gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Impermeabilizzazione

martedì 29 aprile 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Opere specialistiche, in vigore le nuove regole sul subappalto

Diminuiscono le categorie superspecialistiche, colmato il vuoto normativo lasciato dal decreto Qualificazioni

Opere specialistiche, in vigore le nuove regole sul subappalto
29/04/2014 – Per la realizzazione delle opere specialistiche e superspecialistiche, l’impresa che si aggiudica una gara d’appalto e che possiede la qualificazione per la sola categoria prevalente dovrà subappaltare i lavori o costituire una Ati, servendosi di imprese con la capacità tecnica adeguata.   Allo stesso tempo, diminuiscono le categorie superspecialistiche. Sono queste le novità introdotte dal decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, adottato in attuazione del DL Emergenza Casa e pubblicato in Gazzetta Ufficiale.   Le nuove regole si applicheranno ai bandi pubblicati dopo il 27 aprile 2014, data di entrata in vigore del decreto ministeriale.   Opere specialistiche In base al nuovo decreto, non possono [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 17 marzo 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Opere specialistiche, si torna al subappalto

Ridotte le categorie di opere specialistiche e superspecialistiche, sanati i contratti conclusi sulla base del 'Decreto Qualificazioni'

Opere specialistiche, si torna al subappalto
17/03/2014 – Torna il subappalto per le imprese generali che vogliono realizzare anche le lavorazioni specialistiche. Almeno per un anno, dopodiché dovrà essere individuata una soluzione definitiva per la disciplina della qualificazione delle imprese. Allo stesso tempo diminuiscono le categorie di opere considerate specialistiche e superspecialistiche.   Le novità, contenute in un articolo aggiunto durante il Consiglio dei Ministri di mercoledì al DL sulla casa varato dal Governo Renzi, sembrano mettere ordine nel settore degli appalti. Per evitare ricorsi, infatti, è stata prevista anche la sanatoria dei contratti conclusi in base alle diverse normative che si sono avvicendate nell’ultimo periodo.   Ricordiamo infatti che il Dpr [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 12 marzo 2014

Alluvioni nella Marca. Interviene nel dibattito Volteco, azienda trevigiana specializzata nelle impermeabilizzazioni

12/03/2014 - Dopo l'alluvione che ha interessato molti comuni del trevigiano, del padovano e del vicentino nelle scorse settimane . si fanno i conti e piovono gli "scontri" per l'assenza di aiuti da parte delle istituzioni. "In tanti anni non ho mai ho visto le falde così alte - ammette Giancarlo Cadamuro, sindaco di Cimadolmo - da noi si sono alzate di 2 metri. E se n'è accorto chi, da svariati giorni, vive la casa allagata o pompa acqua fuori da scantinati e interrati 24 ore su 24, sostenendo così costi importanti e senza risolvere il problema." I cittadini bussano quindi alle porte dei Sindaci, e i Sindaci alle porte della Banche, oltre che a quelle delle Istituzioni. Nel comune di Cimadolmo una sessantina di famiglie hanno [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 20 dicembre 2013
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Il Decreto Qualificazioni verrà sospeso per 6 mesi

Fino alla revisione della normativa torna l’obbligo di subappalto, ma diminuiscono le categorie specialistiche

Il Decreto Qualificazioni verrà sospeso per 6 mesi
20/12/2013 – Sarà sospeso per sei mesi il Decreto Qualificazioni, che permette alle imprese generali che si aggiudicano un appalto di eseguire anche lavorazioni specialistiche. A dirimere la questione, che ha visto contrapposte imprese generali e specialistiche, è arrivato un emendamento al ddl Enti Locali approvato dal Senato.   L'emendamento dimezza la sospensione di un anno prevista inizialmente e ribadisce che le lavorazioni specialistiche potranno essere eseguite solo da imprese in possesso della relativa certificazione Soa. Le imprese che si aggiudicano l’appalto, e che hanno la qualificazione per la categoria prevalente, dovranno quindi subappaltare le lavorazioni ad un’impresa specialistica o costituire con essa una Ati (Associazione [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 13 dicembre 2013
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Sospensione in vista per il Decreto qualificazioni

Maurizio Lupi: revisione normativa entro un anno e riduzione delle categorie considerate specialistiche

