gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Isolamento Termico

giovedì 30 ottobre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Lavori privati, tutte le novità del decreto Sblocca Italia

Frazionamento e accorpamento con Cil anziché Scia; introdotto il cambio d’uso urbanisticamente rilevante

Lavori privati, tutte le novità del decreto Sblocca Italia
30/10/2014 - È stata approvata dalla Camera la legge di conversione del DL Sblocca Italia. Vediamo più nel dettaglio le modifiche che la nuova legge apporterà alla normativa sui lavori privati.   L’articolo 17 del DL Sblocca Italia interviene in diversi punti del Testo Unico dell’Edilizia (Dpr 380/2001) con una semplificazione: i lavori di manutenzione straordinaria che consistono nel frazionamento o accorpamento di unità immobiliari potranno essere realizzati con Comunicazione di inizio lavori (Cil), anziché con Segnalazione certificata di inizio attività (Scia).   I lavori possono anche comportare la variazione delle superfici delle singole unità nonché del carico urbanistico, ma non devono modificare [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
arch. gaetano smaldone
martedì 28 ottobre 2014 - 07:12
Non me ne voglia il collega, ma il comma 4 dell'art. 6 del DPR 380/01 modificato dall'art. 17 comma 1 lett c del D.L. 133/14 recita: "4. Limitatamente agli interventi di cui al comma 2, lettere a) ed e-bis), l'interessato trasmette all'amministrazione ..
[Leggi questo commento]
Ing. Luigi P.
lunedì 27 ottobre 2014 - 15:04
Tra le righe dell'articolo leggo testualmente "Cancellato l’obbligo di indicare i dati identificativi dell’impresa a cui si affidano i lavori." ... e poi vogliono combattere il NERO con il POS ai professionisti ? Bhà ... pensavo mesi e mesi che che ..
[Leggi questo commento]


martedì 28 ottobre 2014

Gli architetti chiedono all’Antitrust di riaprire il ‘caso Groupon’

Il Consiglio Nazionale degli Architetti ‘contro la svendita delle certificazioni energetiche degli edifici e a tutela dei consumatori’

Gli architetti chiedono all’Antitrust di riaprire il ‘caso Groupon’
28/10/2014 - Il Consiglio Nazionale Architetti torna a chiedere all’Antitrust di aprire un procedimento contro Groupon.   “Nonostante l’esito positivo per il Consiglio Nazionale dei due precedenti esposti presentati all’Antitrust per salvaguardare l’attività dei liberi professionisti iscritti al proprio Albo - scrive il Cnappc - non si ferma la battaglia degli architetti italiani contro la svendita delle prestazioni professionali e a tutela dei consumatori”.   Al centro della questione vi sono le offerte di certificazioni energetiche degli edifici, vendute attraverso il sito di couponing e contestate dal Cnappc perché pubblicate da Groupon senza adeguate garanzie per i consumatori, relativamente ai requisiti dei professionisti [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Giorgio
mercoledì 29 ottobre 2014 - 16:44
CERTO LA COSA PIU' COMICA E' CHE GLI ARCHITETTI FANNO I CERTIFICATI ENERGETICI!!! MA QUANDO LI HANNO IMPARATO A FARE!!! HAHAHAHAHAHAHA
Alberto
mercoledì 29 ottobre 2014 - 09:01
Proprio ieri una persona mi ha chiamato per sapere se potevo fargli meglio di un'offerta vista su Groupon che era di € 39. Gli ho chiesto se lui farebbe un lavoro per € 39...mi ha risposto di no...allora io gli ho detto che siamo in due.
Ing. Luigi P.
martedì 28 ottobre 2014 - 20:39
Io personalmente non chiedo meno di 4/5 volte tanto quello che è proposto su groupon proprio per l'elenco di cosa da fare che viene recitato da qualcuno qui ... Ma io sottolineo sempre al mio cliente ... io te lo faccio davvero l'APE, lo trasmetto digitalmente ..
[Leggi questo commento]


martedì 28 ottobre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Prestazione energetica degli edifici, modifiche in Emilia Romagna

Si potranno installare impianti termici centralizzati solo negli edifici pubblici di nuova costruzione

Prestazione energetica degli edifici, modifiche in Emilia Romagna
28/10/2014 - In attesa di riscrivere la normativa regionale sulla prestazione energetica degli edifici, con  la Delibera 1577/2014 l’Emilia Romagna modifica gli allegati 1, 2 e 3 della Delibera 156/2008.   La norma cerca di evitare che sul territorio regionale si creino situazioni di eccessiva discrepanza con la normativa vigente a livello nazionale.   Nell’Allegato 1 viene modificata la definizione di impianto termico per allinearla al D.lgs 192/2005 e alla Legge 90/2013, che ha convertito il Decreto Ecobonus, in modo da definire correttamente l’ambito di applicazione di alcune disposizioni, con particolare riferimento a quelle relative alle modalità di conduzione, manutenzione, controllo ed ispezione.   Per quanto riguarda gli allegati [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 27 ottobre 2014

+27% di efficienza energetica e -40% di gas serra entro il 2030

Secondo il nuovo pacchetto UE, il 27% dell’energia dovrà provenire da rinnovabili

