Carrello 0
Il Forum di Edilportale

INTONACO TERMICO A CAPPOTTO

Messaggi 13 di 13
Visite 11880
   
fabio massi
12 Dic 2009, 23:29

Dovendo fare un intonaco esterno a cappotto, che prodotto mi consigliate ?
Grazie
   
rosario
13 Dic 2009, 17:45


Ciao Fabio,

il top di gamma come tramitanza termica con un rapporto da 0,29 a 0,31 il polistilene estruso con grafite, un pannello grigiastro con con impastata appunto la grafite che isola ulteriormente oltre al normale polistirolo tecnico(quello bianco) la mia azienda lo posa normalmente fatto finito e posato con materialie tra i 40 e 42 euro al mq a seconda delle metrature.

a presto

rosario
www.reteimprese.it/rosariograziano
3452614758
   
fabio massi
14 Dic 2009, 15:38

Scusa, ma io ho chiesto un intonaco a cappotto e non un cappotto a lastre.
Inoltre mi parli di estruso con grafite: forse volevi dire espanso sinterizzato con grafite, il polistirene estruso un'altra cosa.
La lastra di espanso con grafite ha un lambda di 0.031 W/mK , che non si pu usare per cappotti, ad eccezione del pannello prefinito ECAP, proprio perch la lastra protetta dalla prima rasatura.
   
manuela
28 Apr 2010, 11:55

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente fabio massi il 14 Dic 2009, 15:38 (Chiudi Messaggio)
> Scusa, ma io ho chiesto un intonaco a cappotto e non un cappotto a lastre.
> Inoltre
> mi parli di estruso con grafite: forse volevi dire espanso
> sinterizzato con grafite, il polistirene estruso un'altra cosa.
> La
> lastra di espanso con grafite ha un lambda di 0.031 W/mK , che non
> si pu usare per cappotti, ad eccezione del pannello prefinito ECAP, proprio
> perch la lastra protetta dalla prima rasatura.
>



il prodotto che ti ci vuole un termointonaco minerale a cappotto tipo il SANAWARME di Azichem srl
un termointonaco con lambda 0,056 , rispetta i valori di inverno ed estate con gli stessi spessori , deumidificante e biologico, a base di perlite naturale, farine di sughero acido tartarico, sali di vichy

lo spessore e quindi il costo vanno in base a che tipo di laterizio c' sotto , bisogna fare un calcolo termico della muratura

se vuoi maggiori informazioni visita il sito www.azichem.it
e digita Sanawarme

CIAO E A PRES
   
fabio massi
28 Apr 2010, 14:34

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente manuela il 28 Apr 2010, 11:55 (Chiudi Messaggio)
>
> il prodotto che ti ci vuole un termointonaco minerale a cappotto tipo
> il SANAWARME di Azichem srl
> un termointonaco con lambda 0,056
> , rispetta i valori di inverno ed estate con gli stessi spessori , deumidificante
> e biologico, a base di perlite naturale, farine di sughero
> acido tartarico, sali di vichy
>
> lo spessore e quindi il costo vanno
> in base a che tipo di laterizio c' sotto , bisogna fare un calcolo
> termico della muratura
>
> se vuoi maggiori informazioni visita il sito
> www.azichem.it
> e digita Sanawarme
>
> CIAO E A PRES


Lambda 0,056 cosa ?



   
fabio massi
28 Apr 2010, 14:43

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente fabio massi il 28 Apr 2010, 14:34 (Chiudi Messaggio)
> Lambda 0,056 cosa ?
>
>
>
>


"sanawarmw:540 kg/m3 circa, a base di calce idraulica, caolino, perlite espansa, granulati di sughero, aggregati selezionati, agenti specifici ed antisalini, per la deumidificazione, il risanamento termico ed igrometrico (l = 0,048 kcal/hmC - 0,056 W/mC) "

SE QUANTO SOPRA VUOL DIRE IL LAMBDA E' 0,056 W/mK , E' IMPOSSIBILE, VISTO CHE TRA LE ALTRE COSA PESA 540 Kg/m .
LEGGERE GRAFICO DIENCA
   
manuela
28 Apr 2010, 15:42

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente fabio massi il 28 Apr 2010, 14:43 (Chiudi Messaggio)
> "sanawarmw:540 kg/m3 circa, a base di calce idraulica, caolino, perlite
> espansa, granulati di sughero, aggregati selezionati, agenti specifici
> ed antisalini, per la deumidificazione, il risanamento termico ed igrometrico
> (l = 0,048 kcal/hmC - 0,056 W/mC) "
>
> SE QUANTO SOPRA VUOL
> DIRE IL LAMBDA E' 0,056 W/mK , E' IMPOSSIBILE, VISTO CHE TRA LE ALTRE
> COSA PESA 540 Kg/m .
> LEGGERE GRAFICO DIENCA
>



