Carrello 0
Il Forum di Edilportale

Compenso per pratica ENEA 55%

Messaggi 20 di 39
Visite 39269
<< Meno recenti | Più Recenti >>
   
alkimista
11 Lug 2008, 20:50

Salve a tutti!
Avrei bisogno di un "consiglio":
sono un tecnico libero professionista, un cliente mi ha commissionato la redazione di una pratica per la detrazione del 55% per risparmio energetico, in quanto deve sostituire gli infissi; adesso, posto che io non devo fargli alcuna pratica edilizia, in quanto ha pensato lui stesso a fare una comunicazione al comune per lavori di manutenzione ordinaria, e l'installatore provveder a certificargli gli infissi che andr a sostituire, io per la redazione di questa pratica all'ENEA e tutto quello che ne consegue, che compenso potrei chiedergli?
Vi ringrazio anticipatamente.
   
ROKY
13 Lug 2008, 14:31

MAI MENO DI 1000 ERUTO + CASSA + IVA
ALTRIMENTI NON RISULTI CONGRUO CON GERICO
   
lucio
13 Lug 2008, 17:03


Mi capitato di ricevere rispoiste del tipo: mille uro (+ spese accessorie...) gli infissi costano 4000 - 5000???


   
Alkimista
14 Lug 2008, 08:35

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente lucio il 13 Lug 2008, 17:03 (Chiudi Messaggio)
>
> Mi capitato di ricevere rispoiste del tipo: mille uro (+ spese accessorie...)
> gli infissi costano 4000 - 5000???
>
>
>



1.000,00 (mille/00) uro???Ho capito bene?
Ma forse mi sono spiegato male...
devo solo fargli la pratica ENEA, senza nessun altro documento, tipo attestato energetico, asseverazione ecc....a me 1.000 (mille/00) uro solo per la redazione e l'invio della pratica mi sembrano esagerati.
Poi non ho ancora visto il preventivo degli infissi, quindi non conosco ancora l'importo, ma vi terr aggiornati.
Grazie.
   
Changer74
30 Dic 2008, 00:26

Valuta quante finestre ha sostituito, devi fare una certificazione per ogni finestra + asseverazione + allegato F (semplificato ) e comunicare all'Enea (che impiega tempo anche quello). Metti in conto anche il sopralluogo. Se chiedi 600euro un prezzo equo..poi valuta tu!
Saluti
   
Maria
30 Dic 2008, 08:20


Buongiorno
ho un collega che si specializzato su questo tipo di pratiche, e di solito chiede 400 + IVA + cassa + spese di ufficio (cancelleria, collegamento internet ecc).

Ho sentito anche altri collegi (sia ing. che arch. e geom.), e + o - il prezzo che applicano quello.

   
lino
2 Gen 2009, 16:42

dipende dall'importo se dovete redigere anche l'attestato di certivicazione nergetica un altro conto.
Comunque scaricate il software aster ingegneria e fate il calcolo con quello applicando un po' di sconto.
   
kleist
2 Gen 2009, 19:20

io applico una media del 3% sui lavori...allegato "F", mai sotto 300,00.
senza certificazione 1000,00 euri mi pare eccessivo...
   
Giorgio
2 Gen 2009, 20:37

ciao a tutti!
Io faccio queste pratiche in Sardegna e per una pratica relativa a una riqualificazione energetica semplificata chiedo 150+cassa+iva .
Non molto vero ma la cosa particolarmente semplice e poi PURTROPPO (qui almeno) le fanno anche per molto meno.......ormai ci si cala proprio le braghe pur di lavorare.
Per una riqualificazione energetica 300 veramente poco secondo me, ma ripeto qui le fanno a gratis.....................
   
lino
2 Gen 2009, 21:57

Spero facciano i controlli per questi prezzi non potete essere aggiornati, acquistare il software aggiornarlo, imparare oggni 2 giorni novit che distattendono tutto quello che conoscevamo . . .per quei soldi immagino le certificazioni siano tutte . . .fasulle . . .
Sparo una domanda a caso cosa il coefficiente lineico che dovete calcolare nella cet. energetica . . . avete usato quei programmini sciocchi "a gratis" e se fanno i controlli vi aprono il sederino . . .
Non svendete la professione . . .
   
kleist
3 Gen 2009, 01:42

nessuno ha parlato di certificazioni, per chi si sentisse cosi spossato da queste fatiche , per presentare la detrazione su infissi ci vogliono 10 min. basta compilare un modello semplificato sul sito ENEA e nessun calcolo.

