Ursa su case da brivido
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Isolamento a cappotto

martedì 14 febbraio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in PROFESSIONE

Gare di progettazione, dal 28 febbraio i nuovi requisiti per i professionisti

Laureati e diplomati parteciperanno a seconda delle loro competenze. Nei raggruppamenti temporanei dovranno esserci giovani progettisti

Gare di progettazione, dal 28 febbraio i nuovi requisiti per i professionisti
14/02/2017 – Entreranno in vigore martedì 28 febbraio i nuovi requisiti per la partecipazione alle gare di progettazione. Lo prevede il DM 263/2016, attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016), che prevede l’obbligo di includere giovani professionisti nei raggruppamenti temporanei. Alle gare possono partecipare ingegneri, architetti, geometri e soggetti in possesso di altri diplomi tecnici attinenti alla tipologia dei servizi da affidare, a seconda delle loro competenze. La partecipazione è consentita anche in forma associata, quindi a società di professionisti, società di ingegneria, raggruppamenti temporanei e consorzi stabili.  Tutti i partecipanti dovranno indicare i requisiti di idoneità richiesti dalle nuove norme. [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
roberto miniero
domenica 19 febbraio 2017 - 21:25
"Nella versione definitiva è stato eliminato il divieto di partecipare alla stessa gara per due società di ingegneria con lo stesso direttore tecnico"..... Mi ricorda tanto i capilista bloccati presenti in più collegi della legge elettorale! Così si ..
[Leggi questo commento]


lunedì 13 febbraio 2017

Puglia, 200 milioni di euro per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici

Il bando regionale riserva 30 milioni agli ospedali e 30 alle case popolari

Puglia, 200 milioni di euro per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici
13/02/2017 - 200 milioni di euro per l’efficientamento energetico di edifici pubblici, case popolari, scuole e ospedali. Li mette sul piatto la Regione Puglia attraverso uno dei bandi europei con la più alta dotazione finanziaria e con importanti ricadute sulla vivibilità di spazi finora poco funzionali e sulle piccole e medie imprese interessate ai lavori.   Involucro, impianti, fonti rinnovabili Si potrà intervenire sugli edifici esistenti rinnovando l’involucro, le dotazioni impiantistiche, con sistemi di telecontrollo intelligente, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici, oltre all’installazione di impianti di produzione energia da fonti rinnovabili per l’autoconsumo.    Massimo 5 [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 1 febbraio 2017

Rinnovabili non fotovoltaiche, incentivi a quota 5,437 miliardi di euro

Dal GSE l’aggiornamento al 31 dicembre 2016. Vicino il tetto dei 5,8 miliardi

Rinnovabili non fotovoltaiche, incentivi a quota 5,437 miliardi di euro
01/02/2017 - Al 31 dicembre 2016 il contatore delle fonti rinnovabili non fotovoltaiche ha raggiunto il costo indicativo medio di 5,437 miliardi di euro, ammontare che va confrontato con il tetto di 5,8 miliardi di euro. Lo comunica il Gestore dei Servizi Energetici (GSE).   L’elaborazione - spiega il GSE - tiene conto degli impianti aggiudicatari delle procedure d’asta ai sensi del DM 23 giugno 2016 (FER non fotovoltaiche). Tali impianti, che entreranno gradualmente in esercizio entro il 2021, determinano un impatto complessivo di circa 45 milioni di euro sul contatore, dei quali solo una parte contribuisce al costo medio attuale. Nel contatore rientrano gli oneri d’incentivazione riguardanti gli impianti CIP 6 (quota rinnovabile), l’incentivo [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 1 febbraio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Edilizia e paesaggio, come cambia il sistema delle autorizzazioni

Le recenti norme sulla Scia indicano il titolo abilitativo richiesto per ogni lavoro; il nuovo decreto dirà se è necessaria l’autorizzazione paesaggistica

