Caldaia a condensazione Genus Evo
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Lavori in quota

giovedì 15 ottobre 2015

Lamiera stirata MEVACO: una protezione per professionisti del pallone

Lamiera stirata MEVACO: una protezione per professionisti del pallone
15/10/2015 - La società calcistica 1. FC Ingolstadt 04 non solo gioca con successo nella serie B tedesca, ma può anche guardare con orgoglio al lavoro fatto con i giovani molto promettenti. I giocatori della squadra under 10 fino agli under 23, si sentono a perfetto agio nello stadio Audi Sportpark con i suoi 15.800 posti. La società si è fatta un nome anche come fucina di nuovi talenti e adesso attira le nuove leve anche con il più recente investimento nella lamiera stirata MEVACO con rombo 50x22x4, in acciaio, con spessore di 2,00 mm e successiva zincatura a caldo e verniciatura a polveri: per collegare il centro giovani con l’edificio che ospita il negozio dei fan, gli spogliatoi, le docce e le saune, i responsabili hanno commissionato un passaggio [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 14 ottobre 2015

Un seme rivestito in laminato zinco-titanio

Zintek per l’UniCredit Pavilion firmato De Lucchi

Un seme rivestito in laminato zinco-titanio
14/10/2015 - Non un semplice edificio, ma un “luogo aperto” di impronta naturalistica per la città di Milano: è questa l’ispirazione che ha mosso lo studio aMDL Arch. Michele De Lucchi nella realizzazione dell’UniCredit Pavilion di piazza Gae Aulenti.   Si tratta di un progetto esemplare non solo per le sue qualità architettoniche, ma anche per l’elevato grado di sostenibilità ambientale raggiunto, grazie a una progettazione concentrata sulla performance energetica, sull’uso delle risorse e sulla scelta dei materiali. Tra questi il laminato in zinco-titanio zintek® prodotto da Zintek di Porto Marghera, scelto per la realizzazione delle coperture e del rivestimento esterno dei grandi portelloni laterali.   Dal [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 6 ottobre 2015

ACCA presenta il primo software di rendering 3d in Real Time integrato con il BIM

ACCA presenta il primo software di rendering 3d in Real Time integrato con il BIM
06/10/2015 - ACCA software ha maturato nel corso degli anni una importante esperienza sulla tecnologia ad oggetti parametrici evolutasi poi nel più moderno e  attuale BIM “ Building information Modelling”. La tecnologia BIM ha per la progettazione di tipo architettonico indiscutibili vantaggi: più efficienza e produttività, meno tempi morti, meno costi, maggiore interoperabilità, massima condivisione delle informazioni, un controllo più puntuale e coerente del progetto. ACCA con il suo software BIM Edificius è andata oltre riuscendo a integrare l’input architettonico con aspetti ingegneristici. Infatti il BIM dialoga con il computo metrico di Primus, il calcolo strutturale con EdiLus, il calcolo del fabbisogno energetico [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 24 luglio 2015

Honeywell introduce i Kit Anticaduta Miller H-Design

La soluzione all-in-one per il lavoro in quota

Honeywell introduce i Kit Anticaduta Miller H-Design
24/07/2015 - Honeywell oggi ha introdotto sul mercato sei nuovi kit anticaduta Miller H-Design™ pronti per l'uso. Specificamente concepiti per i settori dell'edilizia, dell'industria in senso ampio e per tutte quelle attività che prevedono lavori in quota (ad esempio su ponteggi o piattaforme aeree), i nuovi kit includono l'innovativa imbracatura Miller H-Design. "I kit anticaduta contengono tutto il necessario, sono pratici e veloci da utilizzare e sono ideali per lavorare non solo su tetti, scale e ponteggi ma anche per lavori in condizioni di tirante d’aria limitato," afferma Céline Verdot, product manager dei prodotti anticaduta di Honeywell Safety Products per la regione EMEA. "I nuovi kit sono stati appositamente creati [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 2 luglio 2015
pubblicato da Paola Mammarella in SICUREZZA

Lavori in quota, l’Emilia Romagna aggiorna le norme di sicurezza

Definiti i requisiti dei dispositivi di protezione permanenti da installare sulle coperture e sulle facciate degli edifici