Inoltre Le certificazione o meglio attestato, non ha niente di cosi trascendetale...e non facciamo gli scolaretti...cosa il coiff. lineico, o magari cosa l'igrometrico o cosa la sfasamento. Mi spiace per chi spende tanti denari inutilemente in software, forse il migliore per quanto ho provato quello dell'ACCA, e non tra i pi dispendiosi. Ma prima di ogni cosa bisognerebbe saper fare il calcolo manualemente, per aver coscenza di come si esegue. La materia pu esser tanto semplice quanto complessa se ci si addentra oltre il semplice calcolo basilare.
   
Giorgio
3 Gen 2009, 09:55

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente lino il 2 Gen 2009, 21:57 (Chiudi Messaggio)
> Spero facciano i controlli per questi prezzi non potete essere aggiornati,
> acquistare il software aggiornarlo, imparare oggni 2 giorni novit
> che distattendono tutto quello che conoscevamo . . .per quei soldi
> immagino le certificazioni siano tutte . . .fasulle . . .
> Sparo una domanda
> a caso cosa il coefficiente lineico che dovete calcolare nella
> cet. energetica . . . avete usato quei programmini sciocchi "a gratis"
> e se fanno i controlli vi aprono il sederino . . .
> Non svendete la
> professione . . .



si vero purtroppo c' chi svende la professione e ci rimettiamo tutti, ma bisognerebbe spiegarlo a tutti quei neo laureati e non solo che si lasciano ricattare dai rivenditori, spesso sono loro a fare il prezzo al cliente e ad importelo quando ti affidano il lavoro.
Io ho addirittura dei colleghi che si sono offerti a rivenditori di marche di solare anche molto conosciute a cui stato risposto:< se le fai per 30 euro va bene>
Per fortuna in quel caso la proposta stata rifiutata per questo vuol dire che c' chi lo fa!
E' vero che la pratica per un pannello solare semplicissima, ma Come si puo mettere una firma e prendersi una responsabilit per quattro spicci?
Sono a conoscenza di una societ' di ingegneria che si occupa di energie alternative (societ piutosto conosciuta e quotata)che per una riqualificazione energetica chiede e non dico bufale 240 euro tasse comprese.
I miei prezzi pur ridicoli non sono per nulla i piu bassi, ma questa purtroppo la situazione almeno in Sardegna
   
BRUNO
3 Mag 2009, 22:27


Io sono un serramentista .: la certificazionedei nuovi infissi la fornisce sempre e solo il produttore degli infissi .La certificazione dei vecchi infissi (quelli dismessi) la pu fornire sia l'installatore che un tecnico abilitato usando un semplicissimo software messo a disposizione sul sito dell'enea .
La compilazione dell'allegato F richiede 10minuti e puo' essere fatta solo online.
   
changer74
4 Mag 2009, 17:39

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente BRUNO il 3 Mag 2009, 22:27 (Chiudi Messaggio)
>
> Io sono un serramentista .: la certificazionedei nuovi infissi la
> fornisce sempre e solo il produttore degli infissi .La certificazione
> dei vecchi infissi (quelli dismessi) la pu fornire sia l'installatore
> che un tecnico abilitato usando un semplicissimo software messo a
> disposizione sul sito dell'enea .
> La compilazione dell'allegato F richiede
> 10minuti e puo' essere fatta solo online.
>


Signor serramentista, le faccio presente che la certificazione dei nuovi infissi la puo' rilasciare un tecnico (ovviamente abilitato) che conosca i concetti di trasmittanza termica e le proprieta di scambio termico dei vari materiali con cui composto il serramento. Queste propriet possono essere tabulate se si usano materiali con delle caratteristiche standard, oppure vanno ricavate tramite prove tecniche di laboratorio. Il rilascio della certificazione dei vecchi infissi v eseguita da un tecnico abilitato e NON dall'installatore ! L'uso del software, agevola solo il calcolo del risparmio e v utilizzato con cognizione di causa valutando attentamente i dati rilasciati. Per quanto riguarda la compilazione dell'allegato F, per quanto sia "semplice", richiede del tempo e competenze adeguate per la compilazione e non credo che siano tutti disponibili a regalare il proprio lavoro senza un giusto compenso.



   
stefano.f
27 Giu 2009, 12:12

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente ROKY il 13 Lug 2008, 14:31 (Chiudi Messaggio)
> MAI MENO DI 1000 ERUTO + CASSA + IVA
> ALTRIMENTI NON RISULTI CONGRUO CON
> GERICO
>



be onestamente 1000,00 solo per la pratica enea grida vendetta!!!
   