+27% di efficienza energetica e -40% di gas serra entro il 2030
27/10/2014 - Innalzamento al 27% della quota di energia da fonti rinnovabili sulla produzione totale, 27% di incremento dell’efficienza energetica a livello europeo, riduzione delle emissioni di CO2 del 40% rispetto ai livelli del 1999. Tutto questo entro il 2030.   Lo ha deciso il Consiglio Europeo nella seduta di giovedì scorso. “Buone notizie per il clima, per la salute dei cittadini, per i lavori sostenibili e per i colloqui in vista di Parigi 2015” - ha scritto su Twitter il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy.   Sul fronte dell’interconnessione delle reti è stata trovata un’intesa per arrivare a una quota del 15% entro il 2030 e del 10% entro il 2020.   A questo scopo, Van Rompuy ha precisato che l’Ue [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 24 ottobre 2014

Impianti termici, anche in Emilia Romagna il nuovo Libretto

La compilazione deve avvenire in forma elettronica attraverso il catasto CRITER

Impianti termici, anche in Emilia Romagna il nuovo Libretto
24/10/2014  - L’Emilia Romagna con la delibera 1578/2014 si adegua ai libretti di impianto previsti dalla normativa nazionale.   Come spiegato nelle istruzioni per la compilazione, il rilascio del libretto di impianto è obbligatorio per tutti gli impianti di climatizzazione invernale ed estiva, indipendentemente dalla loro potenza termica, sia esistenti che di nuova installazione.   Se un edificio è servito da due impianti distinti, uno per la climatizzazione invernale e uno per la climatizzazione estiva, che in comune hanno soltanto il sistema di rilevazione delle temperature nei locali riscaldati e raffreddati, sono necessari due libretti di impianto distinti.   Il libretto deve essere rilasciato in forma elettronica e conservato presso il catasto [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 24 ottobre 2014

Xella Italia cambia casa e inaugura la nuova sede a Grassobbio

Xella Italia cambia casa e inaugura la nuova sede a Grassobbio
24/10/2014 - Risultato del successo del percorso intrapreso nel 2005, prova tangibile della costante e proficua crescita aziendale e simbolo di un nuovo inizio verso stimolanti sfide, Xella si appresta a inaugurare la nuova sede aziendale in Via Zanica a Grassobbio. Sarà inaugurata prossimamente la nuova sede di Xella Italia, azienda leader nella produzione e commercializzazione di sistemi costruttivi in calcestruzzo aerato autoclavato Ytong e Multipor. La necessità di trasferirsi in una nuova struttura per il management e il personale di Xella Italia prende le mosse dal bisogno di dare risposte operative concrete e una visibilità tangibile all’organizzazione aziendale. Lo spazio che ospita i nuovi uffici è stato progettato appositamente per la realtà [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 24 ottobre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Decreto Sblocca Italia approvato con voto di fiducia alla Camera

Regolamento Edilizio Unico, 3.890 milioni per sbloccare i cantieri, semplificate le opere interne, banda larga nei nuovi edifici dal 2015

Decreto Sblocca Italia approvato con voto di fiducia alla Camera
24/10/2014 - Con 316 voti favorevoli e 138 contrari, ieri sera la Camera ha votato la fiducia sulla Legge di conversione del DL Sblocca Italia. L’Aula di Montecitorio ha approvato il testo della Commissione Ambiente, modificato dopo i numerosi rilievi della Ragioneria dello Stato.   Oltre alla clamorosa bocciatura della riduzione al 4% dell’Iva per chi usufruisce dei bonus per le ristrutturazioni e la riqualificazione energetica e alla reintroduzione dell’obbligo di affittare a canone concordato le case acquistate con la deduzione Irpef del 20% (leggi tutto), il testo è stato modificato in molte altre parti rispetto al decreto-legge.   Le novità Un Regolamento Edilizio Unico sostituirà gli oltre 8 mila regolamenti comunali [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 21 ottobre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Sblocca Italia, si va verso il Regolamento edilizio unico

Approvato un emendamento che demanda alla Conferenza Unificata l’adozione di un regolamento tipo per uniformare gli adempimenti

Sblocca Italia, si va verso il Regolamento edilizio unico
21/10/2014 – Più vicina l’adozione del regolamento edilizio unico grazie all’approvazione di un emendamento al ddl Sblocca Italia in Commissione Ambiente della Camera. La norma, pensata per facilitare l’attività dei professionisti, metterà la parola fine agli oltre 8 mila regolamenti al momento esistenti, con differenze sostanziali da comune a comune, creando un riferimento normativo più semplice ed omogeneo.   Intervenendo sull’articolo 17 del decreto Sblocca Italia, contenente le semplificazioni in materia edilizia, l’emendamento introduce un comma all’articolo 4 del Testo unico dell’edilizia (Dpr 380/2001) gettando le basi per l’uniformità dei regolamenti edilizi comunali.   In sostanza [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
arch. gaetano smaldone
martedì 21 ottobre 2014 - 10:15
Dovendo unificare le varie esigenze e contemplare le proposte di molteplici Enti, prevedo un aggravio sostanziale di burocrazie ed adempimenti. Rassegniamoci, il futuro è dei burocrati e dei ladri.


