Duravit
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Isolamento a cappotto

mercoledì 21 giugno 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Vani tecnici, come riconoscerli?

Tar Calabria: devono ospitare gli impianti funzionali all’edificio principale e la funzione abitativa deve risultare impossibile

Vani tecnici, come riconoscerli?
21/06/2017 – Per capire se un manufatto edilizio è un vano tecnico, che quindi può essere realizzato senza permesso di costruire, bisogna valutare tre aspetti. Li ha elencati il Tar Calabria con la sentenza 967/2017.   Le caratteristiche dei vani tecnici È essenziale in primo luogo che la costruzione non abbia nessuna autonomia, ma sia strumentale all’edificio principale, ad esempio per contenere degli impianti. In secondo luogo deve essere accertato che non è stato possibile collocare gli impianti all’interno dell’edificio principale e che la soluzione di creare un vano tecnico sia stata una scelta progettuale obbligata. È infine necessario che ci sia una correlazione tra le dimensioni del vano tecnico e le funzioni che è [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 16 giugno 2017
pubblicato da Paola Mammarella in AMBIENTE

Manovrina 2017, è legge il sismabonus per l’acquisto di case antisismiche

Via libera a restauri con cambio d’uso, cessione dell’ecobonus alle banche, Fondo progettazione, split payment per professionisti dal 1° luglio

Manovrina 2017, è legge il sismabonus per l’acquisto di case antisismiche
16/06/2017 – La Manovrina 2017 è diventata legge. Il Senato, con 144 sì e 104 no, ha rinnovato la fiducia al Governo sul testo contenente una serie di misure per la riqualificazione degli immobili e per i professionisti. Vengono confermate le misure approvate dalla Camera il 1° giugno.   Sismabonus per l'acquisto di case antisismiche In zona sismica 1, chi acquista da un’impresa di costruzione o ristrutturazione un immobile demolito e ricostruito con criteri antisismici potrà usufruire di una detrazione fiscale fino all’85% del prezzo di vendita.   Cessione ecobonus alle banche I contribuenti incapienti potranno cedere il credito relativo all’ecobonus sui lavori condominiali anche a banche e intermediari finanziari, [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 15 giugno 2017

Efficienza energetica, dal 2020 etichette semplificate per gli elettrodomestici

Parlamento europeo: per indicare il livello di consumi si tornerà alla scala unica dalla A alla G

Efficienza energetica, dal 2020 etichette semplificate per gli elettrodomestici
15/06/2017 – La plenaria del Parlamento europeo ha approvato l'accordo di Regolamento che spiana la strada al ritorno, dal 2020, della scala A-G per indicare il livello di consumi degli elettrodomestici.   Efficienza elettrodomestici: scala A-G Introdotta per la prima volta negli anni Novanta, questo tipo di etichetta classificava gli apparecchi meno efficienti con la lettera G e quelli più efficienti con la lettera A. Poiché i produttori hanno migliorato le prestazioni energetiche dei prodotti, questo metodo di classificazione è stato progressivamente soppiantato da altri sistemi, come quello con le crocette (A+++ ecc). In tal modo si è ridotta l'efficacia dell'etichetta energetica poiché la maggior parte dei prodotti ora si [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 14 giugno 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Strategia Energetica Nazionale, allo studio la revisione dell’ecobonus

Proposti incentivi graduati in base ai risultati raggiunti con gli interventi e un Fondo per l’eco-prestito. Documento in consultazione fino al 12 luglio

Strategia Energetica Nazionale, allo studio la revisione dell’ecobonus
14/06/2017 – Attenzione alle energie rinnovabili e alla decarbonizzazione del sistema energetico in linea con gli obiettivi dell’Accordo di Parigi. Sono i temi chiave della Strategia Energetica Nazionale (SEN) che il Governo ha posto in consultazione fino al 12 luglio.   Tra le misure per raggiungere gli obiettivi di maggiore sostenibilità, spiccano la revisione dell’Ecobonus e l’introduzione di un Fondo di garanzia per l’eco-prestito.   Ecobonus graduato in base al risparmio energetico ottenuto Il settore residenziale rappresenta la priorità di intervento della SEN 2017 dal momento che è un segmento di consumo ad alto potenziale, ma in cui gli interventi di efficienza energetica sono ostacolati da: - scarsa [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 13 giugno 2017

40 Comuni producono da fonti pulite il 100% dell’energia che consumano

Nel Rapporto ‘Comuni Rinnovabili 2017’ di Legambiente la generazione distribuita in Italia

40 Comuni producono da fonti pulite il 100% dell’energia che consumano
13/06/2017 - Continua a crescere in Italia la generazione distribuita da energie pulite insieme all’innovazione energetica, accompagnata da un nuovo modo di essere cittadini prosumer (produttori-consumatori di energia) e dalla diffusione delle comunità dell’energia.   Nel 2016, anche se con ritmi molto inferiori rispetto al passato, sono stati installati 396 MW di fotovoltaico, 282 MW di eolico, 140 di geotermico, 513 di bioenergie e 346 di miniidroelettrico. Le fonti rinnovabili hanno contributo a soddisfare il 34,3% dei consumi elettrici complessivi.   Un dato in diminuzione per il secondo anno dopo 10 anni di crescita (nel 2006 era del 15%), per via del calo avvenuto nella produzione idroelettrica (-8,9%) con 42,3 TWh contro i 59,5 del 2014 quando si [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 9 giugno 2017
pubblicato da in RISPARMIO ENERGETICO

Puglia, attivo il bando per l'efficientamento energetico degli edifici pubblici

Oltre 157 milioni di euro per interventi volti al risparmio energetico. Domande fino al 30 agosto

