoca definito "dei minimi"). Singolare anche che venga dall'esponente di un partito che sostiene la "flat tax" che, evidentemente, assorbirebbe ..
[Leggi questo commento]


venerdì 1 giugno 2018

Codice Appalti, legittimi i bandi che scoraggiano il subappalto

Tar Piemonte: premiando chi lo evita, la stazione appaltante vuole limitare i problemi che possano compromettere la qualità dell’esecuzione

Codice Appalti, legittimi i bandi che scoraggiano il subappalto
01/06/2018 – I bandi che mirano a limitare il ricorso al subappalto non sono discriminatori e devono essere considerati legittimi. Lo ha affermato il Tar Piemonte con la sentenza 578/2018.   Limiti al subappalto: ‘non sono anticoncorrenziali’ Il Tar Piemonte ha affermato che le clausole dei bandi di gara che scoraggiano l’utilizzo del subappalto non sono discriminatorie e anticoncorrenziali. Anzi, a detta dei giudici il subappalto andrebbe evitato o quantomeno limitato dal momento che “è un istituto foriero di problematiche”, usato nella prassi come strumento di sfruttamento delle piccole e medie imprese a scapito della qualità delle prestazioni.   “Non stupisce – sostengono i giudici – che una stazione appaltante [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 30 maggio 2018
pubblicato da Rossana Vinci in ARCHITETTURA

Roger Stirk Harbour + Partners completano la nuova Macallan

Incastonata nel paesaggio scozzese, la distilleria comprende anche un centro visitatori

Roger Stirk Harbour + Partners completano la nuova Macallan
30/05/2018 - Gli appassionati del whiskey lo sanno bene: una visita in una distilleria va oltre la semplice degustazione, è un viaggio attraverso la scoperta dei processi di produzione e della sua storia, che va oltre l'esperienza della bevanda stessa.   Per la progettazione della nuova sede della storica distilleria Macallan, a circa 400 metri dalla distilleria esistente, lo studio di fama internazionale Rogers Stirk Harbour + Partners è partito proprio dalla volontà di far coesistere all’interno della stessa struttura sia la produzione che un centro visitatori. I Macallan è uno dei whisky più ricercati al mondo, Rogers Stirk Harbour + Partners hanno quindi  concepito un edificio che potesse rivelare il processi produttivi e accogliere [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 30 maggio 2018

Direttore dei lavori, in vigore le nuove regole

Via a nuove responsabilità e contabilità digitale. Ance critica sul decreto del Mit: ‘si rischia l’aumento dei contenziosi’

Direttore dei lavori, in vigore le nuove regole
30/05/2018 – Entra in vigore oggi, mercoledì 30 maggio, il DM 49/2018 sulle funzioni del direttore dei lavori e del direttore dell’esecuzione. Il decreto del ministero delle Infrastrutture, attuativo del Codice Appalti (Dlgs 50/2016), punta alla semplificazione delle procedure prediligendo gli strumenti elettronici.   Direttore dei lavori Il direttore dei lavori deve relazionarsi al coordinatore per la sicurezza nella fase dell’esecuzione dei lavori e al responsabile del procedimento (RUP), che svolge una funzione di coordinamento tra le due figure.   Il direttore dei lavori deve inviare al RUP l’attestazione dello stato dei luoghi prima dell’avvio della procedura di gara ed eventualmente anche prima della sottoscrizione del contratto.   Aumentano [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 30 maggio 2018
pubblicato da Valentina Ieva in AMBIENTE

Amianto, Legambiente: ‘la fibra killer continua a minacciare salute e ambiente’

Gli ambientalisti: ‘si ripristinino gli incentivi per fotovoltaico al posto di eternit sui tetti’

Amianto, Legambiente: ‘la fibra killer continua a minacciare salute e ambiente’
30/05/2018 - Il pericolo amianto è ancora molto presente in Italia. I dati raccolti da Legambiente parlano chiaro: un censimento di 370mila strutture, di cui 50.744 sono edifici pubblici, 214.469 edifici privati e 20.296 siti industriali. A ben 26 anni dalla Legge 257/92, che ha messo al bando l’amianto nel nostro Paese, la fibra killer continua a incombere sulla salute dei cittadini e dell’ambiente. Tra i siti mappati dalle Regioni 1.195 rientrano in I Classe (quella prioritaria in cui bisognerebbe intervenire con maggior urgenza), dei quali 804 sono solo in Piemonte.     Legambiente, 'Liberi dall’amianto?' I numeri dalle Regioni Sulla base delle risposte date dalle Regioni (15 su 21) al questionario [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 29 maggio 2018