Sospensione in vista per il Decreto qualificazioni
13/12/2013 – Potrebbe essere sospeso il Dpr 30 ottobre 2013, che permette alle imprese generali che si aggiudicano un appalto di eseguire anche lavorazioni specialistiche. Lo rende noto sul proprio sito web il Ministro delle Infrastrutture e trasporti Maurizio Lupi.   É stato presentato un emendamento al ddl per la conversione del DL Enti locali 126/2013 che sospende l’efficacia del Dpr 30 ottobre 2013 e ristabilisce la norma del Codice appalti che obbliga i general contractor a affidare i lavori specialistici alle imprese qualificate.   Alla sospensione seguirà poi un confronto tecnico per arrivare ad una revisione normativa della materia entro un anno dall’entrata in vigore della legge.   Se l’emendamento dovesse essere confermato [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Virginio Trivella
lunedì 16 dicembre 2013 - 12:01
Siamo allo sbando più totale...


martedì 19 novembre 2013

A Shanghai il Green Energy Laboratory di Archea Associati

Il centro di ricerca e divulgazione di tecnologie a bassa emissione di carbonio

A Shanghai il Green Energy Laboratory di Archea Associati
19/11/2013 - L’accordo di collaborazione siglato, nel novembre 2007, tra la Shanghai Jiao Tong University e il Ministero Italiano dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha portato alla costruzione del GEL - Green Energy Laboratory. L’edificio, progettato dallo studio Archea con il supporto, per la parte strutturale, dello studio di ingegneria Favero & Milan, è stato costruito nei pressi del campus Minhang della Jiao Tong University, completato nel corso del mese di aprile 2012 e inaugurato il successivo 19 maggio 2012 alla presenza del Ministro dell’Ambiente Corrado Clini. Nato come centro di ricerca e laboratorio di analisi e divulgazione di tecnologie a bassa emissione di carbonio nel settore edilizio e residenziale, il GEL è concepito [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 6 novembre 2013
pubblicato da Giovanni Carbone in NORMATIVA

Detrazione fiscale 50%, quando si può sostituire il pavimento di casa

L'Agenzia delle Entrate risponde ai quesiti più frequenti posti dai cittadini sul Decreto Ecobonus

Detrazione fiscale 50%, quando si può sostituire il pavimento di casa
06/11/2013 - La sostituzione dei pavimenti nelle singole abitazioni può godere della detrazione fiscale del 50% prevista per le ristrutturazioni edilizie.   Lo chiarisce l’Agenzia delle Entrate in una delle 11 FAQ riportate su www.casa.governo.it, il portale informativo del Governo in materia di agevolazioni fiscali sulla casa. In risposta al quesito numero 4, l’Agenzia ha precisato che, in generale, la sostituzione dei pavimenti rientra fra i lavori di manutenzione ordinaria e dunque può fruire della detrazione solo quando riguarda parti comuni di edifici condominali (vano scala, terrazzi, porticati ecc.).   L’intervento, tuttavia, può rientrare tra i lavori detraibili al 50%, a patto che venga eseguito nell’ambito di [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
carmen
lunedì 11 novembre 2013 - 14:54
il rifacimento di un bagno, con sostituzione delle tubature è ordinario o straordinario ? può usufruire della detrazione fiscale del 50% grazie
Antonio
domenica 10 novembre 2013 - 13:26
Il bonus 50% per le ristrutturazioni può prevedere lavori di interventi straordinari di demolizione e ricostruzione con ampliamento del 35% di un fabbricato residenziale l.r. 14/2009 misure straordinarie e urgenti a sostegno dell’attivita’ edilizia ..
[Leggi questo commento]


martedì 29 ottobre 2013
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

APE obbligatorio per nuovi edifici, ristrutturazioni importanti e immobili pubblici

Consiglio Nazionale del Notariato: l’obbligo di dotarsi dell’attestato scatta anche se gli edifici non sono venduti o affittati