Puglia, attivo il bando per l'efficientamento energetico degli edifici pubblici
09/06/2017 – È attivo il bando da 157,8 milioni di euro per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici della Puglia.   Il bando fa parte di un pacchetto più ampio di misure che include altre risorse destinate direttamente all'edilizia residenziale pubblica per un valore complessivo di tutti gli interventi di circa 200 milioni di euro.   Efficientamento edifici: cosa prevede il bando Il bando permette di ristrutturare gli edifici rinnovando l'involucro esterno e sostituendo le dotazioni impiantistiche con sistemi di telecontrollo intelligente, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici. Potranno, inoltre, essere installati impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili per [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 9 giugno 2017
pubblicato da Alessandra Marra in NORMATIVA

Condomini, ecco come cedere il credito d'imposta per ecobonus e sismabonus

Agenzia delle Entrate: la detrazione può essere trasferita alle imprese e ai fornitori ma non alle banche

Condomini, ecco come cedere il credito d'imposta per ecobonus e sismabonus
09/06/2017 – Dopo mesi di attesa, l’Agenzia delle Entrate indica le modalità di cessione del credito d’imposta per i condòmini beneficiari della detrazione, per le spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021, per interventi di riqualificazione energetica e adeguamento antisismico sulle parti comuni di edifici.   Nel provvedimento 108577/2017 l’Agenzia si concentra sugli interventi di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici che interessano l’involucro con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda nonché quelli finalizzati a migliorare la prestazione energetica invernale ed estiva secondo le modalità di legge. Nel provvedimento 108572/2017, invece, disciplina [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 8 giugno 2017

Ecobonus e Sismabonus, Rete Irene: ‘ci sono le risorse per potenziarli’

17 miliardi di euro all’anno potrebbero essere recuperati revocando i sussidi alle attività ambientalmente dannose

Ecobonus e Sismabonus, Rete Irene: ‘ci sono le risorse per potenziarli’
08/06/2017 – Gli incentivi per la riqualificazione energetica e la messa in sicurezza antisismica degli edifici possono essere potenziati. Le risorse, sostiene Rete Irene (Rete di Imprese per la Riqualificazione Energetica degli Edifici), ci sono e potrebbero arrivare a 17 miliardi di euro all’anno.   Al momento, spiega Rete Irene, lo Stato eroga sussidi ambientalmente dannosi. Revocandoli si potrebbero potenziare gli incentivi esistenti, in particolar modo quelli per gli interventi di riqualificazione profonda degli edifici, che spesso non sono effettuati per i costi elevati che comportano e per il quadro normativo instabile.   Stabilizzazione incentivi, 17 miliardi annui da dirottare La Strategia energetica nazionale, ricorda Rete Irene, riconosce la necessità [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 6 giugno 2017

Diagnosi energetiche nelle PMI, gli incentivi delle Regioni

Previsti contributi per finanziare fino al 50% delle spese sostenute per l’efficientamento energetico delle sedi aziendali

Diagnosi energetiche nelle PMI, gli incentivi delle Regioni
06/06/2017 - Incentivare la realizzazione di diagnosi energetiche e di piani di efficientamento energetico nelle piccole e medie imprese (PMI).   Questo l’obiettivo dei bandi regionali, cofinanziati da fondi POR FESR e da Fondi del Ministero dello Sviluppo Economico, emanati a seguito della partecipazione all’Avviso del Ministero dello Sviluppo Economico che ha messo a disposizione delle Regioni le risorse per concedere alle PMI contributi per la realizzazione di diagnosi energetiche e di interventi di efficientamento energetico.    Efficientamento energetico: i bandi di prossima apertura   Campania La Campania ha pubblicato un bando con uno stanziamento di più di 7 milioni di euro per finanziare il 50% delle spese sostenute per [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 5 giugno 2017

Riqualificazione energetica nella PA, da ENEA e GSE le linee guida

Indicazioni operative per rispettare l'obbligo di efficientare il 3% annuo della superficie utile dei beni pubblici

Riqualificazione energetica nella PA, da ENEA e GSE le linee guida
05/06/2017 – L’ENEA e il GSE hanno pubblicato una guida per la definizione delle proposte progettuali da presentare nell’ambito dei programmi annuali per la riqualificazione energetica degli edifici della Pubblica Ammininstrazione (PA).   Efficienza energetica nella PA: le linee guida Le Linee Guida, in attuazione dell’art 16 del DM 16 settembre 2016, illustrano i criteri generali e le indicazioni operative per la predisposizione e la presentazione delle proposte progettuali ai fini dell’ammissione al 'Programma per la Riqualificazione Energetica degli edifici della Pubblica Amministrazione Centrale' (PREPAC) che ha l'obiettivo di efficientare almeno il 3% annuo della superficie utile del patrimonio edilizio dello Stato.   Il documento [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ISOLAMENTO A CAPPOTTO

Speciale ISOLAMENTO A CAPPOTTO sponsored by:

FIRENZE HERITAGE
Peri
ISOLAMENTO A CAPPOTTO
Corsi di Formazione
Consorzio Cortexa - Firenze

WEBINAR CORTEXA - SISTEMA A CAPPOTTO: DETTAGLI COSTRUTTIVI

Seminario
  • Periodo: 07/07/2017 - 07/07/2017
Consorzio Cortexa - Firenze

WEBINAR CORTEXA - L'ESPERTO CORTEXA RISPONDE!

Seminario
  • Periodo: 20/10/2017 - 20/10/2017
YTONG


Strutture interrate