Dolce Vita
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Impermeabilizzazione

lunedì 13 febbraio 2017

Appalti, obbligatorie le white list antimafia

Le imprese non iscritte non potranno partecipare alle gare nei settori considerati ‘a rischio’

Appalti, obbligatorie le white list antimafia
13/02/2017 – Per partecipare alle gare d’appalto nei settori a rischio di infiltrazione mafiosa sarà obbligatoria l’iscrizione alle white list. Lo spiega il dpcm 24 novembre 2016 entrato di recente in vigore, che modifica il dpcm 18 aprile 2013.   Appalti, le attività a rischio In base alla Legge antimafia (L 190/2012), i settori maggiormente esposti al rischio di infiltrazione criminale sono: - trasporto di materiali a discarica per conto di terzi; - trasporto, anche transfrontaliero, e smaltimento di rifiuti per conto di terzi; - estrazione, fornitura e trasporto di terra e materiali inerti; - confezionamento, fornitura e trasporto di calcestruzzo e di bitume; - noli a freddo di macchinari; - fornitura di ferro lavorato; - noli a caldo; - autotrasporti [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 31 gennaio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Edilizia, operativi dal 13 febbraio i nuovi criteri ambientali minimi

I riferimenti per i lavori di nuova costruzione e ristrutturazione e gli acquisti verdi della Pubblica Amministrazione

Edilizia, operativi dal 13 febbraio i nuovi criteri ambientali minimi
31/01/2017 – Per la realizzazione di lavori di ristrutturazione e nuova costruzione, le Pubbliche Amministrazioni dovranno seguire nuovi criteri ambientali minimi (CAM). È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 11 gennaio 2017 che, sulla base dei cambiamenti tecnologici riscontrati negli ultimi anni, fissa i nuovi riferimenti non solo per l’edilizia, ma anche per l’acquisto di arredi e prodotti tessili.   Il nuovo decreto sostituisce infatti i vecchi CAM che, a partire dal 2008, hanno orientato le gare pubbliche. Il testo è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 28 gennaio 2017. Dato che non sono indicati termini diversi, le nuove regole entreranno in vigore il 13 febbraio 2017, rispettando la normale vacatio legis di quindici giorni.   Edilizia [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 4 novembre 2016
pubblicato da Alessandra Marra in URBANISTICA

Consumo di suolo, Inu: ‘rendere meno convenienti le nuove costruzioni’

Gli urbanisti chiedono di anticipare l’obbligo di destinare gli oneri di urbanizzazione solo a opere di interesse collettivo

Consumo di suolo, Inu: ‘rendere meno convenienti le nuove costruzioni’
04/11/2016 – Rinforzare il disegno di legge sul consumo di suolo attraverso una fiscalità che renda meno conveniente l’urbanizzazione di aree agricole e più agevole il recupero di aree urbane dismesse.   Questi alcuni suggerimenti esposti dall'Istituto Nazionale di Urbanistica (Inu), in audizione al Senato presso le commissioni Agricoltura e Ambiente, al fine di rendere più efficace il Ddl sul consumo di suolo.   Consumo di suolo: la fiscalità favorisca il riuso Per conto dell'Inu ha parlato Andrea Arcidiacono, docente del dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano, che ha segnalato l’aspetto più importante per il successo del ddl: la fiscalità volta alla rigenerazione e al riuso [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 21 ottobre 2016
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

Federcostruzioni: ‘la crisi si attenua, ora servono misure incisive per la ripresa’

Grande attesa per le misure di rilancio dei lavori pubblici e per gli incentivi alla riqualificazione del patrimonio edilizio

Federcostruzioni: ‘la crisi si attenua, ora servono misure incisive per la ripresa’
21/10/2016 - Primi segnali positivi per la filiera delle costruzioni dopo otto lunghi anni di crisi. Nel 2016 si stima  un piccolo incremento del valore della produzione per il 2016 (+0,7%), dopo la perdita dello 0,5% nel 2015 e del 3% nel 2014.   Sono questi alcuni dei dati che emergono dal Rapporto 2016 di Federcostruzioni, la federazione di Confindustria che riunisce le principali categorie produttive del mercato edile e infrastrutturale, presentato oggi in anteprima al Saie di Bologna dal vicepresidente, Luigi Di Carlantonio, e dal segretario generale, Luigi Perissich.   Anni drammatici per la filiera delle costruzioni, che dal 2008 al 2015 ha visto andare in fumo 131 miliardi di euro (quasi il 30% del valore della produzione), perdendo 674mila posti di lavoro. [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 11 ottobre 2016

SAINT-GOBAIN porta al SAIE 2016 la sua libreria BIM

Oltre 50 oggetti BIM di soluzioni integrate per l’involucro edilizio

11/10/2016 - Per l’edizione 2016 del SAIE, Saint-Gobain, leader internazionale dell’edilizia moderna e specialista nei temi della sostenibilità ambientale, efficienza energetica, sicurezza, comfort e design dell’abitare, ha scelto il padiglione 32, interamente dedicato al mondo dei software e della progettazione BIM (Building Information Modeling).   In questo contesto Saint-Gobain presenterà la propria libreria di oltre cinquanta oggetti BIM di soluzioni integrate per l’involucro edilizio e per gli interni: coperture, involucro opaco, involucro trasparente, pavimenti, controsoffitti e partizioni interne.   Gli oggetti BIM Saint-Gobain offrono un elevato livello di dettaglio sia in termini di rappresentazione grafica che di informazioni [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 23 agosto 2016

