Carrello 0
Scheda Formazione

Milano (MI)

Master in Service Design

  • Ente organizzatore POLI.design, Politecnico di Milano
  • Sede POLI.design
  • Periodo 22/10/2018 - 31/10/2019
  • Durata 1500 ore
  • Scadenza 08/09/2018
Il Politecnico di Milano, tramite il Consorzio POLI.design, dedica per la prima volta un programma di formazione superiore specializzato in Service Design.
Il Master in Service Design propone un’offerta formativa internazionale, erogata interamente in lingua inglese che si rivolge a studenti e a professionisti interessati a orientare le proprie competenze professionali al mondo dei servizi per le imprese e le pubbliche amministrazioni.
Adeguandosi alle nuove sfide richieste dal mercato, il Consorzio propone un percorso formativo dedicato alla progettazione dei servizi e alla loro organizzazione e gestione, fino alla delivery finale. L’idea del Master in Service Design nasce infatti dalla consapevolezza del profondo cambiamento che ha investito il sistema dell’offerta di prodotti-servizi delle imprese e del settore pubblico impattando in modo radicale sugli skill professionali e le capabilities aziendali. Per questo è fondamentale educare nuove figure professionali in grado di comprendere e gestire i nuovi modelli di esperienza e l’interazione con i servizi (touchpoint fisici e virtuali).
Il percorso formativo si avvale di una Faculty di docenti che rappresenta l’eccellenza italiana ed internazionale in campo universitario e professionale.
Il programma è costituito da moduli formativi, teorici, metodologici e progettuali più un tirocinio formativo e prevede una durata complessiva di 12 mesi con frequenza obbligatoria settimanale di 3 giorni full-time.
Gli studenti che avranno sostenuto e superato in modo positivo l’esame finale otterranno il diploma di Master Universitario in Service Design del Politecnico di Milano.
I futuri service designer che il Master formerà saranno in grado di integrare livelli strategici ed organizzativi a quelli progettuali e produttivi attivando modalità di connessione con gli utenti finali e il contesto in cui i servizi sono erogati.

DESTINATARI e OBIETTIVI
Il MSD è riservato ad un massimo di 30 partecipanti per ogni edizione, selezionati sulla base del curriculum di studi e del curriculum professionale, integrati da un’eventuale colloquio conoscitivo e/o telefonico.
Il Master si rivolge a candidati in possesso del titolo di laurea, laurea magistrale, diploma universitario o diploma di laurea in design, architettura e ingegneria e a candidati laureati in altre discipline a cui il service design possa fornire una significativa integrazione alla loro preparazione professionale. Il Master in Service Design infatti prevede un percorso iniziale volto a rendere omogenee le competenze di base sul tema del design dei servizi.
Sul versante attitudinale, il master privilegia candidati/ partecipanti fortemente motivati, con capacità creative e di relazione, curiosità, senso critico e spirito pragmatico.
E’ consentita anche l’iscrizione “sub condicione”:
- agli studenti laureandi iscritti presso atenei italiani per i quali la sola prova finale, per il conseguimento del titolo accademico, sia successiva all’inizio del corso di Master universitario;
- agli studenti in possesso di titolo di studio straniero la cui documentazione non sia completamente perfezionata.
Possono conseguire il titolo di Master universitario in Service Design anche coloro che sono in possesso di diploma universitario e di diploma di laurea (Vecchio Ordinamento degli Studi) o di titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo, prodotto in originale, tradotto e legalizzato dalla competente Rappresentanza italiana del paese nel quale è stato conseguito, corredato di dichiarazione di valore in loco, secondo la normativa vigente.
In questa prospettiva, il master ha come finalità:
- di integrare e rafforzare le competenze di base con riferimenti teorici ed attività pratiche per coloro che provengono da una formazione umanistica;
- di offrire un orientamento specifico per affinare capacità progettuali e critiche per coloro che provengono già dal mondo del design;
- di fornire gli strumenti utili a sviluppare e affinare le esperienze lavorative per chi è già avviato nel mondo del lavoro.