APE obbligatorio per nuovi edifici, ristrutturazioni importanti e immobili pubblici
29/10/2013 – I nuovi edifici, quelli ristrutturati e gli immobili pubblici devono essere dotati di Ape, Attestato di prestazione energetica, a prescindere dal fatto che vengano venduti o affittati. Lo sostiene il Consiglio Nazionale del Notariato, che con lo studio 657-2013/C ha tracciato una panoramica delle novità introdotte col DL Ecobonus 63/2013.   Secondo il Consiglio Nazionale del Notariato, l’obbligo di dotarsi dell’Ape è composto da un presupposto contrattuale e da uno oggettivo. Il primo è legato al momento in cui l’immobile viene ceduto o affittato, il secondo si fonda sulle caratteristiche specifiche dell’edificio.   A prescindere dal fatto che un immobile venga venduto o affittato, quindi, l’obbligo di dotarsi [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
gepy
domenica 3 novembre 2013 - 21:47
Per incrementare l'attività nell'edilizia si dovrebbero : agevolare l' IVA al 5% per tutti i tipi d'intervento; consentire il recupero fiscale " per sempre"; snellire la burocrazia nei Comuni con semplice modustiche da uniformare iin tutti i Comuni ..
[Leggi questo commento]


mercoledì 9 ottobre 2013
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Iva al 22%, tutte le conseguenze per il settore edile

Sale il prezzo di materie prime e manutenzione degli immobili non abitativi, nessun aumento per le operazioni con aliquota agevolata

Iva al 22%, tutte le conseguenze per il settore edile
09/10/2013 – L’incremento dal 21% al 22% dell’Iva, operativo dal primo ottobre, colpisce l’acquisto di materie prime, semilavorati e immobili strumentali, ma anche la manutenzione degli immobili diversi dalle abitazioni. Non aumentano invece le aliquote agevolate del 10% e 4%.   A spiegare l’impatto della nuova imposta sul settore costruzioni è l’Ance, Associazione nazionale costruttori edili, intervenuta per fare chiarezza tra gli addetti ai lavori.   AUMENTO DAL 21% AL 22% L’iva aumenta dal 21% al 22% per l’acquisto di: - materie prime e semilavorati, cioè elementi che non rientrano nella nozione di beni finiti data dalla Circolare 142/E/1994 del Ministero delle Finanze, che non hanno una propria individualità [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
gina64
giovedì 7 novembre 2013 - 20:23
c'è poco da commentare...ci hanno calpestato ben benone!!
gina64
giovedì 7 novembre 2013 - 20:22
c'è poco da commentare...sono troppo demoralizzata...ci stanno calpestando ben benone!!!
biancheri gio
domenica 13 ottobre 2013 - 11:07
tutti questi signori perche non agiscono secondo quello che hanno promesso in campagna elettorale,forse perche non contano niente o addirittura perche comandano in pochi potenti che condizionano i funzionari super raccomandati e super pagati,forse perche ..
[Leggi questo commento]


martedì 25 giugno 2013
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Condensa e infiltrazioni, ne risponde il costruttore

Cassazione: l’impresa è responsabile di tutti i difetti di costruzione anche se non incidono sulla staticità

Condensa e infiltrazioni, ne risponde il costruttore
25/06/2013 – Il costruttore deve rispondere dei difetti dell’edificio che causano condensa e infiltrazioni di umidità. Lo ha affermato la Corte di Cassazione che, con la sentenza 14650/2013, ha spiegato che la responsabilità del costruttore vale anche per i difetti di piccola portata e non solo per quelli in grado di incidere sulla staticità dell’edificio.   Nel caso esaminato dalla Cassazione, un condominio aveva citato in giudizio il costruttore per fargli eliminare una serie di difetti che avevano provocato delle infiltrazioni. Si trattava di infiltrazioni in corrispondenza degli infissi, distacco dell’intonaco circostante, condensazione dovuta a ponti termici generati dalla composizione non omogenea della parete esterna in cemento e laterizio. [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Antonio R.
martedì 25 giugno 2013 - 19:41
E' bello dire pare giusto (parlo da tecnico e non da imprenditore) ma quando i condomini perdono il lume della ragione perché vogliono spendere il meno possibile, anche quando pare ovvio che chi ha promesso tali cose non può rispettarle?


» Tutte le news IMPERMEABILIZZAZIONE

Speciale IMPERMEABILIZZAZIONE sponsored by:

Cerca Prodotti
IMPERMEABILIZZAZIONE