Thermo Portal
Il Forum di Edilportale

prezzo per un cappotto

Messaggi 20 di 145
Visite 215625
<< Meno recenti | Più Recenti >>
   
antonio- MI
19 Mar 2009, 18:51

qualcuno sa indicativamente dirmi cosa potrebbe costare solo la posa per un cappotto, materiale in estruso da 5 cm incollato, rasato e finito di pittura..
considerando che il lavoro verrebbe eseguito in villetta libera su 4 lati
ringrazio in anticipo a tutti quelli che risponderanno.
Antonio-MI
   
Renato
20 Mar 2009, 09:41

Buongiono
Il costo per le opere da eseguire e' compreso tra E. 34 /mq ed E. 42 /mq secondo le condizioni della facciata e della quantita' di supporto da utilizzare.
veda:
http://www.homepiemonte.com/10-Chimica_Edilizia_003.htm
Saluti

   
Antonio-MI
20 Mar 2009, 11:15

forse ho formulato male la mia domanda, io intendevo solo la manodopera per la posa senza materiale ed eventuale ponteggio o trabattello
   
LucT
24 Apr 2009, 09:46

Il prezzo della sola posa dipende molto dalla struttura della casa e anche, in parte dalle superfici da rivestire, comunque un prezzo onesto potrebbe variare tra i 20 e 25 euro al mq. anche se a Milano sento parlare anche di prezzi più bassi. Devi comunque considerare che un cappotto non è solo costituito dai pannelli e relativa rasatura ecc. ma anche da parecchi altri accessori che contribuiscono alla buona durata del cappotto quali ad esempio i profili di partenza in alluminio per staccare il cappotto di alcuni cm da terra, i nastri comprimibili a tenuta da posizionarsi nei punti di contatto tra cappotto ed elementi costruttivi, tipo tetto o davanzali, profili di separazione tra serramenti e cappotto ecc. accessori che in termini di costi del materiale sono relativamente trascurabili ma in termini di posa possono fare la differenza (e non tutte le imprese prevedono di posare questi accessori: da qui anche le differenze sostanziali dei vari preventivi). E' pur vero che sono accessori consigliati dai produttori di cappotto e non obbligatori ma, a mio giudizio, una piccola spesa aggiuntiva iniziale assicura una vita del cappotto più lunga. In quanto al ciclo cappotto, se posso, ti consiglierei di utilizzare un pannello in EPS bianco ovvero di polistirene sinterizzato e non estruso in quanto, oramai a detta di tutti i principali produttori di cappotto di qualità l'estruso, soprattutto in facciata, potrebbe dar luogo a cavillature o movimenti data la rigidità del materiale. Ultima cosa, sopra lo strato di rasatura armata andrebbe applicata una finitura a spessore, ovvero un intonachino colorato di granulometria almeno 1 mm, e non una pittura, questo per garantire la corretta resistenza agli urti al sistema cappotto ed un colore con i.r. superiore a 25%.
   
LucT
24 Apr 2009, 09:49

Dimeticavo, al costo di posa va aggiunto il costo dei ponteggi, con il trabattello non si riesce ad eseguire un cappotto in maniera corretta, e sopprattutto non si riesce ad eseguire il rivestimento colorato finale senza lasciare giunte visibili. mediamente il costo del ponteggio è di circa 10 euro al mq.
   
Silvia
24 Apr 2009, 10:13

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente LucT il 24 Apr 2009, 09:49 (Chiudi Messaggio)
> Dimeticavo, al costo di posa va aggiunto il costo dei ponteggi, con il
> trabattello non si riesce ad eseguire un cappotto in maniera corretta,
> e sopprattutto non si riesce ad eseguire il rivestimento colorato finale
> senza lasciare giunte visibili. mediamente il costo del ponteggio
> è di circa 10 euro al mq.
>


Sig. LucT
In sostanza per la sola posa del cappotto si ha:
E. 25/mq manodopera
E. 10/mq ponteggio
Ma quanto viene a costare, il tutto al mq. , a lavoro finito?
Grazie
   
Antonio-MI
24 Apr 2009, 10:42

calcolando in modo grossolano per fare il cappotto a casa mia ci vorrebbero circa 25.000 euro + o -
ma a sto punto mi chiedo dov'è il risparmio energetico?
se io spendo 1000 euro all'anno di gas in più per tenere la casa molto calda, significherebbe una spesa in 25 anni di 25.000 euro.
a questo punto nn sarebbe meglio una spesa dilazionata nel tempo che tutto e subito per poi ritrovarsi fra 25 anni nelle stesse condizioni?....
Vi chiedo per favore apritemi la testa e fatemi capire meglio se magari ho sbagliato qualcosa ....
grazie.
Antonio-MI
   