Andrea
30 Lug 2009, 08:24

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente changer74 il 4 Mag 2009, 17:39 (Chiudi Messaggio)
> Signor serramentista, le faccio presente che la certificazione dei nuovi
> infissi la puo' rilasciare un tecnico (ovviamente abilitato) che
> conosca i concetti di trasmittanza termica e le proprieta di scambio termico
> dei vari materiali con cui composto il serramento. Queste propriet
> possono essere tabulate se si usano materiali con delle caratteristiche
> standard, oppure vanno ricavate tramite prove tecniche di laboratorio.
> Il rilascio della certificazione dei vecchi infissi v eseguita
> da un tecnico abilitato e NON dall'installatore ! L'uso del software,
> agevola solo il calcolo del risparmio e v utilizzato con cognizione
> di causa valutando attentamente i dati rilasciati. Per quanto riguarda
> la compilazione dell'allegato F, per quanto sia "semplice", richiede
> del tempo e competenze adeguate per la compilazione e non credo che
> siano tutti disponibili a regalare il proprio lavoro senza un giusto
> compenso.
>
>
>
>



   
Maria
31 Lug 2009, 13:32

L'aggiornamento, da parte di un professionista, deve essere costante nel tempo e fa parte del proprio dovere per rimanere al passo con i tempi e mantenere la clientela.
Studiare nuove normative o acquistare nuovi software, computer ecc. fa parte un'incombenza necessaria ed anche questa constante nel tempo.
Queste spese di gestione vanno ripartite su tutte le parcelle, su tutti i lavori.

Fare solo la pratica per la certificazione energetica, non pu essere paragonato al lavoro del certificatore energetico, effettivamente (una vola gi acquisite le conoscenze necessarie per fare questo lavoro - vedi sopra) bastano pochi minuti.

Il fatto di essere laureato o meno, per questo tipo di lavoro, dovrebbe incidere poco sulla parcella.
Io credo che un compenso di 300 - 400 euro + cassa ecc. sia pi che sufficiente
   
Andrea
31 Lug 2009, 14:53

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente changer74 il 4 Mag 2009, 17:39 (Chiudi Messaggio)
> Signor serramentista, le faccio presente che la certificazione dei nuovi
> infissi la puo' rilasciare un tecnico (ovviamente abilitato) che
> conosca i concetti di trasmittanza termica e le proprieta di scambio termico
> dei vari materiali con cui composto il serramento. Queste propriet
> possono essere tabulate se si usano materiali con delle caratteristiche
> standard, oppure vanno ricavate tramite prove tecniche di laboratorio.
> Il rilascio della certificazione dei vecchi infissi v eseguita
> da un tecnico abilitato e NON dall'installatore ! L'uso del software,
> agevola solo il calcolo del risparmio e v utilizzato con cognizione
> di causa valutando attentamente i dati rilasciati. Per quanto riguarda
> la compilazione dell'allegato F, per quanto sia "semplice", richiede
> del tempo e competenze adeguate per la compilazione e non credo che
> siano tutti disponibili a regalare il proprio lavoro senza un giusto
> compenso.
>
>
>
>




Sig. changer74 sarebbe meglio che si aggiornasse in merito, leggendo la guida messa a disposizione dall'ENEA. Saluti
   
naimah
14 Mar 2010, 20:18

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Andrea il 31 Lug 2009, 14:53 (Chiudi Messaggio)
>
>
> Sig. changer74 sarebbe meglio che si aggiornasse in merito, leggendo
> la guida messa a disposizione dall'ENEA. Saluti



   
menomale che c' internet
23 Mar 2010, 00:02


LADRIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!
L'ALLEGATO ME LO COMPILO DA ME E LO INVIO GRATIS.
Messaggi 20 di 39
<< Meno recenti | Più Recenti >>


 
Daikin Bluevolution
Jansen Janisol
Protezioni in EPDM

CLS30 Color