Via Milano
Il Forum di Edilportale

INTONACO TERMICO A CAPPOTTO

Messaggi 13 di 13
Visite 9310
   
fabio massi
12 Dic 2009, 23:29

Dovendo fare un intonaco esterno a cappotto, che prodotto mi consigliate ?
Grazie
   
rosario
13 Dic 2009, 17:45


Ciao Fabio,

il top di gamma come tramitanza termica con un rapporto da 0,29 a 0,31 è il polistilene estruso con grafite, è un pannello grigiastro con con impastata appunto la grafite che isola ulteriormente oltre al normale polistirolo tecnico(quello bianco) la mia azienda lo posa normalmente fatto finito e posato con materialie tra i 40 e 42 euro al mq a seconda delle metrature.

a presto

rosario
www.reteimprese.it/rosariograziano
3452614758
   
fabio massi
14 Dic 2009, 15:38

Scusa, ma io ho chiesto un intonaco a cappotto e non un cappotto a lastre.
Inoltre mi parli di estruso con grafite: forse volevi dire espanso sinterizzato con grafite, il polistirene estruso è un'altra cosa.
La lastra di espanso con grafite ha un lambda di 0.031 W/mK , che non si può usare per cappotti, ad eccezione del pannello prefinito ECAP, proprio perché la lastra è protetta dalla prima rasatura.
   
manuela
28 Apr 2010, 11:55

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente fabio massi il 14 Dic 2009, 15:38 (Chiudi Messaggio)
> Scusa, ma io ho chiesto un intonaco a cappotto e non un cappotto a lastre.
> Inoltre
> mi parli di estruso con grafite: forse volevi dire espanso
> sinterizzato con grafite, il polistirene estruso è un'altra cosa.
> La
> lastra di espanso con grafite ha un lambda di 0.031 W/mK , che non
> si può usare per cappotti, ad eccezione del pannello prefinito ECAP, proprio
> perché la lastra è protetta dalla prima rasatura.
>



il prodotto che ti ci vuole è un termointonaco minerale a cappotto tipo il SANAWARME di Azichem srl
è un termointonaco con lambda 0,056 , rispetta i valori di inverno ed estate con gli stessi spessori , è deumidificante e biologico, a base di perlite naturale, farine di sughero acido tartarico, sali di vichy

lo spessore e quindi il costo vanno in base a che tipo di laterizio c'è sotto , bisogna fare un calcolo termico della muratura

se vuoi maggiori informazioni visita il sito www.azichem.it
e digita Sanawarme

CIAO E A PRES
   
fabio massi
28 Apr 2010, 14:34

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente manuela il 28 Apr 2010, 11:55 (Chiudi Messaggio)
>
> il prodotto che ti ci vuole è un termointonaco minerale a cappotto tipo
> il SANAWARME di Azichem srl
> è un termointonaco con lambda 0,056
> , rispetta i valori di inverno ed estate con gli stessi spessori , è deumidificante
> e biologico, a base di perlite naturale, farine di sughero
> acido tartarico, sali di vichy
>
> lo spessore e quindi il costo vanno
> in base a che tipo di laterizio c'è sotto , bisogna fare un calcolo
> termico della muratura
>
> se vuoi maggiori informazioni visita il sito
> www.azichem.it
> e digita Sanawarme
>
> CIAO E A PRES


Lambda 0,056 cosa ?



   
fabio massi
28 Apr 2010, 14:43

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente fabio massi il 28 Apr 2010, 14:34 (Chiudi Messaggio)
> Lambda 0,056 cosa ?
>
>
>
>


"sanawarmw:540 kg/m3 circa, a base di calce idraulica, caolino, perlite espansa, granulati di sughero, aggregati selezionati, agenti specifici ed antisalini, per la deumidificazione, il risanamento termico ed igrometrico (l = 0,048 kcal/hm°C - 0,056 W/m°C) "

SE QUANTO SOPRA VUOL DIRE IL LAMBDA E' 0,056 W/mK , E' IMPOSSIBILE, VISTO CHE TRA LE ALTRE COSA PESA 540 Kg/m³ .
LEGGERE GRAFICO DIENCA
   
manuela
28 Apr 2010, 15:42

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente fabio massi il 28 Apr 2010, 14:43 (Chiudi Messaggio)
> "sanawarmw:540 kg/m3 circa, a base di calce idraulica, caolino, perlite
> espansa, granulati di sughero, aggregati selezionati, agenti specifici
> ed antisalini, per la deumidificazione, il risanamento termico ed igrometrico
> (l = 0,048 kcal/hm°C - 0,056 W/m°C) "
>
> SE QUANTO SOPRA VUOL
> DIRE IL LAMBDA E' 0,056 W/mK , E' IMPOSSIBILE, VISTO CHE TRA LE ALTRE
> COSA PESA 540 Kg/m³ .
> LEGGERE GRAFICO DIENCA
>