Efficienza energetica, Milano stanzia 23 milioni di euro per interventi negli edifici

Contributi per la sostituzione di generatori di calore, lavori sull'involucro e realizzazione di tetti verdi

Efficienza energetica, Milano stanzia 23 milioni di euro per interventi negli edifici
29/05/2018 – Il Comune di Milano ha stanziato 23.250.000 euro di contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati per finanziare lavori di miglioramento dell’efficienza energetica negli edifici milanesi.   Dal 25 maggio scorso, infatti, è aperto il Bando Efficienza Energetica BE2 che ha l’obiettivo di sostenere la riqualificazione energetica del patrimonio immobiliare della città.     Efficienza energetica negli edifici: gli interventi agevolabili Le tipologie di intervento ammesse a contributo sono: - la sola sostituzione di generatori di calore alimentati a gasolio; - interventi di isolamento termico di almeno il 40% dell’involucro ed eventuale sostituzione del generatore di calore di qualsiasi tipo; - interventi di isolamento [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 29 maggio 2018
pubblicato da Cecilia Di Marzo in EVENTI

Oltre 140 luoghi aperti per Open House Torino 2018

Nuove architetture contemporanee, eccellenze del patrimonio e case private

Oltre 140 luoghi aperti per Open House Torino 2018
29/05/2018 - Oltre 140 spazi in visita gratuita fra costruzioni contemporanee e storiche, giardini e parchi, nuovi luoghi di lavoro, oltre agli itinerari nei quartieri: sono i numeri del programma del secondo anno di Open House Torino, che avrà luogo nel weekend del 9 e 10 giugno 2018. Open House Torino punta sulla qualità e varietà della sua proposta, dal centro storico alle periferie. Si passa dall’architettura contemporanea al patrimonio barocco, dalle costruzioni moderne ai grandi uffici, sempre con uno sguardo attento al design, alle soluzioni mai banali, alle tante visioni sull’abitare. Il programma propone appartamenti ristrutturati in edifici nobiliari, originali loft in vecchie fabbriche, case-studio e basse costruzioni reinventate, fino all’housing [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 18 maggio 2018

Milano: GBPA Architects riqualifica lo storico “Palazzo di Fuoco”

Preservati i temi conduttori di luce, colore, trasparenza, permeabilità e comunicazione

Milano: GBPA Architects riqualifica lo storico “Palazzo di Fuoco”
18/05/2018 - Il concept e la progettazione architettonica integrata per la riqualificazione dello storico edificio milanese “Palazzo di Fuoco”, sito in Piazzale Loreto, è stata affidata, lo scorso settembre, a GBPA Architects. L’immobile di proprietà del Fondo Immobiliare All Star, gestito da Kryalos SGR, è il “Palazzo di Fuoco” (1958-1961) progettato dagli architetti Giulio Minoletti e Giuseppe Chiodi. L’edificio fu piuttosto inedito per l’Italia e l’Europa di quell’epoca, in quanto realizzato interamente con superfici vetrate illuminabili. La facciata assumeva di sera una singolare presenza luminosa: un arcobaleno di luci colorate. Sul tetto-terrazza, come coronamento, svettavano delle vere e proprie installazioni, [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 15 maggio 2018

Ecobonus, quando è possibile sfruttarlo per riqualificare il sottotetto

La trasformazione di una soffitta in mansarda permette sempre di accedere al bonus ristrutturazione

Ecobonus, quando è possibile sfruttarlo per riqualificare il sottotetto
15/05/2018 – Alcuni interventi di recupero di un sottotetto possono usufruire delle detrazioni per la riqualificazione energetica se rispettano determinate condizioni.   Come ha ricordato l’Enea, il discriminante è l’abitabilità del sottotetto e la presenza o meno del riscaldamento.   Ecobonus e recupero del sottotetto Se si prevede il recupero di un sottotetto non abitabile e non riscaldato, i lavori che comprendono l'isolamento delle falde di copertura del tetto per rendere confortevole l'alloggio non possono avvalersi dell’ecobonus 65%.   Per avvalersi della detrazione sulla coibentazione di un tetto è necessario, in linea generale, che il sottotetto sia abitabile e riscaldato.   Se, invece, è non [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news COPERTURE COIBENTATE

Speciale COPERTURE COIBENTATE sponsored by:

Naturalmat
Marmomac
Officine Locati


Sikalastic