Dani
24 Apr 2009, 23:23


infatti prima di proporre un cappotto termico vanno valutate diversi fattori,si fa una stima di consumi (riscaldamento e raffredamento casa ) ultimi 3 o 4 anni di e di seguito con un bravo termotecnico si decide il dafarsi.
comunque se come dici spendi in un anno circa € 1.000 di riscaldamento ti consigli semplicemente di investire su di una buona caldaia a condensazione combinato ad un solare termico.
Saluti
   
Silvia
25 Apr 2009, 10:53

Il cappotto esterno, attendibile per quanto concerne i materiali impiegati , quanto costa al mq?
Grazie
   
jos611
25 Apr 2009, 20:25

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Antonio-MI il 24 Apr 2009, 10:42 (Chiudi Messaggio)
> calcolando in modo grossolano per fare il cappotto a casa mia ci vorrebbero
> circa 25.000 euro + o -
> ma a sto punto mi chiedo dov'è il risparmio
> energetico?
> se io spendo 1000 euro all'anno di gas in più per
> tenere la casa molto calda, significherebbe una spesa in 25 anni di 25.000
> euro.
> a questo punto nn sarebbe meglio una spesa dilazionata nel
> tempo che tutto e subito per poi ritrovarsi fra 25 anni nelle stesse
> condizioni?....
> Vi chiedo per favore apritemi la testa e fatemi capire
> meglio se magari ho sbagliato qualcosa ....
> grazie.
> Antonio-MI



   
jos611
25 Apr 2009, 20:27

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Antonio-MI il 24 Apr 2009, 10:42 (Chiudi Messaggio)
> calcolando in modo grossolano per fare il cappotto a casa mia ci vorrebbero
> circa 25.000 euro + o -
> ma a sto punto mi chiedo dov'è il risparmio
> energetico?
> se io spendo 1000 euro all'anno di gas in più per
> tenere la casa molto calda, significherebbe una spesa in 25 anni di 25.000
> euro.
> a questo punto nn sarebbe meglio una spesa dilazionata nel
> tempo che tutto e subito per poi ritrovarsi fra 25 anni nelle stesse
> condizioni?....
> Vi chiedo per favore apritemi la testa e fatemi capire
> meglio se magari ho sbagliato qualcosa ....
> grazie.
> Antonio-MI



Nessuno sbaglio: poco più poco meno, i calcoli sono quelli.
Ecco il perché delle agevolazioni fiscali, ovvero i vari recuperi calcolati al 36% in base alla L. 449 o, in particolare, al 55% per il contenimento energetico.
Parlando di ristrutturazioni, il vantaggio è tutto lì.
...e farebbero bene a rendere facilmente accessibile la documentazione e chiaro l'iter, invece di complicare il tutto con ritardi et similia.

Un saluto
   
LucT
27 Apr 2009, 18:23

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Silvia il 24 Apr 2009, 10:13 (Chiudi Messaggio)
> Sig. LucT
> In sostanza per la sola posa del cappotto si ha:
> E. 25/mq
> manodopera
> E. 10/mq ponteggio
> Ma quanto viene a costare, il tutto al
> mq. , a lavoro finito?
> Grazie



Il cappotto (utilizzando un pannello isolante in EPS certificato di spessore 6/8 cm) a lavoro finito viene a costare circa 45-50 euro al mq. compreso i ponteggi, il materiale, la posa, le attrezzature e l'assicurazione decennale. Finito, vuol dire: trovato il muro intonacato (nel caso di una ristrutturazione) si incolla il pannello, si tassella, si fa la rasatura armata, viene steso il fissativo ed infine viene stesa la finitura/intonachino colorato finale. Nel caso di ristrutturazioni, comunque, si deve tener conto di eventuali altre spese per modificare i marmi delle finestre (che con il cappotto risulterebbero troppo corti), gli agganci delle discese dei pluviali, la rimozione esuccessiva fissaggio di luci esterne, cassetta delle poste, tende ecc....
Il cappotto comunque non viene solo effettuato con pannelli isolanti in polistirolo ma anche con materiali più isolanti quali polyiso espanso o schiume resol o anche con materiali più nobili, traspiranti e naturali quali lana di roccia, lana di vetro, sughero, fibra di legno, calcio silicato. questi ultimi, oltre ad essere catalogati quasi tutti come biocompatibili sono anche materiali isolanti acusticamente e inoltre hanno una funzione di isolamento estivo essendo in grado di smorzare l'onda di calore. Ovviamente i costi cambiano parecchio.
Giustamente come ricordato il costo del cappotto può essere detratto fiscalmente al 55% in 5 anni, semprechè vengano rispettati i valori di trasmittanza (ovvero "il grado" di isolamento termico) richiesta dalla legge in materia di risparmio energetico.C'è da considerare infine un ultimo aspetto, che economicamente non è quantificabile, ovvero la sensazione di benessere che il cappotto esterno apporta ad una abitazione male coibentata e questa sensazione è dovuta al fatto che si ha la medesima temperatura in ogni punto della stanza e non caldo al centro e freddo vicino alle pareti ed inoltre si ha una costanza della temperatura e non caldo quando i termosifoni sono accesi e freddo quando si spengono.
Comunque vista la spesa non indifferente per effettuare un cappotto è giusto valutare la cosa in maniera attenta e prendere in considerazione il fatto di intraprendere lavori così gravosi magari durante una ristrutturazione importante della casa quindi anche con la sostituzione dei serramenti e la sostituzione delle vecchie caldaie
   
