Uretek
Carrello 0
Il Forum di Edilportale

tolleranza edilizia case vecchie

Messaggi 4 di 4
Visite 614
   
Andrea
12 Giu 2015, 15:38

Buongiorno, vorrei chiedere a qualche esperto un parere.

Abbiamo una villa di circa 40 anni da vendere.

troviamo un acquirente.

L'architetto degli acquirenti non ha fatto altro che fare danni:
gli acquirenti vorrebbero praticamente rifare tutta la casa ma questo "architetto" presenta in comune un progetto totalmente fuori norma per il comune, non rispetta la paesaggitica, misure sbagliate ecc..

Insomma alla fone qiesto tizio presenta ben 4,,,, e ripeto 4 progetti in comune tutti con misure differenti e accusa noi di aver sbagliato tutto..

Il nostro geometra rifà quindi tutte le misure, le porta in comune e questi ci dicono che sono corrette... chiamiamo l'architetto e lui con fare da supereroe nn fa altro he ribadire che siamo degli imbroglioni e che le sue misure sono giuste...


di fatto alla fine gli acquirenti..su bel consiglio dell architetto... (non rispondendo a nostre chiamate, mail ecc in cui pregavamo di farsi vivi per spiegare la reale situazione delle cose)... ben decidono di andare da avvocato e mandare una lettera in comune in cui dicone che la casa presenta delle discordanze ecc.. cosi i tecnici del comune escono ( con la bindella)... prendono tutte le misure ....

ala fine diciamo che risultao dfferenti per 4 cm su un solo lato della casa.... una casa di circa 300m2...

voglio dire... in 30 anni sfido qualsiasi casa ad avere le stesse misure di 30 anni fa... e poi dico... 30 anni fa la paesaggistica non c'era..i metodi di misurazione erano diversi ecc...
percui ora la cosa andrà in procura.....e non si capisce piu nulla..una vota ci dicono che cmq sono nei limit di tollerabilità, un altra volta che ce da fare un cndono..ggi addirittura pare che dovremmo buttare giu mezza casa perche una finestra non ripetta la paesaggistica di ben 1 cm.... tutte cose che a me sembrano assurde...

allora tutte le case con pi iu di 10 anni sono fuori norma e vanno buttate giu tutte???


tanto piu che cmq gli acquirenti vorrebbero davvero rifarla mezza...


boh...io non capisco piu niente...gnune dice la sua..non c'e' una cosa precisa, cambiano ogni due nanosecondi..

qualcuno potrebbe aiutarci?

   
Federico F.
16 Giu 2015, 22:28


caro andrea innanzi tutto consiglia a questo architetto di cambiare mestiere! seconda cosa esistono delle tolleranze e se chiedi a qualsiasi tecnico saprà dirti in che rapporto sono in funzione della dimensione! le difformità edilizie sono ben altre, basti pensare a certe imprese che magari per comodità fanno 1,5 cm di intonaco piuttosto che 1 cm: questo cosa vuol dire? che si è creato un abuso edilizio? una difformità? ma per piacere...
a onor del vero bisogna anche ammettere che le planimetrie fornite dal catasto sono sempre un po pasticciate!
poi sarà che io di catasto capisco poco, ma facendo una perizia da un ctp con un rilievo si riesca a risolvere questa questione!
mi sembra esagerato da parte di questo architetto aver piantato rogna in comune come del resto non credo che il comune di sua spontanea volontà possa venire a prendere le misure come se nulla fosse, al massimo può chiamarti in giudizio dove interverrà un ctu e farà le dovute valutazioni...
buona fortun
   
Mimmo
28 Giu 2015, 19:16

mah...la tua storia mi sa tanto di assurdo!! che poi scusa se gli acquirenti ancora dovevano comprare la villetta come poteva l'architetto loro presentare progetti al comune...
io sono contro gli architetti... in generale non capiscono un cavolo...
e' una figura che non sopporto. non l' ho mai sopportata. fanno mezzo esame di matematica... e dopo la terza volta che vengono bocciati il docente glielo regala per pietà.
fidatevi di figure professionali affidabili...che sanno cosa sia l'analisi matematica e siano in grado di capire differenze tra integrale e derivata.... essi si chiamano ingegneri.
   
Robby
28 Giu 2015, 23:23

salve
anche a me dalla descrizone sembra surreale.
se il comune ha fatti una verifica deve fare un verbale dove accerta la situazioe e precisa eventuali illegalit (sempre secondo lui)
esiste questo verbale dove sono dercritte le eventuali irregolarità che contestano?
altrimenti sono chiacchiere
francamente andando a sensazioni non credo che il comune contesti 4 cm per iscritto e conunque dal verbale si ha un dato fermo sul quel ragionare
cordialmente
Messaggi 4 di 4


 
SIKA MONOTOP-441 UNIKA
Viessmann

Lapitec

Rossato