La struttura delle attività didattiche è così organizzata:
1. Lezioni teoriche
Sono corsi con didattica frontale (lectures), integrati da eventuali attività pratiche e suddivisi in due aree principali:
- insegnamenti teorico-critici: lezioni di introduzione alla disciplina del design dei servizi;
- insegnamenti metodologico-strumentali: lezioni e seminari dedicati ai processi, agli strumenti e agli approcci utilizzati dal design dei servizi.
2. Apprendimento progettuale
Il percorso prevede:
- Service Design Workshop in collaborazione con aziende specifiche, enti e/o attori che operano nel settore dei servizi;
- Service Design Pill: seminari mirati ad approfondire gli approcci, gli strumenti ed i temi specifici e/o correlati del progetto del design dei servizi (es. User Experience Design, Design Management, Data Visualization);
- Service Jam: attività di service idea generation (mini-workshop);
3. Altre attività correlate all’offerta formativa
In sinergia con l’offerta didattica teorica e pratica, è previsto uno Stage in azienda/ente (della durata minima di 475 ore), in cui prolungare l’esperienza formativa con gli stessi soggetti con cui si è svolta l’attività di ricerca e progettuale durante l’anno.
  • Scadenza Iscrizione 08/09/2018
  • Luogo Milano (MI)
  • Sede POLI.design
  • Attestazione rilasciata Diploma di master universitario del Politecnico di Milano in SERVICE DESIGN
  • Requisiti ammissione Al fine di essere ammessi al programma, i candidati dovranno essere in possesso di una Laurea in Design, Architettura o Ingegneria, o essere specialisti in discipline differenti da quelle politecniche, per i quali le discipline politecniche possano fornire una significativa integrazione alla loro preparazione professionale pregressa. Verranno prese in considerazioni anche significative esperienze professionali. Numero massimo di partecipanti ammessi: 30.
  • Quota di Iscrizione 14000€
  • Contatti Ufficio Coordinamento Prodotti Formativi: formazione@polidesign.net
  • Link http://www.polidesign.net/servicedesign
Consiglia questa notizia ai tuoi amici
 
NEWS IN TEMPO REALE?
ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI SOCIAL







Drain Beton
Rexipal
Velux

Edilportale Tour 2018

Focus

Codice Appalti

L’evoluzione dal Dlgs 163/2006 al Dlgs 50/2016 e al Correttivo 56/2017 della normativa che regola i contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, i decreti attuativi e le linee guida dell’Anac

Codice Appalti

Edilizia scolastica

Le politiche e i finanziamenti per la realizzazione di nuove scuole e la manutenzione di quelle esistenti e i concorsi per la progettazione delle scuole del futuro

Edilizia scolastica

Conto Termico

Conto Energia per le rinnovabili termiche

Conto Termico

Nuova legge urbanistica

Il percorso di riforma del governo del territorio

Nuova legge urbanistica
Focus
pag 1 - 2 - 3

Pratiche edilizie

Permesso di costruire, SCIA alternativa, SCIA, CILA, edilizia libera, moduli unici, Regolamento Edilizio Tipo

Pratiche edilizie

Norme tecniche per le costruzioni

I principi da seguire nel progetto, nell’esecuzione e nel collaudo delle costruzioni e delle opere infrastrutturali e le prestazioni che gli edifici devono raggiungere in termini di resistenza meccanica e stabilità

Norme tecniche per le costruzioni

Ecobonus riqualificazione energetica

Le detrazioni fiscali dal 50% all’85% per riqualificazione energetica, infissi, serramenti e schermature solari, caldaie a condensazione, pompe di calore e microcogeneratori nelle singole abitazioni e nei condomìni

Ecobonus riqualificazione energetica

Detrazioni fiscali ristrutturazione

La detrazione del 50% per ristrutturazione edilizia, riparazione di danni da calamità, eliminazione di barriere architettoniche, cablatura e riduzione dell’inquinamento acustico, fotovoltaico, antisismica, bonifica dall’amianto

Detrazioni fiscali ristrutturazione

Ristrutturare casa

Le pratiche edilizie da espletare, le procedure da seguire e le detrazioni fiscali per gli interventi di ristrutturazione edilizia

Ristrutturare casa

Bonus Mobili

La detrazione fiscale del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione

Bonus Mobili

Bonus Verde

La detrazione del 36% per sistemazione a verde degli immobili residenziali, fornitura e messa a dimora di piante o arbusti, realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili, recupero del verde nei giardini storici

Bonus Verde

Sismabonus e adeguamento antisismico

Gli incentivi dal 50% all’85% per interventi di messa in sicurezza antisismica di singole unità immobiliari e condomìni situati in zona sismica 1, 2 e 3. Il progetto Casa Italia e le altre iniziative per la sicurezza sismica

Sismabonus e adeguamento antisismico

Codice Appalti

L’evoluzione dal Dlgs 163/2006 al Dlgs 50/2016 e al Correttivo 56/2017 della normativa che regola i contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, i decreti attuativi e le linee guida dell’Anac

Codice Appalti

Equo compenso

Dall’abolizione dei minimi tariffari per le prestazioni dei professionisti alla reintroduzione nella normativa del principio dell’equo compenso

Equo compenso
Vestis
Ideal work

Attraversamenti Antincendio