Caleffi
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Isolamento a cappotto

venerdì 20 gennaio 2017

Efficienza energetica, in Lombardia arriva il Testo Unico

Criteri più severi per i serramenti di nuove costruzioni e riqualificazioni. Unicmi: 'si rischia di depotenziare l'ecobonus'

Efficienza energetica, in Lombardia arriva il Testo Unico
20/01/2017 – La Lombardia ha aggiornato le disposizioni sull'efficienza e la certificazione energetica degli edifici, con l'obiettivo di fornire un "Testo Unico" che racchiuda l’intera disciplina valida sul territorio regionale.   Infatti, è stato approvato il Decreto Regionale 176/2017 che sostituisce e aggiorna le disposizioni approvate con i decreti 6480/2015 e 224/2016.   Efficienza energetica degli edifici: le nuove norme La nuova norma definisce i requisiti minimi di efficienza energetica degli edifici, sia in caso di nuova costruzione che di ristrutturazione, e le modalità per calcolare il fabbisogno energetico, tenendo conto dell’evoluzione delle norme UNI/TS 11300.   Il decreto disciplina la normativa circa l’Attestato [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 19 gennaio 2017

Centro Italia, 24 scuole saranno ricostruite con tecnologia a secco

Si utilizzeranno strutture in legno, acciaio, casseri a perdere e calcestruzzo prefabbricato. Tempi abbreviati per l’affidamento dei lavori

Centro Italia, 24 scuole saranno ricostruite con tecnologia a secco
19/01/2017 – La ricostruzione delle scuole danneggiate dai terremoti che, a partire dal 24 agosto 2016 hanno devastato il Centro Italia, avverrà con tecnologia a secco. Lo prevede l’ordinanza 14/2017, firmata dal Commissario straordinario per la ricostruzione, Vasco Errani.   La nuova norma si inserisce nel programma straordinario per la riapertura delle scuole per l’anno scolastico 2017-2018. Il programma si articola in tre azioni: ricostruzione degli edifici scolastici che, a causa dei danni subiti, non possono essere riparati, riparazione, con adeguamento sismico, degli edifici scolastici che hanno avuto un esito di agibilità “E” e affitto, montaggio e smontaggio di moduli scolastici provvisori per le scuole che verranno riparate, con adeguamento [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 18 gennaio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Recupero seminterrati, in Lombardia una proposta per limitare il consumo di suolo

Sarà possibile derogare alle altezze previste per i locali abitabili, ma assicurando le prescrizioni igienico-sanitarie

Recupero seminterrati, in Lombardia una proposta per limitare il consumo di suolo
18/01/2017 – Creare nuovi alloggi recuperando i seminterrati esistenti realizzati in modo legittimo. È la proposta di legge con cui la Regione Lombardia cerca di dare una risposta alla tensione abitativa a consumo di suolo zero.    Il disegno di legge in realtà è stato presentato nel 2015, ma nei giorni scorsi ha iniziato il suo iter in Commissione Territorio del Consiglio regionale.   La norma mira a rivitalizzare il settore edile regolarizzando la pratica, già molto diffusa, di utilizzare i seminterrati come tavernette o studi.   Il recupero dei seminterrati è una ristrutturazione Innanzitutto la norma spiega che si definiscono seminterrati i piani la cui superficie laterale si presenta parzialmente controterra, in misura [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 17 gennaio 2017

Acca Software, una smart factory a impatto zero

Nel nuovo headquarter di Bagnoli Irpino una torre del vento, una piscina e il ‘Mind Gymnasium’, una serra in cui convergono le idee

Acca Software, una smart factory a impatto zero
17/01/2017 - Una smart factory con spazi progettati in ottica più social e digital in linea con le nuove necessità lavorative; un headquarter aziendale dove il layout si adatta alle esigenze di integrazione e condivisione del lavoro. È la nuova sede di ACCA Software, azienda specializzata in software per l’edilizia, inaugurata a dicembre a Bagnoli Irpino (Avellino).   Il progetto dell’ACCA Software headquarter Il progetto - spiegano i progettisti prof. arch. Francesco Bruno, arch. Litteria Mangoni di S. Stefano e dott. ing. Antimo Bencivenga, coadiuvati dallo staff tecnico di ACCA Software - ha tenuto conto della particolare esposizione e panoramicità del sito, della rilevante percezione visiva che si ha dell’opera anche da luoghi lontani [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 13 gennaio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Edilizia e arredi, definiti i nuovi criteri ambientali minimi

Dal Ministero dell’Ambiente i riferimenti per gli appalti verdi della Pubblica Amministrazione

Edilizia e arredi, definiti i nuovi criteri ambientali minimi
3/01/2017 – Via libera ai nuovi criteri ambientali minimi per le gare di progettazione, l’acquisto di arredi interni e prodotti tessili da parte della Pubblica Amministrazione. Il Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, ha firmato il decreto, attuativo del Codice Appalti, che definisce i riferimenti per gli acquisti verdi con gara.   Criteri ambientali minimi in edilizia Come dichiarato dal Ministro Galletti, per l’affidamento dei servizi di progettazione dei lavori di nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione, si continuerà a fare riferimento al DM 24 dicembre 2015, in cui sono stati inseriti riferimenti al nuovo Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) e al nuovo Conto Termico (DM 16 febbraio 2016).   L’appaltatore dovrà dimostrare [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 9 gennaio 2017

