Sicurtecto e Protecto
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Gestione Rifiuti

mercoledì 22 febbraio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Sabatini ter, dal 1° marzo le domande per gli investimenti di Industria 4.0

Il Ministero dello Sviluppo Economico spiega come richiedere i contributi per tecnologie digitali e tracciamento rifiuti

Sabatini ter, dal 1° marzo le domande per gli investimenti di Industria 4.0
22/02/2017 – Dal 1° marzo 2017 le imprese potranno presentare domanda di finanziamenti agevolati per gli investimenti rientranti nei programmi Sabatini-ter e Industria 4.0.   Si tratta delle agevolazioni potenziate introdotte dalla Legge di Bilancio 2017 per gli investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti. Per gli investimenti “ordinari”, cioè l’acquisto di impianti, macchinari e attrezzature, già incentivati dalla precedente edizione della Nuova Sabatini, lo sportello è invece già aperto dal 2 gennaio.   Le nuove scadenze e la modalità per la presentazione delle istanze sono state rese note dal Ministero dello Sviluppo Economico con due recenti provvedimenti.   Nuova [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 14 febbraio 2017

Alloggi universitari, ecco le nuove regole per progettarli

Le residenze saranno energeticamente efficienti, a basso impatto ambiente e integrate con la città

Alloggi universitari, ecco le nuove regole per progettarli
14/02/2017 – Sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale le Linee Guida che definiscono i nuovi criteri e gli standard minimi dimensionali per la realizzazione degli alloggi e delle residenze universitarie.    I criteri sono funzionali alla partecipazione al nuovo Bando di gara, per la realizzazione e il recupero di alloggi universitari, che mette a disposizione di regioni, aziende regionali e provinciali per l'edilizia residenziale pubblica, università statali ecc, 18 milioni di euro all’anno, per il triennio 2016/2018.   I progetti potranno discostarsi al massimo del 15% rispetto agli standard dimensionali e qualitativi previsti dalle Linee Guida, solo se la variazione non contrasta con le norme regionali.   Residenze universitarie: [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 13 febbraio 2017

Appalti, obbligatorie le white list antimafia

Le imprese non iscritte non potranno partecipare alle gare nei settori considerati ‘a rischio’

Appalti, obbligatorie le white list antimafia
13/02/2017 – Per partecipare alle gare d’appalto nei settori a rischio di infiltrazione mafiosa sarà obbligatoria l’iscrizione alle white list. Lo spiega il dpcm 24 novembre 2016 entrato di recente in vigore, che modifica il dpcm 18 aprile 2013.   Appalti, le attività a rischio In base alla Legge antimafia (L 190/2012), i settori maggiormente esposti al rischio di infiltrazione criminale sono: - trasporto di materiali a discarica per conto di terzi; - trasporto, anche transfrontaliero, e smaltimento di rifiuti per conto di terzi; - estrazione, fornitura e trasporto di terra e materiali inerti; - confezionamento, fornitura e trasporto di calcestruzzo e di bitume; - noli a freddo di macchinari; - fornitura di ferro lavorato; - noli a caldo; - autotrasporti [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 10 febbraio 2017

InSinkErator. Tecnologia e sostenibilità

L'erogatore 3N1 Black e il dissipatore Evolution 250

InSinkErator. Tecnologia e sostenibilità
13/02/2017 - Per il 2017, InSinkErator, il maggior produttore mondiale di dissipatori di rifiuti alimentari e dispensatori di acqua calda, presenta una serie di novità che conferma l’impegno dell’azienda nel campo della ricerca, sia tecnologica che delle forme.   Si tratta dell’erogatore 3N1 Black e dell’Evolution 250, il nuovo dissipatore di punta del marchio statunitense. Ma come nasce l’idea di dare vita a questa “black revolution” e in cosa consiste? Conosciamo nel dettaglio questi nuovi prodotti.   Il nuovo erogatore 3N1 Black Per aggiungere un tocco personale alla vostra cucina, InSinkErator presenta per la prima volta in Italia un prodotto che già molto successo ha riscosso durante l’anteprima londinese [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 8 febbraio 2017

Coppelle Paroc di Link Industries: funzionali, efficienti e naturalmente vantaggiose

Coppelle Paroc di Link Industries: funzionali, efficienti e naturalmente vantaggiose
08/02/2017 - Link Industries crede fortemente nel principio della sostenibilità quale elemento fondamentale per valorizzare il  prodotto offerto. Con la piena consapevolezza che l’interesse primario di ciascun stakeholder sia quello di assicurarsi un investimento funzionale, efficiente e, naturalmente, vantaggioso, presenta le coppelle in lana di roccia : il prodotto ideale per incrementare l’efficienza e la durata degli impianti industriali oltre che per realizzare un corretto isolamento termico di tubature ad alta temperatura o tubazioni per riscaldamento acqua sanitaria, e per  minimizzare il consumo di energia massimizzando la reale vita dell’impianto. La lana di roccia PAROC è un materiale naturale e rispettoso dell’ambiente che [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 3 febbraio 2017

Radiatori 2000 annuncia l’acquisizione di Underleaf

Radiatori 2000 annuncia l’acquisizione di Underleaf
03/02/2017 - Radiatori 2000 definisce un nuovo importante capitolo del proprio piano di sviluppo strategico con l’acquisizione di Underleaf, l’azienda specializzata in termoarredi elettrici di ultima generazione, in grado di far incontrare innovazione tecnologica, performance ed ecosostenibilità. Questo accordo, che prevede l’acquisizione del 51% di Underleaf, consente al gruppo industriale Fecs, con i brand Radiatori 2000, Ridea e Al-tech, di riconfermarsi come protagonista nel panorama contemporaneo dei sistemi di riscaldamento grazie al controllo completo di tutte le fasi di produzione delle collezioni di radiatori, dal riciclaggio della materia prima, l’alluminio, alla definizione delle linee di design, fino alla ricerca nell’ambito delle tecnologie [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 3 febbraio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Terremoto, scuole e opere strategiche saranno ricostruite senza gara

Eliminato il tetto dei 30 incarichi Aedes, semplificato l'affidamento della microzonazione sismica

Terremoto, scuole e opere strategiche saranno ricostruite senza gara
03/02/2017 – Semplificare e velocizzare le procedure per la ricostruzione dando la priorità a scuole e alloggi temporanei. È il cuore del nuovo DL terremoto approvato dal Consiglio dei Ministri, che prevede anche una serie di misure a sostegno dei residenti nelle aree colpite dai terremoti degli ultimi mesi e delle imprese.   “La catena decisionale deve disporre di procedure il più veloci possibili – ha spiegato in conferenza stampa il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni – e per questo abbiamo lavorato gomito a gomito con l’Anac”.   Dopo le perplessità su possibili deroghe al Codice Appalti, manifestate nei giorni scorsi dal presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone, è [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 31 gennaio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Edilizia, operativi dal 13 febbraio i nuovi criteri ambientali minimi

I riferimenti per i lavori di nuova costruzione e ristrutturazione e gli acquisti verdi della Pubblica Amministrazione

Edilizia, operativi dal 13 febbraio i nuovi criteri ambientali minimi
31/01/2017 – Per la realizzazione di lavori di ristrutturazione e nuova costruzione, le Pubbliche Amministrazioni dovranno seguire nuovi criteri ambientali minimi (CAM). È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 11 gennaio 2017 che, sulla base dei cambiamenti tecnologici riscontrati negli ultimi anni, fissa i nuovi riferimenti non solo per l’edilizia, ma anche per l’acquisto di arredi e prodotti tessili.   Il nuovo decreto sostituisce infatti i vecchi CAM che, a partire dal 2008, hanno orientato le gare pubbliche. Il testo è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 28 gennaio 2017. Dato che non sono indicati termini diversi, le nuove regole entreranno in vigore il 13 febbraio 2017, rispettando la normale vacatio legis di quindici giorni.   Edilizia [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 25 gennaio 2017

#MaterainClasseA, siglato accordo tra ENEA e Comune

La Capitale Europea della Cultura 2019 diventerà una smart city attenta ai beni culturali e alla mobilità sostenibile

#MaterainClasseA, siglato accordo tra ENEA e Comune
25/01/2017 – Trasformare Matera, Capitale Europea della Cultura per il 2019, in una smart city attenta alla salvaguardia dei beni culturali, allo sviluppo del turismo, della mobilità sostenibile, delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica.   Questi alcuni obiettivi del ‘Patto d’azione’ per Matera Smart City, siglato a Roma fra il Presidente dell’ENEA, Federico Testa e il Sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, per realizzare un piano di interventi di innovazione tecnologica e sostenibilità ambientale a Matera.   #MaterainClasseA: migliorare efficienza e sostenibilità L’iniziativa s’incardina nel progetto '#MaterainClasseA, Modelli di rigenerazione urbana e riqualificazione energetico-ambientale [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Simona
sabato 28 gennaio 2017 - 01:16
HA LA VOSTRA ATTENZIONE In famiglia o tra amici, il prestito di denaro non dovrebbe essere una fonte di conflitto. Per questo, una soluzione "Privata Investire" per la vostra soddisfazione. Offriamo prestiti finanziari , immobiliare, Prestito , ..
[Leggi questo commento]


giovedì 12 gennaio 2017

Livelli di progettazione, Consiglio di Stato: ‘troppe indagini preventive’

CdS: il decreto vorrebbe limitare le varianti e contenere i costi, ma rischia di sortire l’effetto contrario

Livelli di progettazione, Consiglio di Stato: ‘troppe indagini preventive’
12/01/2016 – Il decreto sui livelli di progettazione, attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) prevede troppi adempimenti e rischia di far lievitare i costi per la realizzazione delle opere, cioè di sortire l’effetto contrario rispetto all’obiettivo di evitare intoppi e imprevisti. È questo, in sintesi, il parere del Consiglio di Stato sulla norma che, invece, dovrebbe assicurare il risparmio di risorse pubbliche aumentando gli accertamenti preventivi.   Livelli di progettazione, cosa propone il decreto Sulla base di quanto previsto dal Codice, il decreto suddivide la progettazione in tre livelli: progetto di fattibilità tecnica ed economica, progetto definitivo e progetto esecutivo.   Per evitare imprevisti dell’ultim’ora [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
filippo Rossi
lunedì 16 gennaio 2017 - 10:54
Quello che chiede il codice appalti è purtroppo una sciocchezza: le indagini non devono essere fatte a propri, bensì programmate assieme ai progettisti che di quelel indagini si dovranno avvalere, almeno per quanto riguarda la geologia e le indagini ..
[Leggi questo commento]


» Tutte le news GESTIONE RIFIUTI

Speciale GESTIONE RIFIUTI sponsored by:

Made Expo
Finestre in PVC Schuco
Mazzonetto - pelle metallica per l


Wavin