Edilizia e paesaggio, come cambia il sistema delle autorizzazioni
01/02/2017 – Diventerà operativa a breve, dopo l’approvazione in via definitiva del Consiglio dei Ministri, la nuova Autorizzazione paesaggistica semplificata.   Il processo di semplificazione dell’autorizzazione paesaggistica è iniziato con il Dpr 139/2010, che ha indicato in quali casi si poteva chiedere, con un iter più snello, il via libera alla Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici.   La bozza del decreto approvata la scorsa settimana dal Consiglio dei Ministri prosegue su questa via e mette ora nero su bianco anche tutta una serie di lavori che, mantenendosi entro determinati limiti, come il rispetto delle caratteristiche architettoniche dell’edificio, non hanno bisogno dell’autorizzazione paesaggistica.   Il [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 31 gennaio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Edilizia, operativi dal 13 febbraio i nuovi criteri ambientali minimi

I riferimenti per i lavori di nuova costruzione e ristrutturazione e gli acquisti verdi della Pubblica Amministrazione

Edilizia, operativi dal 13 febbraio i nuovi criteri ambientali minimi
31/01/2017 – Per la realizzazione di lavori di ristrutturazione e nuova costruzione, le Pubbliche Amministrazioni dovranno seguire nuovi criteri ambientali minimi (CAM). È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 11 gennaio 2017 che, sulla base dei cambiamenti tecnologici riscontrati negli ultimi anni, fissa i nuovi riferimenti non solo per l’edilizia, ma anche per l’acquisto di arredi e prodotti tessili.   Il nuovo decreto sostituisce infatti i vecchi CAM che, a partire dal 2008, hanno orientato le gare pubbliche. Il testo è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 28 gennaio 2017. Dato che non sono indicati termini diversi, le nuove regole entreranno in vigore il 13 febbraio 2017, rispettando la normale vacatio legis di quindici giorni.   Edilizia [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 26 gennaio 2017

Al via oggi Klimahouse 2017

Tra i temi trattati: condomini ad alta efficienza, progettazione ambientale, sostenibilità ed energie alternative

Al via oggi Klimahouse 2017
26/01/2017 – Si aprono questa mattina le porte per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, a Fiera Bolzano fino al 29 gennaio.   Un’edizione ad alto grado di innovazione che mostra come nell’edilizia esistano alternative economiche e tecniche in grado di garantire un consistente risparmio energetico. I temi trattati andranno dagli edifici in fase di cantiere a condomini ad alta efficienza e massimo comfort, da esempi di risanamento in fabbricati residenziali a progetti di tradizione ed estetica rinnovata, da strutture in cui Legno e Design convivono a edifici CasaClima "10 anni dopo", per un bilancio nel tempo, da strutture connubio di architettura, energia e design alla visita guidata [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 24 gennaio 2017

Caldaie a uso domestico, pronto un decreto per la certificazione

In arrivo i 12 milioni di euro per il trasporto pubblico locale e la mobilità alternativa al trasporto privato

Caldaie a uso domestico, pronto un decreto per la certificazione
24/01/2017 – Sta per vedere la luce un decreto sulla certificazione delle caldaie ad uso domestico. Lo ha annunciato il Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, in un question time sull’inquinamento atmosferico in Senato, durante il il quale ha anche fatto il punto della situazioni sugli investimenti per la mobilità alternativa e sull’obbligo di ristrutturazione degli edifici pubblici.   Galletti ha fatto una premessa: nel nostro Paese il mancato rispetto dei limiti al materiale particolato PM10 e al biossido di azoto NO2, imposti dalle norme comunitarie, riguarda ampie aree del territorio nazionale.   Negli ultimi anni, però, ha sottolineato il Ministro, i livelli di inquinanti si sono ridotti. Questo nonostante il Ministero non possa [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Simona
sabato 28 gennaio 2017 - 01:15
HA LA VOSTRA ATTENZIONE In famiglia o tra amici, il prestito di denaro non dovrebbe essere una fonte di conflitto. Per questo, una soluzione "Privata Investire" per la vostra soddisfazione. Offriamo prestiti finanziari , immobiliare, Prestito , ..
[Leggi questo commento]


venerdì 20 gennaio 2017

Efficienza energetica, in Lombardia arriva il Testo Unico

Criteri più severi per i serramenti di nuove costruzioni e riqualificazioni. Unicmi: 'si rischia di depotenziare l'ecobonus'