Le Superspecialistiche diventano 15, in Gazzetta il decreto

Codice Appalti: dal 19 gennaio 2017 le strutture in legno entrano nell’elenco delle opere ad alto contenuto tecnologico insieme a barriere paramassi e fermaneve

Le Superspecialistiche diventano 15, in Gazzetta il decreto
09/01/2017 – Le categorie superspecialistiche passano da tredici a quindici. È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 148/2016 con cui il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit) ha riscritto le regole sulle opere ad alto contenuto tecnologico o di complessità tale da richiedere elevati livelli di specializzazione.   Il decreto, attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) entrerà in vigore il 19 gennaio 2017. A partire da questa data, la stretta sull’avvalimento e sul subappalto si applicherà a tutte le 15 categorie contenute nel decreto.   Per le opere superspecialistiche, lo ricordiamo, è vietato l’avvalimento quando superano il 10% dell’importo del contratto e non è consentito il subappalto [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 4 gennaio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Edifici nuovi o ristrutturati, nel 2017 obiettivo rinnovabili fermo al 35%

Il Milleproroghe rinvia il passaggio al 50% per i lavori realizzati in base a permessi richiesti entro il 31 dicembre 2017

Edifici nuovi o ristrutturati, nel 2017 obiettivo rinnovabili fermo al 35%
04/01/2017 - Gli impianti termici degli edifici realizzati o ristrutturati in base a titoli abilitativi presentati nel 2017 potranno continuare a coprire almeno il 35% dei consumi con fonti rinnovabili. Lo ha stabilito il decreto Milleproroghe (DL 244/2016), che ha rinviato il passaggio all'obiettivo del 50% previsto dal Dlgs 28/2011.   Rinnovabili, gli obblighi e le proroghe Ricordiamo che il Dlgs 28/2011 stabilisce che negli edifici nuovi o sottoposti a ristrutturazione rilevante, gli impianti per la produzione di energia termica devono essere progettati in modo da coprire con fonti rinnovabili almeno il 50% dei consumi di acqua calda sanitaria e una percentuale della somma dei consumi previsti per l’acqua calda sanitaria, il riscaldamento e il raffrescamento almeno del: - [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 30 dicembre 2016
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Il Piano Casa continua: ecco tutte le proroghe

Sardegna e Puglia proseguono fino al 2017, Marche, Sicilia, Toscana, Calabria e Veneto fino al 2018. Senza scadenza in Liguria, Umbria, Valle d’Aosta

Il Piano Casa continua: ecco tutte le proroghe
30/12/2016 – Nuovo giro di boa per i Piani Casa delle Regioni. Anno dopo anno le misure per il rilancio dell’edilizia attraverso incentivi all’ampliamento volumetrico e alla demolizione e ricostruzione degli edifici cambiano pelle e allungano i loro termini.   Nate per essere norme a tempo, molte Regioni le prorogano periodicamente. Altre hanno deciso di renderle strutturali, mentre in alcuni casi gli Enti hanno scelto di farle scadere.   Piano Casa, le nuove proroghe In Sardegna il Piano Casa è stato prorogato di un anno, fino al 31 dicembre 2017. Non cambiano i contenuti. Si potranno ampliare gli immobili residenziali e produttivi fino al 20% o al 30% in caso di miglioramento delle prestazioni energetiche. Con gli interventi di demolizione e ricostruzione [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 23 dicembre 2016
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Ecobonus 65%, dal 2017 incentivi maggiorati per i condomìni

Pubblicata la Legge di Bilancio che proroga i bonus per la riqualificazione energetica

Ecobonus 65%, dal 2017 incentivi maggiorati per i condomìni
23/12/2016 – È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge di Bilancio 2017. Diventa dunque effettiva la proroga al 31 dicembre 2017 dell’ecobonus 65% per gli interventi di efficientamento energetico sulle singole abitazioni. La novità di quest’anno è l’introduzione di incentivi più consistenti per la riqualificazione energetica delle parti comuni dei condomìni. Non si tratta solo di percentuali di sconto maggiori, che possono arrivare fino al 75% delle spese sostenute, ma anche della possibilità per tutti i condòmini di cedere il bonus ai fornitori.   Ecobonus in condominio Gli interventi di efficientamento energetico nei condomìni beneficeranno di bonus graduati in base all’entità [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 16 dicembre 2016

Efficienza energetica ed eco-edifici, come cambiano le direttive UE

All’esame degli Stati membri le nuove regole comunitarie su prestazioni energetiche ed edifici a energia quasi zero

Efficienza energetica ed eco-edifici, come cambiano le direttive UE
16/12/2016 - La Camera ha avviato l’esame di due proposte di direttive europee, trasmesse dalla Commissione UE al Parlamento italiano, relative all’efficienza energetica e alle prestazioni energetiche degli edifici.   La prima bozza modifica la Direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica; la seconda bozza interviene sulla Direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica nell’edilizia.   Direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica Innanzitutto gli articoli 1 e 3 della Direttiva 2012/27/UE saranno modificati per aggiungere l’obiettivo UE vincolante di efficienza energetica del 30% per il 2030. Non sono stabiliti obiettivi vincolanti a livello nazionale, ma è previsto che gli Stati membri comunichino i rispettivi contributi indicativi [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ISOLAMENTO A CAPPOTTO

Speciale ISOLAMENTO A CAPPOTTO sponsored by:

Flir Serie MR
Polyglass
Finstral


NATURTHERM-CA