Carrello 0
Scheda Formazione

Milano (MI)

Master in Accessory Design

  • Ente organizzatore POLI.design
  • Sede POLI.design| Politecnico di Milano Via durando 38/A
  • Periodo 06/11/2018 - 30/11/2019
  • Durata 1500
  • Scadenza 18/10/2018
Oggi la moda la fanno gli accessori. Scarpe, gioielli, borse e cappelli sono le icone dello stile e del gusto, simboli di distinzione e d’identità ma anche testimoni di un sapere artigiano proprio del made in Italy. Per questa ragione le principali maison della moda danno sempre più importanza all’accessorio nelle sue molteplici interpretazioni richiedendo professionisti ad hoc.

Dall’alto artigianato gli accessori intersecano anche l’alta tecnologia con materiali performanti.

Il master in accessori è pensato, in accordo con lo spirito e la tradizione del Politecnico di Milano, per coniugare mano e mente, sperimentazione e tradizione, tecnologia e artigianato, prototipo e produzione industriale.

E’ una prospettiva unica sul mondo dell’accessorio in grado di fornire sbocchi occupazionali in ambiti eterogenei.

Il master fornisce gli strumenti metodologici e le competenze progettuali per diventare accessory designer in ambiti che vanno dalla moda al prodotto e coniugare l'alto artigianato con l'alta tecnologia.


Gli studenti che completano il master saranno in grado di progettare accessori sia nell'ambito della qualità artigianale che dell'alta tecnologia.

Il Master inizierà a novembre 2016 e terminerà a novembre 2017.

Sono previsti diversi ambiti tematici sviluppati in workshop di progetto con designer e professionisti internazionali. E’ una prospettiva unica sul mondo dell’accessorio in grado di fornire sbocchi occupazionali in ambiti eterogenei.

La didattica sarà così articolata:
Accessory & Luxury: culture, history, trends and market
Accessory Modelling: Rhyno
Accessory Graphics and Representation
Workshop: hat design
Workshop:eyewear design
Workshop:watch design
Workshop:jewelry design
Workshop:handbag design
Workshop:leather design
Workshop:shoes design
Workshop:knitwear design
Workshop:presentation and portfolio
Stage
Final Thesis
  • Scadenza Iscrizione 18/10/2018
  • Luogo Milano (MI)
  • Sede POLI.design| Politecnico di Milano Via durando 38/A
  • Attestazione rilasciata Alla fine del Master verrà rilasciato un attestato di frequentazione del Master Universitario di I livello in "Accessory Design”.
  • Requisiti ammissione Il Master si rivolge a laureati di primo e secondo livello, in design e moda, a diplomati di scuole d'arte, operatori del settore e tutti coloro che intendono specializzarsi nel design dell'accessorio. Modalità di ammissione L'ammissione al corso, è subordinata ad una selezione preventiva attraverso curriculum. I candidati selezionati attraverso il curriculum sosterranno un colloquio con il direttore per l'ammissione al corso. Le iscrizioni sono aperte. Per partecipare bisogna inviare CV e la domanda di ammissione all'indirizzo formazione@polidesign.net. L’invio della candidatura o la partecipazione al processo di selezione non è vincolante ai fini dell’ammissione.
  • Quota di Iscrizione 9000 €
  • Contatti Ufficio Coordinamento Formazione POLI.design Via Durando 38/a Milano Tel. +39 02 2399 5911 Fax +39 022399 5970
  • Link http://www.polidesign.net/mad
Consiglia questa notizia ai tuoi amici
 
NEWS IN TEMPO REALE?
ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI SOCIAL







Penetron
Janisol Arte 2.0
Velux

Edilportale Tour 2018

Focus

Bonus Mobili

La detrazione fiscale del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione

Bonus Mobili

Condominio

La normativa, la giurisprudenza, le agevolazioni fiscali e gli obblighi per il condominio

Condominio

Certificazione energetica

La normativa comunitaria, nazionale e regionale sulla prestazione energetica degli edifici

Certificazione energetica

Competenze ingegneri architetti geometri

Disegni di legge e sentenze in materia di competenze professionali

Competenze ingegneri architetti geometri
Focus
pag 1 - 2 - 3

Pratiche edilizie

Permesso di costruire, SCIA alternativa, SCIA, CILA, edilizia libera, moduli unici, Regolamento Edilizio Tipo

Pratiche edilizie

Norme tecniche per le costruzioni

I principi da seguire nel progetto, nell’esecuzione e nel collaudo delle costruzioni e delle opere infrastrutturali e le prestazioni che gli edifici devono raggiungere in termini di resistenza meccanica e stabilità

Norme tecniche per le costruzioni

Ecobonus riqualificazione energetica

Le detrazioni fiscali dal 50% all’85% per riqualificazione energetica, infissi, serramenti e schermature solari, caldaie a condensazione, pompe di calore e microcogeneratori nelle singole abitazioni e nei condomìni

Ecobonus riqualificazione energetica

Detrazioni fiscali ristrutturazione

La detrazione del 50% per ristrutturazione edilizia, riparazione di danni da calamità, eliminazione di barriere architettoniche, cablatura e riduzione dell’inquinamento acustico, fotovoltaico, antisismica, bonifica dall’amianto

Detrazioni fiscali ristrutturazione

Ristrutturare casa

Le pratiche edilizie da espletare, le procedure da seguire e le detrazioni fiscali per gli interventi di ristrutturazione edilizia

Ristrutturare casa

Bonus Mobili

La detrazione fiscale del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione

Bonus Mobili

Bonus Verde

La detrazione del 36% per sistemazione a verde degli immobili residenziali, fornitura e messa a dimora di piante o arbusti, realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili, recupero del verde nei giardini storici

Bonus Verde

Sismabonus e adeguamento antisismico

Gli incentivi dal 50% all’85% per interventi di messa in sicurezza antisismica di singole unità immobiliari e condomìni situati in zona sismica 1, 2 e 3. Il progetto Casa Italia e le altre iniziative per la sicurezza sismica

Sismabonus e adeguamento antisismico

Codice Appalti

L’evoluzione dal Dlgs 163/2006 al Dlgs 50/2016 e al Correttivo 56/2017 della normativa che regola i contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, i decreti attuativi e le linee guida dell’Anac

Codice Appalti

Equo compenso

Dall’abolizione dei minimi tariffari per le prestazioni dei professionisti alla reintroduzione nella normativa del principio dell’equo compenso

Equo compenso
NPS
Bi2

Bi2