Efficienza energetica, in Lombardia arriva il Testo Unico
20/01/2017 – La Lombardia ha aggiornato le disposizioni sull'efficienza e la certificazione energetica degli edifici, con l'obiettivo di fornire un "Testo Unico" che racchiuda l’intera disciplina valida sul territorio regionale.   Infatti, è stato approvato il Decreto Regionale 176/2017 che sostituisce e aggiorna le disposizioni approvate con i decreti 6480/2015 e 224/2016.   Efficienza energetica degli edifici: le nuove norme La nuova norma definisce i requisiti minimi di efficienza energetica degli edifici, sia in caso di nuova costruzione che di ristrutturazione, e le modalità per calcolare il fabbisogno energetico, tenendo conto dell’evoluzione delle norme UNI/TS 11300.   Il decreto disciplina la normativa circa l’Attestato [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 19 gennaio 2017

Centro Italia, 24 scuole saranno ricostruite con tecnologia a secco

Si utilizzeranno strutture in legno, acciaio, casseri a perdere e calcestruzzo prefabbricato. Tempi abbreviati per l’affidamento dei lavori

Centro Italia, 24 scuole saranno ricostruite con tecnologia a secco
19/01/2017 – La ricostruzione delle scuole danneggiate dai terremoti che, a partire dal 24 agosto 2016 hanno devastato il Centro Italia, avverrà con tecnologia a secco. Lo prevede l’ordinanza 14/2017, firmata dal Commissario straordinario per la ricostruzione, Vasco Errani.   La nuova norma si inserisce nel programma straordinario per la riapertura delle scuole per l’anno scolastico 2017-2018. Il programma si articola in tre azioni: ricostruzione degli edifici scolastici che, a causa dei danni subiti, non possono essere riparati, riparazione, con adeguamento sismico, degli edifici scolastici che hanno avuto un esito di agibilità “E” e affitto, montaggio e smontaggio di moduli scolastici provvisori per le scuole che verranno riparate, con adeguamento [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 18 gennaio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Recupero seminterrati, in Lombardia una proposta per limitare il consumo di suolo

Sarà possibile derogare alle altezze previste per i locali abitabili, ma assicurando le prescrizioni igienico-sanitarie

Recupero seminterrati, in Lombardia una proposta per limitare il consumo di suolo
18/01/2017 – Creare nuovi alloggi recuperando i seminterrati esistenti realizzati in modo legittimo. È la proposta di legge con cui la Regione Lombardia cerca di dare una risposta alla tensione abitativa a consumo di suolo zero.    Il disegno di legge in realtà è stato presentato nel 2015, ma nei giorni scorsi ha iniziato il suo iter in Commissione Territorio del Consiglio regionale.   La norma mira a rivitalizzare il settore edile regolarizzando la pratica, già molto diffusa, di utilizzare i seminterrati come tavernette o studi.   Il recupero dei seminterrati è una ristrutturazione Innanzitutto la norma spiega che si definiscono seminterrati i piani la cui superficie laterale si presenta parzialmente controterra, in misura [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ISOLAMENTO A CAPPOTTO

Speciale ISOLAMENTO A CAPPOTTO sponsored by:

Mazzonetto - pelle metallica per l
Blumatica Cantiere
ISOLAMENTO A CAPPOTTO
Corsi di Formazione
Logical Soft Srl - Trieste

L´ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA LE NOVITÀ NELLE NORME E NEGLI STRUMENTI DI CALCOLO

Seminario
  • Periodo: 20/02/2017 - 20/02/2017
Finestre in PVC Schuco


Daikin