Carrello 0
Il Forum di Edilportale

FORO SOLAIO ESISTENTE

Messaggi 20 di 66
Visite 65232
<< Meno recenti | Più Recenti >>
   
LUIGI
10 Mag 2010, 15:32

DOVREI REALIZZARE UN FORO IN UN SOLAIO IN LATEROCEMENTO ESISTENTE. IL FORO AVRA' DIMENSIONI 80 CM X 300 CM IN SENSO LONGITUDINALE AI TRAVETTI. IN SOSTANZA DOVREI TAGLIARE SOLO UN TRAVETTO.
COME DOVREI PROCEDERE?
GRAZIE

   
sandriz
10 Mag 2010, 16:03



se sei un muratore esperto , lo devi gia' sapere
se sei un tecnico ............... no comment
se sei un privato, affidati ad un bravo muratore e ....... ad tecnico x la firma-tangent
   
Ing Giuseppe Porto
10 Mag 2010, 16:08

Devi realizzare un cordolo in cemento armato lungo tutto il bordo del foro, come se fosse una sorta di corona. Sei sicuro che taglierai solo un travetto? Mi sembra difficile che i ferri si trovino a 80 cm l'uno dall'altro...
   
Marco
10 Mag 2010, 16:19

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Ing Giuseppe Porto il 10 Mag 2010, 16:08 (Chiudi Messaggio)
> Devi realizzare un cordolo in cemento armato lungo tutto il bordo del
> foro, come se fosse una sorta di corona. Sei sicuro che taglierai solo
> un travetto? Mi sembra difficile che i ferri si trovino a 80 cm l'uno
> dall'altro...


Pignatta h. 16

Altezza
Cm. 16,00
Larghezza
Cm. 38,00
Lunghezza
Cm. 25,00
Peso
Kg. 8,3
Pezzi a mq.
N. 8
Peso a mq.
Kg. 66,4
   
Ing Giuseppe Porto
10 Mag 2010, 16:23

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Marco il 10 Mag 2010, 16:19 (Chiudi Messaggio)
> Pignatta h. 16
>
> Altezza
> Cm. 16,00
> Larghezza
> Cm. 38,00
> Lunghezza
> Cm.
> 25,00
> Peso
> Kg. 8,3
> Pezzi a mq.
> N. 8
> Peso a mq.
> Kg. 66,4
>


Grazie per i dati forniti ma... cosa intendi fire? Che se il solaio è di tipo tradizionale i travetti saranno ogni 38 cm? O altro?
   
LUIGI
10 Mag 2010, 17:36


DOVE DOVREI ANCORARE QUESTA CERCHIATURA IN CALCESTRUZZO? COME DOVREI CALCOLARLA?
GRAZIE
   
Marco
10 Mag 2010, 19:03

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Ing Giuseppe Porto il 10 Mag 2010, 16:23 (Chiudi Messaggio)
> Grazie per i dati forniti ma... cosa intendi fire? Che se il solaio è
> di tipo tradizionale i travetti saranno ogni 38 cm? O altro?
>


Per fare il foro di circa 80 cm occorre tagliare solo un travetto.
   
Renato
10 Mag 2010, 19:53

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente LUIGI il 10 Mag 2010, 17:36 (Chiudi Messaggio)
>
> DOVE DOVREI ANCORARE QUESTA CERCHIATURA IN CALCESTRUZZO? COME DOVREI
> CALCOLARLA?
> GRAZIE


Per il coronamento della feritoia, veda :
http://www.solaioinlaterizio.it/user/ConfrontoAlternativi.pdf
   
Ing Giuseppe Porto
11 Mag 2010, 01:13

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Marco il 10 Mag 2010, 19:03 (Chiudi Messaggio)
> Per fare il foro di circa 80 cm occorre tagliare solo un travetto.
>


Dipende dal tipo di pignatta e da dove si effettua il taglio. Se le pignatte fossero, ad esempio, da 33 cm cadrebbe il ragionamento, così come se il foro fosse fatto in prossimità del travetto (magari a 10 cm dalla fine della pignatta). Comunque è stata una puntualizzazione interessante e permette di capire che, in effetti, si può anche incontrare un unico travetto.
   
LUIGI
11 Mag 2010, 14:50

NEL CASO DEL FORO IN SOLAI IN FASE DIREALIZZAZIONE E' CHIARO. NON CAPISCO INVECE COME SI POSSA APPLICARE SU SOLAI ESISTENTI.
COME SI FA?
GRAZIE
   
Ing Giuseppe Porto
11 Mag 2010, 15:22

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente LUIGI il 11 Mag 2010, 14:50 (Chiudi Messaggio)
> NEL CASO DEL FORO IN SOLAI IN FASE DIREALIZZAZIONE E' CHIARO. NON CAPISCO
> INVECE COME SI POSSA APPLICARE SU SOLAI ESISTENTI.
> COME SI FA?
> GRAZIE
>


Devi creare una sorta di corona ("asola") armata in entrambi i sensi e comprensiva di staffe (il calcolo dei ferri è legato al carico che la struttura deve sopportare). Il cordolo dovrà essere collegato al solaio prima del getto e mediante demolizione di parte delo stesso, per permetterti di ancorare i ferri di armatura. Ti ricordo che per evitare sfilamenti di ferri bisogna inserirli nella struttura per una lunghezza pari almeno a 40 volte il loro diametro.
   