giovedì 16 ottobre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Legge di Stabilità, prorogati per il 2015 i bonus del 65% e del 50%

Approvata la manovra finanziaria da 36 miliardi di euro: meno tasse per 18 miliardi di euro, più risorse per ricerca e innovazione

Legge di Stabilità, prorogati per il 2015 i bonus del 65% e del 50%
16/10/2014 - Sono confermati per il 2015 l’ecobonus del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici e la detrazione del 50% per le ristrutturazioni, i mobili e gli elettrodomestici. Per un altro anno dunque, le aliquote resteranno invariate e non scenderanno, come invece previsto dalla normativa oggi vigente (articoli 14 e 16 del DL 63/2013 e Legge di Stabilità 2014).   Lo ha deciso il Consiglio dei Ministri riunitosi ieri sera a Palazzo Chigi, per approvare la Legge di Stabilità 2015. “Una manovra finanziaria che vale complessivamente 36 miliardi di euro, 18 miliardi di minori tasse” - ha spiegato il premier Matteo Renzi.   Per la detrazione del 65%, la nuova scadenza è quindi il 31 dicembre 2015 e vale sia per gli [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
io
mercoledì 22 ottobre 2014 - 15:56
pensa invece che andranno per la maggiorparte agli extracomunitari che continuano a sfornare figli per salire nelle graduatorie per le case popolari...tanto poi qualcunio li aiuta sempre..."e io paaagoo"
Max
lunedì 20 ottobre 2014 - 14:53
Benissimo questi provvedimenti, invece sono saltato sulla sedia per la notizia di oggi degli 80 € anche per le neo mamme: ottimo se ci fossero risorse per tutti, ma dare questo giusto beneficio anche a chi guadagna fino a 90.000 € mi sembra una follia; ..
[Leggi questo commento]


mercoledì 15 ottobre 2014

Libretto per gli impianti termici, il Piemonte si adegua

Istituito anche il catasto degli impianti termici per rendere uniformi le procedure di gestione

Libretto per gli impianti termici, il Piemonte si adegua
15/10/2014 – Con l'arrivo dell’obbligo di adeguare i libretti di impianto da oggi 15 ottobre, il Piemonte, con la delibera 13-381/2014, adotta i modelli regionali e istituisce il catasto degli impianti termici (CIT).   Ricordiamo che nei controlli effettuati a partire dal 15 ottobre 2014 bisogna utilizzare i nuovi modelli di libretto di impianto. L’obbligo è stato introdotto dal Dpr 74/2013, con cui è stato varato il regolamento in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici, seguito dal DM 10 febbraio 2014, che ha introdotto i modelli di libretto di impianto. Questo significa che i proprietari degli impianti potranno rispettare le tempistiche normalmente previste per la manutenzione. [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ISOLAMENTO TERMICO
Soluzioni
ISOLAMENTO TERMICO
SOLUZIONI STYROFOAM PER L'ISOLAMENTO TERMICO
DOW ITALIA Divisione Commerciale

SOLUZIONI STYROFOAM PER L'ISOLAMENTO TERMICO

Da oltre 60 anni le soluzioni STYROFOAM™, lastre azzurre in polistirene espanso estruso a celle completamente chiuse, per l’isolamento termico, vengono utilizzate in molteplici applicazioni in tutto il mondo.Le soluzioni STYROFOAM si distinguono per le loro elevate caratteristiche tecniche costan...
Pannello isolante minerale MULTIPOR
Xella Italia - YTONG

Pannello isolante minerale MULTIPOR

Pannello isolante minerale MULTIPOR
PARETI PERIMETRALI
ROCKWOOL ITALIA

PARETI PERIMETRALI

ISOLAMENTO TERMICO di pareti perimetrali dall'esterno (sistema a
Certificazione LEED con XENERGY™ e STYROFOAM™
DOW ITALIA Divisione Commerciale

Certificazione LEED con XENERGY™ e STYROFOAM™

Soluzioni per l’isolamento termico ed il risparmio energetico Adesivi e sigillanti
DOW ITALIA Divisione Commerciale

Soluzioni per l’isolamento termico ed il risparmio energetico Adesivi e sigillanti

Pannello Multipor - Scarica la Brochure pdf
Xella Italia - YTONG

Pannello Multipor - Scarica la Brochure pdf

Il blocco altamente isolante ed ecologico Climagold
Xella Italia - YTONG

Il blocco altamente isolante ed ecologico Climagold

Linee guida per la progettazione con i protocolli di sostenibilità LEED e ITACA
Xella Italia - YTONG

Linee guida per la progettazione con i protocolli di sostenibilità LEED e ITACA

COPERTURE INCLINATE
ROCKWOOL ITALIA

COPERTURE INCLINATE

COPERTURE PIANE
ROCKWOOL ITALIA

COPERTURE PIANE

Newsletter
ISOLAMENTO TERMICO

Speciale ISOLAMENTO TERMICO sponsored by: