TEGAL INNOTECH PROTECTOR
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Isolamento Termico

venerdì 20 luglio 2018

Ecobonus, le detrazioni fiscali potrebbero subire tagli pesanti

Allo studio del Governo massimali in euro/mq e in euro/kW e la riduzione del tetto per alcuni lavori di riqualificazione energetica

Ecobonus, le detrazioni fiscali potrebbero subire tagli pesanti
20/07/2018 – Le detrazioni fiscali per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici potrebbero subire pesanti tagli. Se le novità contenute in una bozza di decreto che sta circolando in queste ore saranno confermate, i rimborsi relativi ad alcuni lavori saranno nettamente inferiori rispetto al passato.   Il Ministero dello Sviluppo Economico, per attuare quanto previsto dalla legge di Bilancio 2018, da diversi mesi sta ipotizzando di ridurre alcuni limiti delle detrazioni complessive e di introdurre dei massimali specifici di costo parametrati ai metri quadri o alla potenza degli impianti installati.   La Legge di Bilancio 2018 ha già ridotto dal 65% al 50% alcuni bonus. Si tratta di quelli per l’acquisto e posa in opera di finestre comprensive [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 18 luglio 2018

Ecobonus, cosa succede se l’intestatario della scheda Enea è diverso da quello del bonifico?

L’Agenzia delle Entrate ribadisce che la detrazione fiscale spetta a chi sostiene le spese

Ecobonus, cosa succede se l’intestatario della scheda Enea è diverso da quello del bonifico?
18/07/2018 – Per poter usufruire dell’Ecobonus sugli interventi di riqualificazione energetica degli edifici sono necessari una serie di adempimenti. Tra questi il pagamento delle spese con bonifico bancario o postale e l’invio all’Enea della documentazione sui lavori eseguiti.   Può capitare che l’intestatario del bonifico non coincida con quello dei documenti inviati all’Enea. In questi casi, ha spiegato l’Agenzia delle Entrate rispondendo ai dubbi di un contribuente, non bisogna fare confusione e ricordare che la detrazione fiscale spetta a chi ha effettivamente sostenuto le spese per la riqualificazione energetica.   Ecobonus e intestazione dei documenti I soggetti che possono fruire della detrazione Irpef per gli interventi [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 16 luglio 2018
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Riqualificazione energetica degli edifici, ancora ignoto il destino delle detrazioni

Il Ministro Di Maio illustra le prossime azioni: appalti a km 0 alle PMI e solo fonti rinnovabili entro il 2050. Ma non risponde sui bonus

Riqualificazione energetica degli edifici, ancora ignoto il destino delle detrazioni
16/07/2018 - Garantire alle PMI la possibilità di partecipare agli appalti pubblici, e non solo ai subappalti; risolvere la questione dei debiti insoluti della PA nei confronti delle imprese (circa 30 miliardi di euro); accelerare i pagamenti delle fatture negli appalti pubblici.   Sono alcuni degli indirizzi generali della politica dei Ministeri dello sviluppo economico e del lavoro e delle politiche sociali, illustrati lo scorso 11 luglio dal Ministro Luigi Di Maio, in audizione presso le Commissioni riunite Industria e Lavoro del Senato.   Appalti a km 0 alle PMI e misure per le imprese Il Governo intende dunque garantire alle PMI la possibilità di partecipare agli appalti pubblici, e non solo ai subappalti. Ma come? Rendendo difficile per le stazioni appaltanti [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 13 luglio 2018

Fondo Kyoto scuole, prorogati al 31 dicembre 2018 i termini per l’accesso

Prestiti a tasso agevolato per l’efficientamento energetico e l’adeguamento sismico degli edifici scolastici

Fondo Kyoto scuole, prorogati al 31 dicembre 2018 i termini per l’accesso
13/07/2018 - Con il DM 28 giugno 2018, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha nuovamente prorogato i termini per l’accesso al Fondo Kyoto per l’efficientamento energetico degli edifici scolastici.   Il nuovo termine per la presentazione delle domande è fissato alle ore 17,00 del 31 dicembre 2018.   Il bando - ricorda il Ministero in una nota - promuove, attraverso la concessione di prestiti a tasso agevolato dello 0,25%, interventi di riqualificazione energetica degli immobili di proprietà pubblica, adibiti all’istruzione di ogni ordine e grado.   Possono beneficiare dei finanziamenti, nel limite massimo del 50% del valore del progetto, anche interventi di adeguamento sismico e, più in generale, [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 12 luglio 2018

Conto Termico, dal GSE una guida agli interventi incentivabili

E sul MEPA i nuovi capitolati speciali per l’acquisto di infissi e schermature solari

Conto Termico, dal GSE una guida agli interventi incentivabili
12/07/2018 - Il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) ha pubblicato una nuova sezione dedicata agli interventi incentivabili con il Conto Termico.   Nella nuova pagina ‘Interventi incentivabili’ sono riportate in forma semplificata, per singolo intervento, le istruzioni da seguire per compilare la richiesta di incentivo da parte di soggetti privati, imprese e Pubbliche Amministrazioni.   In primo luogo, sono riportate le procedure per registrarsi all’Area Clienti del GSE e accedere all’applicazione web Portaltermico.   Poi, per ciascun intervento sono specificate le informazioni preliminari di cui disporre per compilare la richiesta di incentivo (dati sull'immobile; informazioni pre/post intervento), la documentazione [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 11 luglio 2018
pubblicato da Cecilia Di Marzo in CONCORSI