LUIGI
11 Mag 2010, 23:37

GRAZIE MILLE.
PRECISO CHE IL MIO FORO VERRA EFFETTUATO NELLA PARTE FINALE DEL SOLAIO, IN CORRISPONDENZA DELL'APPOGGIO SUL CORDOLO. PERTANTO IL FORO SARA DELIMITATO SU UN LATO DAL CORDOLO IN C.A. SULLA MURATURA PERIMETRALE. IN QUESTO CASO COME FACCIO A FARE LA CORNICE?
QUALI METODI PER IL CALCOLO?
GRAZIE ANCORA



   
Ing Giuseppe Porto
12 Mag 2010, 16:03

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente LUIGI il 11 Mag 2010, 23:37 (Chiudi Messaggio)
> GRAZIE MILLE.
> PRECISO CHE IL MIO FORO VERRA EFFETTUATO NELLA PARTE FINALE
> DEL SOLAIO, IN CORRISPONDENZA DELL'APPOGGIO SUL CORDOLO. PERTANTO
> IL FORO SARA DELIMITATO SU UN LATO DAL CORDOLO IN C.A. SULLA MURATURA
> PERIMETRALE. IN QUESTO CASO COME FACCIO A FARE LA CORNICE?
> QUALI METODI
> PER IL CALCOLO?
> GRAZIE ANCORA
>
>
>
>


Cosa intendi per cordolo? Una trave o una fascia piena da 15-20 cm? Se hai a che fare con una trave devi agire sempre nello stesso modo che ti ho consigliato, demolendo parte della struttura per inserire i ferri (attenzione, stiamo parlando di pochi centrimetri, quelli necessari al passaggio dei ferri, non dico di demolire tutta la trave!!! Se, ad esempio, userai ferri da 20 dovrai fare delle tracce larghe non più di tre centimetri). Per lo sfilamento puoi piegare su se stesso il ferro nella parte terminale, in modo da ottenere sempre la misura di 40 diametri. Per il calcolo ti consiglio di metterti nella situazione più gravosa considerando ogni singolo pezzo di asola come fosse una trave appoggiata-appoggiata (non tenere, cioè, conto del momento stabilizzante che ti deriva dall'incastro con le altre travi): non dovrebbero venir fuori strutture con ferri esagerati. Ti consiglio anche di tenere conto di eventuale torsione inserendo apposite staffe.
Infine ti dico che spesso molti tecnici in presenza di solai di normale entità (il tipico solaio da 21 o da 24 cm...) non calcolano l'asola ma inseriscono sei ferri da 20 per trave (quattro sotto e due sopra) e staffe ogni 10 cm per tutta la lunghezza... Non dico che sia giusto fare così, riporto solo quanto visto in tanti anni di libera professione...
   
Marco
12 Mag 2010, 17:59

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Ing Giuseppe Porto il 12 Mag 2010, 16:03 (Chiudi Messaggio)
> Cosa intendi per cordolo? Una trave o una fascia piena da 15-20 cm? Se
> hai a che fare con una trave devi agire sempre nello stesso modo che
> ti ho consigliato, demolendo parte della struttura per inserire i ferri
> (attenzione, stiamo parlando di pochi centrimetri, quelli necessari
> al passaggio dei ferri, non dico di demolire tutta la trave!!! Se, ad
> esempio, userai ferri da 20 dovrai fare delle tracce larghe non più di
> tre centimetri). Per lo sfilamento puoi piegare su se stesso il ferro
> nella parte terminale, in modo da ottenere sempre la misura di 40 diametri.
> Per il calcolo ti consiglio di metterti nella situazione più gravosa
> considerando ogni singolo pezzo di asola come fosse una trave appoggiata-appoggiata
> (non tenere, cioè, conto del momento stabilizzante
> che ti deriva dall'incastro con le altre travi): non dovrebbero venir
> fuori strutture con ferri esagerati. Ti consiglio anche di tenere conto
> di eventuale torsione inserendo apposite staffe.
> Infine ti dico che
> spesso molti tecnici in presenza di solai di normale entità (il tipico
> solaio da 21 o da 24 cm...) non calcolano l'asola ma inseriscono sei
> ferri da 20 per trave (quattro sotto e due sopra) e staffe ogni 10 cm
> per tutta la lunghezza... Non dico che sia giusto fare così, riporto
> solo quanto visto in tanti anni di libera professione...
>


Se si mettesse un telaio dell'ampiezza della feritoia in bandella di acciaio dello spessore di mm. 5 saldato ai ferri del travetto tagliato e lateralmente delle staffe che si collegano ai ferri dei travetti , anch'esse saldate, e poi con getto di riempimento fino alla altezza del solaio, potrebbe andare bene?
   