conduttività termica certificata 0,056 W/mk
la certificazione la trovi sul sito www.azichem.it
   
fabio massi
28 Apr 2010, 15:53

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente manuela il 28 Apr 2010, 15:42 (Chiudi Messaggio)
>
> conduttività termica certificata 0,056 W/mk
> la certificazione la trovi
> sul sito www.azichem.it


la scheda è del 2006, forse è un po' vecchia; ne hai una più recente ? magari espressa in gradi kelvin e non celsius.
grazie
   
manuela
29 Apr 2010, 12:50

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente fabio massi il 28 Apr 2010, 15:53 (Chiudi Messaggio)
> la scheda è del 2006, forse è un po' vecchia; ne hai una più recente ?
> magari espressa in gradi kelvin e non celsius.
> grazie



se mi dai la tua email ti invio in allegato la monografia. è un pò pesante
   
fabio
3 Dic 2010, 16:01

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente manuela il 29 Apr 2010, 12:50 (Chiudi Messaggio)
>
> se mi dai la tua email ti invio in allegato la monografia. è un pò pesante


un po' in ritardo.............ho rivisto la scheda, ma non è reale ; ho trovato un prodotto che si chiama isolteco ed ha un lambda di 0,058 w/mk , il più basso di tutti ( confrontando le schede serie ). ripeto: leggere scheda dienca-università di bologna




" manuela " >bi...@libero.it< in data 29 apr 2010, 12.50 ha scritto:

> se mi dai la tua email ti invio in allegato la monografia. è un pò pesante
   
antea
4 Dic 2010, 16:01

scusate ma per tradizione il "cappotto" è il rivestimento con lastre, l'intonao coibente è un "rivestimento di facciata con intonaco coibente" ...


se poi i venditori di intonaco coibente per diffusione del termine lo chiamano anche "cappotto termico" o altra dicitura è però sbagliato
   
emilio
4 Dic 2010, 18:23

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente antea il 4 Dic 2010, 16:01 (Chiudi Messaggio)
> scusate ma per tradizione il "cappotto" è il rivestimento con lastre,
> l'intonao coibente è un "rivestimento di facciata con intonaco coibente"
> ...
>
>
> se poi i venditori di intonaco coibente per diffusione del
> termine lo chiamano anche "cappotto termico" o altra dicitura è però
> sbagliato


scusate, ma consiglio innanzitutto controllare la regione e provincia di competenza, quindi una saputo la classe si puo decidere il prodotto.
per scegliere il prodotto bisogna vedere il tipo di tompagno ed eventuale intonaco esistente . consiglio sempre un pannello in fibra naturale , l'intonaco coibente è piu oneroso e piu delicato visto che bisogna utilizare spessore molto alti.
per consulenza e approfondimenti geom russo
   
fabio
4 Dic 2010, 20:04

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente emilio il 4 Dic 2010, 18:23 (Chiudi Messaggio)
> scusate, ma consiglio innanzitutto controllare la regione e provincia
> di competenza, quindi una saputo la classe si puo decidere il prodotto.
> per
> scegliere il prodotto bisogna vedere il tipo di tompagno ed eventuale
> intonaco esistente . consiglio sempre un pannello in fibra naturale
> , l'intonaco coibente è piu oneroso e piu delicato visto che bisogna
> utilizare spessore molto alti.
> per consulenza e approfondimenti
> geom russo


la regione non serve perché va controllato il comune per definire la zona climatica: due comuni di diverse regioni possono avere la stessa zona.
il prodotto va deciso in base alle proprie idee, cosa c'è di preesistente non ha importanza: è importantissimo sapere come procedere in base al preesistente ed a quello che si vuole mettere sopra.
c'è chi usa fibre naturali; sono un riciclatore accanito perché amo la natura, ma non userei mai fibre naturali per un cappotto.
il cappotto con intonaco termico va usato con spessori un po' più alti è vero, ma non è assolutamento delicato, ha più massa quindi favorisce il discorso acustica ed inoltre è traspirante a differenza di cappotto con pannelli ( anche quelli in fibra ) e comunque costa di meno.




" emilio " >ge...@libero.it< in data 4 dic 2010, 18.23 ha scritto:

> scusate, ma consiglio innanzitutto controllare la regione e provincia
> di competenza, quindi una saputo la classe si puo decidere il prodotto. per
> scegliere il prodotto bisogna vedere il tipo di tompagno ed eventuale
> intonaco esistente . consiglio sempre un pannello in fibra naturale
> , l'intonaco coibente è piu oneroso e piu delicato visto che
> bisogna utilizare spessore molto alti. per consulenza e approfondimenti
> geom russo
Messaggi 13 di 13


Promozione Hormann
Volteco su misura
Mapelastic Turbo

Novovierteaguas GT