Un centro polivalente per il Comune di Exilles (TO)

La scadenza è fissata per il 30 luglio 2018

Un centro polivalente per il Comune di Exilles (TO)
11/07/2018 - Il Comune di Exilles (TO) ha bandito il concorso di idee per la riqualificazione funzionale ed estetica dell'area comunale di via Degli Alpini con costruzione di un centro polivalente.  La proposta progettuale concependo lo spazio urbano come luogo di incontro, di socializzazione e di crescita culturale, dovrà mirare alla valorizzazione degli aspetti architettonici del luogo e nel contempo migliorare il comfort ambientale dell’area oggetto d’intervento caratterizzando il luogo come centro per lo svolgimento di eventi, le relazioni sociali e il rafforzamento dell’identità del luogo. Le soluzioni progettuali dovranno perseguire e proporre soluzioni urbanistiche, edilizie e di arredo urbano atte a riqualificare gli spazi dal punto di [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 10 luglio 2018

Riqualificazione energetica, al via lavori per 39 milioni di euro su immobili della P.A.

Finanziati 39 progetti, di cui 7 esemplari perché in grado di assicurare un risparmio energetico superiore al 50%

Riqualificazione energetica, al via lavori per 39 milioni di euro su immobili della P.A.
10/07/2018 - I Ministeri dello sviluppo economico e dell’ambiente hanno approvato il programma di riqualificazione energetica degli immobili della pubblica amministrazione centrale relativo all’anno 2017 (PREPAC 2017).   Il programma stanzia 39 milioni di euro per 39 progetti, di cui 7 qualificati come esemplari perché in grado di assicurare un risparmio energetico superiore al 50% rispetto ai consumi annuali ex ante.   Le modalità di erogazione e revoca del finanziamento, di esecuzione, verifica e controllo degli interventi sono disciplinate dal DM 16 settembre 2016. Inoltre, il finanziamento è revocato se gli interventi sono realizzati su immobili che rientrano in un programma di dismissione.   I 39 milioni di euro vanno ad aggiungersi [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 9 luglio 2018

Efficienza energetica edifici, in vigore la nuova direttiva europea

L’Italia dovrà recepirla entro il 10 marzo 2020. Edifici smart e a energia quasi zero entro il 2050

Efficienza energetica edifici, in vigore la nuova direttiva europea
09/07/2018 - Parte oggi il conto alla rovescia per l’attuazione della direttiva 2018/844/UE sulla prestazione energetica nell’edilizia e sull’efficienza energetica: entro il 10 marzo 2020, gli Stati membri dell’Unione europea dovranno mettere a punto la normativa nazionale di recepimento.   La direttiva 2018/844/UE, pubblicata sulla Gazzetta europea del 19 giugno scorso ed in vigore da oggi, impone ai Paesi europei di elaborare nei prossimi anni una strategia a lungo termine per sostenere la ristrutturazione degli edifici residenziali e non residenziali, sia pubblici che privati, al fine di ottenere un parco immobiliare decarbonizzato e ad alta efficienza energetica entro il 2050, e di facilitare la trasformazione degli edifici esistenti in edifici [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 9 luglio 2018
pubblicato da Rossella Calabrese in IMPIANTI

Condizionatori, ecco le 9 regole per usarli al meglio

Da AiCARR le buone pratiche per il corretto uso dei climatizzatori in estate

Condizionatori, ecco le 9 regole per usarli al meglio
09/07/2018 - Secondo il Global Opportunity Report del 2018, con una corretta gestione degli impianti di condizionamento si risparmierebbero 89,7 giga-tonnellate di CO2, determinando il contenimento dell’aumento di 1 °C del riscaldamento globale entro il 2100.   A partire da questo dato, l’Associazione Italiana Condizionamento dell'Aria, Riscaldamento, Refrigerazione (AiCARR) ha stilato il documento “Buone pratiche: indicazioni di AiCARR per un corretto uso dei condizionatori nella stagione estiva” per il corretto uso dei condizionatori in estate, con indicazioni coerenti con la legislazione e le normative esistenti.   In ambito generale, AiCARR consiglia di: 1. operare sistematicamente la manutenzione dell’impianto per individuare e eliminare [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 5 luglio 2018

Edilizia 4.0, Toninelli: ‘stiamo lavorando su detrazioni fiscali, BIM, investimenti pubblici’

Il Ministro delle Infrastrutture si è impegnato anche a correggere il Codice Appalti, snellire la burocrazia e rafforzare le politiche di riqualificazione urbana

Edilizia 4.0, Toninelli: ‘stiamo lavorando su detrazioni fiscali, BIM, investimenti pubblici’
05/07/2018 - Puntare sulle detrazioni fiscali per incentivare le ristrutturazioni, rafforzare gli investimenti pubblici, favorire le piccole opere diffuse sul territorio, correggere il Codice Appalti, snellire la burocrazia nel mondo delle costruzioni e digitalizzare gli appalti pubblici attraverso il Bim.   Questa la ricetta per rilanciare il settore delle costruzioni individuata dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, in un messaggio inviato ieri ai partecipanti del convegno “Edificio 4.0: Costruire digitale per un'Italia più sociale, più sicura” organizzato da Federcostruzioni per presentare un Manifesto con 10 proposte operative per il settore edilizio.   Edilizia 4.0: detrazioni fiscali, investimenti pubblici e piccole [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ISOLAMENTO TERMICO

Speciale ISOLAMENTO TERMICO sponsored by:

Tile
Naturalmat
Barriere interbloccate


Tile