Ing Giuseppe Porto
12 Mag 2010, 22:38

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Marco il 12 Mag 2010, 17:59 (Chiudi Messaggio)
> Se si mettesse un telaio dell'ampiezza della feritoia in bandella di acciaio
> dello spessore di mm. 5 saldato ai ferri del travetto tagliato
> e lateralmente delle staffe che si collegano ai ferri dei travetti , anch'esse
> saldate, e poi con getto di riempimento fino alla altezza del
> solaio, potrebbe andare bene?
>


Si, è una tecnica che si usa spesso. Molte volte, però, invece di saldare il telaio ai ferri si usa bloccarlo con tasselli chimici. E' una valida tecnica e un'ottima alternativa al c.a.
   
Marco
13 Mag 2010, 08:03

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Ing Giuseppe Porto il 12 Mag 2010, 22:38 (Chiudi Messaggio)
> Si, è una tecnica che si usa spesso. Molte volte, però, invece di saldare
> il telaio ai ferri si usa bloccarlo con tasselli chimici. E' una valida
> tecnica e un'ottima alternativa al c.a.
>


Grazie, Ing Giuseppe Porto.

   
LUIGI
13 Mag 2010, 08:44

GRAZIE A TUTTI.
PER CORDOLO INTENDO QUELLO CHE STA SULLA MURATURA IN CORRISPONDENZA DELL'APPOGGIO DEL SOLAIO. SIAMO INFATTI IN UN FABBRICATO CON STRUTTURA PORTANTE IN TUFI. IO AVEVO PENSATO DI CRERARE UNA CORNICE CON CORDOLETTI 20X20 CM. NON CAPISCO PERO DOVE ANCORARE I FERRI DEL CORDOLO PERPENDICOLARE AL TRAVETTO TAGLIATO. DEVO FORARE I TRAVETTI LATERALI? E' NECESSARIO CREARE IL CORDOLETTO ANCHE IN CORRISPONDENZA DEL CORDOLO DELLA MURATURA?
   
Renato
13 Mag 2010, 10:34

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente LUIGI il 13 Mag 2010, 08:44 (Chiudi Messaggio)
> GRAZIE A TUTTI.
> PER CORDOLO INTENDO QUELLO CHE STA SULLA MURATURA IN
> CORRISPONDENZA DELL'APPOGGIO DEL SOLAIO. SIAMO INFATTI IN UN FABBRICATO
> CON STRUTTURA PORTANTE IN TUFI. IO AVEVO PENSATO DI CRERARE UNA CORNICE
> CON CORDOLETTI 20X20 CM. NON CAPISCO PERO DOVE ANCORARE I FERRI DEL
> CORDOLO PERPENDICOLARE AL TRAVETTO TAGLIATO. DEVO FORARE I TRAVETTI
> LATERALI? E' NECESSARIO CREARE IL CORDOLETTO ANCHE IN CORRISPONDENZA DEL
> CORDOLO DELLA MURATURA?
>


"".... UN FORO IN UN SOLAIO IN LATEROCEMENTO ESISTENTE...."",
"....DELIMITATO SU UN LATO DAL CORDOLO IN C.A. SULLA MURATURA PERIMETRALE...",ancora da un lato ai ferri del travetto, dall'altra parte ai ferri del cordolo c.a., di cui sopra: lateralmente ai ferri della travi che corrono paralellele alla sua feritoia.
Se poi utilizza il telaio , come rbadito dall'Ing.PORTO.
   
LUIGI
13 Mag 2010, 10:52

GRZIE DELLA RISPOSTA. MA MI SPIEGO MEGLIO.
IL MIO FORO, APPENA VERRA' ESEGUITO SARA' COSI DELIMITATO:

PRIMO LATO CORTO (DOVE VERRA' FATTO IL TAGLIO DEL TRAVETTO): DAL TRAVETTO TAGLIATO E DALLA PIGNATTE.

2 LATI LUNGHI: AVRO' I DUE TRAVETTI ESISTENTI CHE NON VERRANNO INTERESSATI DAL TAGLIO.

2 LATO CORTO: CORDOLO SU MURATURA IN TUFI?

QUESTO VUOL DIRE CHE LA TRAVE (PICCOLA) CHE SORREGGERA' IL TRAVETTO TAGLIATO LA DEVO ANCORARE AI TRAVETTI ESISTENTI? NON RISCHIO CHE SI INDEBOLISCANO O SI ROMPANO QUANDO VADO A BUCARE PER ALLOGGIARE L'ARMATURA?


   
Geoemilix
13 Mag 2010, 11:30

Dovrai tener conto delle eventuali opere provvisionali. Puntellerai il solaio sui travetti per un'ampia superficie o addirittura per l'intera superficie del solaio da forare. Fatti consigliare bene comunque da un tecnico che poi si prenda la responsabilità del lavoro da effettuare. Detto qui sul forum tutti i consigli sono ottimi ma poi nella tua fattispecie solo chi vede dal vero può determinare se una situazione è migliore di un'altra! BUON LAVORO




Messaggi 20 di 66
<< Meno recenti | Più Recenti >>


 
Bernardelli Group
Vestis
Fibrotubi

Ergo Light