conduttivit termica certificata 0,056 W/mk
la certificazione la trovi sul sito www.azichem.it
   
fabio massi
28 Apr 2010, 15:53

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente manuela il 28 Apr 2010, 15:42 (Chiudi Messaggio)
>
> conduttivit termica certificata 0,056 W/mk
> la certificazione la trovi
> sul sito www.azichem.it


la scheda del 2006, forse un po' vecchia; ne hai una pi recente ? magari espressa in gradi kelvin e non celsius.
grazie
   
manuela
29 Apr 2010, 12:50

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente fabio massi il 28 Apr 2010, 15:53 (Chiudi Messaggio)
> la scheda del 2006, forse un po' vecchia; ne hai una pi recente ?
> magari espressa in gradi kelvin e non celsius.
> grazie



se mi dai la tua email ti invio in allegato la monografia. un p pesante
   
fabio
3 Dic 2010, 16:01

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente manuela il 29 Apr 2010, 12:50 (Chiudi Messaggio)
>
> se mi dai la tua email ti invio in allegato la monografia. un p pesante


un po' in ritardo.............ho rivisto la scheda, ma non reale ; ho trovato un prodotto che si chiama isolteco ed ha un lambda di 0,058 w/mk , il pi basso di tutti ( confrontando le schede serie ). ripeto: leggere scheda dienca-universit di bologna




" manuela " >bi...@libero.it< in data 29 apr 2010, 12.50 ha scritto:

> se mi dai la tua email ti invio in allegato la monografia. un p pesante
   
antea
4 Dic 2010, 16:01

scusate ma per tradizione il "cappotto" il rivestimento con lastre, l'intonao coibente un "rivestimento di facciata con intonaco coibente" ...


se poi i venditori di intonaco coibente per diffusione del termine lo chiamano anche "cappotto termico" o altra dicitura per sbagliato
   
emilio
4 Dic 2010, 18:23

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente antea il 4 Dic 2010, 16:01 (Chiudi Messaggio)
> scusate ma per tradizione il "cappotto" il rivestimento con lastre,
> l'intonao coibente un "rivestimento di facciata con intonaco coibente"
> ...
>
>
> se poi i venditori di intonaco coibente per diffusione del
> termine lo chiamano anche "cappotto termico" o altra dicitura per
> sbagliato


scusate, ma consiglio innanzitutto controllare la regione e provincia di competenza, quindi una saputo la classe si puo decidere il prodotto.
per scegliere il prodotto bisogna vedere il tipo di tompagno ed eventuale intonaco esistente . consiglio sempre un pannello in fibra naturale , l'intonaco coibente piu oneroso e piu delicato visto che bisogna utilizare spessore molto alti.
per consulenza e approfondimenti geom russo
   
fabio
4 Dic 2010, 20:04

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente emilio il 4 Dic 2010, 18:23 (Chiudi Messaggio)
> scusate, ma consiglio innanzitutto controllare la regione e provincia
> di competenza, quindi una saputo la classe si puo decidere il prodotto.
> per
> scegliere il prodotto bisogna vedere il tipo di tompagno ed eventuale
> intonaco esistente . consiglio sempre un pannello in fibra naturale
> , l'intonaco coibente piu oneroso e piu delicato visto che bisogna
> utilizare spessore molto alti.
> per consulenza e approfondimenti
> geom russo


la regione non serve perch va controllato il comune per definire la zona climatica: due comuni di diverse regioni possono avere la stessa zona.
il prodotto va deciso in base alle proprie idee, cosa c' di preesistente non ha importanza: importantissimo sapere come procedere in base al preesistente ed a quello che si vuole mettere sopra.
c' chi usa fibre naturali; sono un riciclatore accanito perch amo la natura, ma non userei mai fibre naturali per un cappotto.
il cappotto con intonaco termico va usato con spessori un po' pi alti vero, ma non assolutamento delicato, ha pi massa quindi favorisce il discorso acustica ed inoltre traspirante a differenza di cappotto con pannelli ( anche quelli in fibra ) e comunque costa di meno.




" emilio " >ge...@libero.it< in data 4 dic 2010, 18.23 ha scritto:

> scusate, ma consiglio innanzitutto controllare la regione e provincia
> di competenza, quindi una saputo la classe si puo decidere il prodotto. per
> scegliere il prodotto bisogna vedere il tipo di tompagno ed eventuale
> intonaco esistente . consiglio sempre un pannello in fibra naturale
> , l'intonaco coibente piu oneroso e piu delicato visto che
> bisogna utilizare spessore molto alti. per consulenza e approfondimenti
> geom russo
Messaggi 13 di 13


 
Smarther
Acustica
FIRENZE HERITAGE

Le recinzioni di qualit