LucT
27 Apr 2009, 18:30

Posare un sistema di isolamnto termico a cappotto, inoltre a quanto detto, dovrebbe anche far aumentare il valore della casa in quanto la porterebbe a posizionarsi in una classe energetica elevata (tipo classe B o classe C). Da quest'anno infatti e prossimamente sarà sempre più importante, nel caso di locazione o compravendita sull'atto dovrà essere specificata la classe energetica di appartenenza della casa. E come succede ora per gli elettrodomestici dove più nessuno compra apparecchi di classe bassa (tipo D o E) anche per le abitazioni dovrebbe proporsi lo stesso discorso


   
Silvia
27 Apr 2009, 18:30

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente LucT il 27 Apr 2009, 18:23 (Chiudi Messaggio)
>
> Il cappotto (utilizzando un pannello isolante in EPS certificato di
> spessore 6/8 cm) a lavoro finito viene a costare circa 45-50 euro al mq.
> compreso i ponteggi, il materiale, la posa, le attrezzature e l'assicurazione
> decennale. Finito, vuol dire: trovato il muro intonacato (nel
> caso di una ristrutturazione) si incolla il pannello, si tassella,
> si fa la rasatura armata, viene steso il fissativo ed infine viene stesa
> la finitura/intonachino colorato finale. Nel caso di ristrutturazioni,
> comunque, si deve tener conto di eventuali altre spese per modificare
> i marmi delle finestre (che con il cappotto risulterebbero troppo
> corti), gli agganci delle discese dei pluviali, la rimozione esuccessiva
> fissaggio di luci esterne, cassetta delle poste, tende ecc....
> Il
> cappotto comunque non viene solo effettuato con pannelli isolanti in polistirolo
> ma anche con materiali più isolanti quali polyiso espanso o
> schiume resol o anche con materiali più nobili, traspiranti e naturali
> quali lana di roccia, lana di vetro, sughero, fibra di legno, calcio
> silicato. questi ultimi, oltre ad essere catalogati quasi tutti come
> biocompatibili sono anche materiali isolanti acusticamente e inoltre hanno
> una funzione di isolamento estivo essendo in grado di smorzare l'onda
> di calore. Ovviamente i costi cambiano parecchio.
> Giustamente come
> ricordato il costo del cappotto può essere detratto fiscalmente al
> 55% in 5 anni, semprechè vengano rispettati i valori di trasmittanza (ovvero
> "il grado" di isolamento termico) richiesta dalla legge in materia
> di risparmio energetico.C'è da considerare infine un ultimo aspetto,
> che economicamente non è quantificabile, ovvero la sensazione di benessere
> che il cappotto esterno apporta ad una abitazione male coibentata
> e questa sensazione è dovuta al fatto che si ha la medesima temperatura
> in ogni punto della stanza e non caldo al centro e freddo vicino
> alle pareti ed inoltre si ha una costanza della temperatura e non caldo
> quando i termosifoni sono accesi e freddo quando si spengono.
> Comunque
> vista la spesa non indifferente per effettuare un cappotto è giusto
> valutare la cosa in maniera attenta e prendere in considerazione il
> fatto di intraprendere lavori così gravosi magari durante una ristrutturazione
> importante della casa quindi anche con la sostituzione dei serramenti
> e la sostituzione delle vecchie caldaie


Buonasera
Ringrazio sentitamente per la chiara ed esauriente risposta, con descrizione dettagliata dell'intervento.
Cordialità.
   
Andrea De Luca
5 Ago 2009, 17:12

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Antonio-MI il 24 Apr 2009, 10:42 (Chiudi Messaggio)
> calcolando in modo grossolano per fare il cappotto a casa mia ci vorrebbero
> circa 25.000 euro + o -
> ma a sto punto mi chiedo dov'è il risparmio
> energetico?
> se io spendo 1000 euro all'anno di gas in più per
> tenere la casa molto calda, significherebbe una spesa in 25 anni di 25.000
> euro.
> a questo punto nn sarebbe meglio una spesa dilazionata nel
> tempo che tutto e subito per poi ritrovarsi fra 25 anni nelle stesse
> condizioni?....
> Vi chiedo per favore apritemi la testa e fatemi capire
> meglio se magari ho sbagliato qualcosa ....
> grazie.
> Antonio-MI




Esiste anche un pianeta chiamato terra ... da tutelare... e non da soffocare con inutili emissioni di anidride carbonica. L'uomo attuale è troppo ignorante e superficiale per sapersi relazionare con il suo pianeta con cognizione di causa, ma le generazioni future saranno obbligate a valutare le conseguenze delle propire azioni sul pianeta terra. Prezzo la continuità stessa della specie.
Mi scuso per questa filosofica osservazione non era rivolta a lei ma all'umanità in generale prendendo spunto da una sua giustissima osservazione. Le auguro Buonagiornat
   
Maria
5 Ago 2009, 17:42

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Andrea De Luca il 5 Ago 2009, 17:12 (Chiudi Messaggio)
>
>
> Esiste anche un pianeta chiamato terra ... da tutelare... e non da
> soffocare con inutili emissioni di anidride carbonica. L'uomo attuale
> è troppo ignorante e superficiale per sapersi relazionare con il suo
> pianeta con cognizione di causa, ma le generazioni future saranno obbligate
> a valutare le conseguenze delle propire azioni sul pianeta terra.
> Prezzo la continuità stessa della specie.
> Mi scuso per questa filosofica
> osservazione non era rivolta a lei ma all'umanità in generale prendendo
> spunto da una sua giustissima osservazione. Le auguro Buonagiornat


Giusto, cominciamo ad usare meno l'automobile.
   
raffaele da correggio
6 Dic 2009, 12:13

ciao antonio io o una ditta esperta nella posa cappotti termici il costa x la posa di ciclo completo e di 23 euro al mq se sei interessato 3496593279 e conosco tante azziende x la fornitura saluti raffaele
   
fabio massi
6 Dic 2009, 19:51

Un cappotto finito dello spessore di cm 6 costa mediamente dai 35 ai 45 € , questa forbice dipende dalle zone. Il cappotto viene realizzato su nuova costruzione o su costruzione da risanare, quindi anche se la spesa del ponteggio ( minimo € 13 ) sussiste non è da considerare come spesa aggiuntiva. Nelle nuove costruzioni facendo il cappotto si risparmia la doppia parete; nei risanamenti, oltre all'intonaco termico( guardate la scheda tecnica ISOLTECO e paragonatela alle altre) o dove possibile per insufflaggio a secco in intercapedine (molto economico) con POLITERM WALL, l'unico sistema è un cappotto, che si può realizzare anche con EPS grafitato se già prefinito come il sistema ECAP ( molto facile da realizzare e molto tecnico ).
Poi come ha detto qualcuno, pensiamo anche a lasciare un mondo meno peggio, anche se sono convinto che vivere in una casa più umana ci faccia già risparmiare in salute e quindi in soldi. E poi fatevi bene i conti, vedrete che risparmierete se ben isolati, cappotto o non cappotto. In paesi che noi italiani giudichiamo arretrati da decenni usano spessori da cm 20 in su e con clima migliore del nostro
   
raffaele
7 Dic 2009, 13:57

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Antonio-MI il 20 Mar 2009, 11:15 (Chiudi Messaggio)
> forse ho formulato male la mia domanda, io intendevo solo la manodopera
> per la posa senza materiale ed eventuale ponteggio o trabattello
>



ciao antonio sono raffaele da correggio la posa di ciclo completo ti costa 23 euro al mq cordiali saluti raffaele posatore di cappotti termici se sei interessato 3496593278
   
francine
8 Mar 2010, 20:28

Ho letto tuti i vostri messaggi.
Qualcuno mi spiegherebbe perché a me è stato preventivato un cappotto termico di 10 cm di spessore e non di 5 come quelo di cui si parla qui?
Inoltre mi sono stati preventivati:
- 65 € /mq per il solo capotto
- 30 € /mq per il rivestimento/intonaco colorato
- costi di ponteggi qui non ci sono perché già preventivati altrive per la copertura/rifacimento tetto (4.000 €)

Grazie!
Messaggi 20 di 145
<< Meno recenti | Più Recenti >>


Nuos Evo
Regolo e Termo

Allegri e Allegri luce