Dall’Istituto per il Credito Sportivo 5 milioni di euro per ristrutturare lo stadio San Paolo

I lavori riguarderanno l’adeguamento degli impianti alle disposizioni internazionali impartite dalla UEFA

Dall’Istituto per il Credito Sportivo 5 milioni di euro per ristrutturare lo stadio San Paolo
23/08/2016 – Lo stadio San Paolo di Napoli sarà presto ristrutturato e adeguato alle attuali disposizioni internazionali impartite dalla UEFA grazie alla convenzione tra Comune e Istituto per il Credito Sportivo (ICS).   Il Credito Sportivo infatti, in tempi record, dopo l’approvazione del bilancio previsionale del Comune di Napoli arrivata nella notte tra il 5 e il 6 agosto scorso, ha deliberato il primo stralcio di 5 milioni di euro all’interno del progetto generale di 25 milioni per la ristrutturazione dello Stadio San Paolo di Napoli.   Ristrutturazione stadio San Paolo L’intervento è strutturato in due parti: il primo milione di euro servirà per i lavori di adeguamento dell’impianto alle attuali disposizioni internazionali [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 2 agosto 2016

Prestazione energetica edifici: il Ministero chiarisce i dubbi

Le nuove FAQ sulla normativa per i requisiti minimi e per la redazione dell’APE

Prestazione energetica edifici: il Ministero chiarisce i dubbi
02/08/2016 - Nel caso di riqualificazione energetica con isolamento dall’interno, la verifica della trasmittanza deve tenere conto anche dell’effetto dei ponti termici? Come è definita l’efficienza media stagionale di un impianto ai fini delle verifiche? Il rifacimento del solo strato di impermeabilizzante in copertura comporta il rispetto di requisiti?   A queste e ad altre 70 domande risponde il Ministero dello Sviluppo economico in una nuova serie di FAQ sui DM dei 26 giugno 2015 relativi ai requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici e alla redazione dell’Attestato di Prestazione Energetica - APE, in vigore dal 1° ottobre 2015.   Le nuove FAQ sono state pubblicate ieri e seguono un primo documento di chiarimento, pubblicato [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 29 luglio 2016
pubblicato da Valentina Ieva in ARCHITETTURA

Ampliamento del Joliette Museum of Art di Montréal

FABG Architectes realizza nuovi spazi e rinnova la struttura preesistente

Ampliamento del Joliette Museum of Art di Montréal
29/07/2016 - Lo studio FABG ha completato l’ampliamento del Museo d’Arte Joliette, uno dei più importanti musei d’arte regionale del Quebec. Rinnovando la struttura preesistente, gli architetti hanno ideato nuovi spazi museali, tra cui una galleria flessibile, stanze multifunzionali per i giovani, un caffè, sale conferenze e una terrazza panoramica. Il risultato è la creazione di tre nuovi volumi che rendono dinamica la composizione cruciforme originaria e facendo intravedere da fuori le attività svolte al suo interno. Le vecchie strutture in cemento sono state ripulite dagli strati di gesso e mattoni aggiunti nel tempo. Per l’ingresso, i progettisti si sono ispirati al disegno originale, un tempo a doppia altezza, demolendo [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 6 maggio 2016
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Consumo di suolo, incentivi per la demolizione e ricostruzione in classe A

Ok agli interventi su aree non edificate se la domanda è stata presentata prima dell’entrata in vigore della legge

Consumo di suolo, incentivi per la demolizione e ricostruzione in classe A
06/05/2016 – Incentivi alla demolizione degli edifici residenziali inefficienti e insicuri e allo loro ricostruzione in classe A. È una delle novità di maggiore rilievo approvate alla Camera durante l’esame del disegno di legge sul consumo di suolo, che riprende il suo iter.   Si è cercato anche di superare il disaccordo dei Comuni, che avevano lamentato procedure complesse e l’inadeguatezza del periodo transitorio, prevedendo deroghe al divieto di consumo di suolo per i progetti di pubblica utilità e gli interventi per i quali la domanda di autorizzazione è stata presentata prima dell’entrata in vigore della legge.   Incentivi per messa in sicurezza ed efficienza energetica In base all’emendamento approvato dalla [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
yuo
sabato 7 maggio 2016 - 11:50
gyiftucdydyrxdryxd


mercoledì 27 aprile 2016
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Consumo di suolo, il disegno di legge non piace ai Comuni

Anci: iter troppo complesso che costringerà gli Enti locali a revisionare la pianificazione urbanistica col rischio di blocco delle attività

Consumo di suolo, il disegno di legge non piace ai Comuni
27/04/2016 – È iniziata ieri alla Camera tra le polemiche la discussione del disegno di legge sul consumo di suolo. Dopo i via libera ricevuti dalle Commissioni parlamentari (l’ultimo in Commissione Agricoltura e Ambiente della Camera) l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) ha formulato una serie di critiche che mirano a rivedere alcune parti del testo.   A preoccupare i Comuni è la complessità dell’iter procedimentale per individuare le quote di suolo consumabili, che rischia di essere un onere elevato, la definizione di superficie agricola, che potrebbe innescare processi di trasformazione improvvisi, e una inadeguata fase transitoria, giudicata “non sufficiente ad evitare il potenziale e progressivo blocco dell'attività”.   Iter [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news IMPERMEABILIZZAZIONE

Speciale IMPERMEABILIZZAZIONE sponsored by:

Lastre
Cerca Prodotti
IMPERMEABILIZZAZIONE
WindFree
Vodafone


Classe 300X13E