Lavori in quota, l’Emilia Romagna aggiorna le norme di sicurezza
02/07/2015 – Con la delibera 699/2015 l’Emilia Romagna ha aggiornato la normativa per la prevenzione delle cadute dall’alto nei lavori in quota nei cantieri edili e di ingegneria civile.   Si tratta dell’installazione di dispositivi permanenti sulle coperture degli edifici e sulle facciate vetrate continue con lo scopo di ridurre i rischi d’infortunio durante l’accesso, il transito e l’esecuzione di lavori futuri, che dovranno rispettare una serie di requisiti.   L’installazione dei dispositivi, specifica la delibera, non esonera il committente dei lavori ed il datore di lavoro dell’impresa esecutrice dalla valutazione dei rischi.   Dispositivi anticaduta, chi deve installarli L’obbligo di installazione dei [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 30 giugno 2015

Per il coordinatore della sicurezza un aiuto nella redazione del piano di sicurezza per SCAVI edili

Per il coordinatore della sicurezza un aiuto nella redazione del piano di sicurezza per SCAVI edili
30/06/2015 - Il tema della sicurezza cantieri è affrontato ancora una volta da ACCA software con la massima attenzione e professionalità. Alcuni lavori di cantiere  sono ad alto rischio e pertanto richiedono piani di sicurezza specifici. E’ il caso degli scavi a cielo aperto, no dig, etc. Predisporre con la massima accortezza e prevenzione le misure atte ad assicurare la salute del lavoratore è compito e responsabilità del coordinatore della sicurezza e del datore dell’impresa. I lavoratori impegnati in lavori di scavo sono predisposti  a infortuni causati principalmente da terreno franoso, investimento di materiale con caduta dall’alto, investimento di mezzi meccanici impegnati in operazione di scavo.  E’ importante, [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 31 marzo 2015
pubblicato da Alessandra Marra in SICUREZZA

Lavori in quota, dall’Inail un manuale per la sicurezza

Già in fase di progettazione i tecnici dovranno ideare sistemi sicuri per prevenire le cadute dall’alto

Lavori in quota, dall’Inail un manuale per la sicurezza
31/03/2015 – Per prevenire le cadute dall’alto durante i lavori in quota l’Inail ha pubblicato un Manuale per la prevenzione delle cadute dall’alto che si rivolge a tecnici, installatori ed esperti di lavorazioni su tetti e coperture.   Il manuale è stato realizzato dai ricercatori Inail del dipartimento Innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici (Dit) e dalla Consulenza tecnica per l’Edilizia (Cte) e raccoglie i risultati di due importanti seminari sui lavori in copertura svolti al Made di Milano e al Saie di Bologna.   Il manuale offre una panoramica delle diverse problematiche relative alla sicurezza nelle attività di manutenzione sulle coperture degli edifici.    Tra [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 24 febbraio 2015

Ante a bilico orizzontale e verticale Schüco

Ampia libertà architettonica, isolamento termico, praticità d'uso

Ante a bilico orizzontale e verticale Schüco
24/02/2015 - Movimentazione agevolata, funzionalità che rimangono inalterate nel tempo, anche a fronte di dimensioni e peso maggiori, ulteriori possibilità di disegno per i Progettisti: il nuovo sistema Schüco per ante a bilico orizzontale e verticale –disponibili a breve nel mercato nazionale – unisce un elevato isolamento termico (fino a livello di Casa Passiva) alla massima praticità d’uso, per un serramento in alluminio performante in grado di soddisfare qualsiasi esigenza creativa.   Un isolamento termico d’eccezione fino al livello di Casa Passiva Le ante a bilico orizzontale e verticale Schüco con struttura in profili d’alluminio AWS 90.SI+ sono le prime in tutto il settore a raggiungere valori U a livello di [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 18 febbraio 2015
pubblicato da Paola Mammarella in SICUREZZA

Cadute dall’alto, il Ministero del Lavoro sui sistemi di protezione

Se sono mobili rientrano tra i Dpi, in caso contrario devono essere considerati prodotti da costruzione

Cadute dall’alto, il Ministero del Lavoro sui sistemi di protezione
18/02/2015 – I dispositivi per la protezione durante i lavori in quota possono rientrare tra i Dpi o tra i materiali da costruzione.   Il chiarimento è arrivato con la circolare 3/2015 adottata dal Ministero del Lavoro in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo economico e quello delle Infrastrutture e trasporti.   In seguito alle numerose richieste di chiarimenti avanzate dagli operatori del settore delle costruzioni, il Ministero ha spiegato che ci sono due tipi di dispositivi di ancoraggio.   I primi seguono il lavoratore e non sono installati in modo permanente, ma sono amovibili e trasportabili. Si tratta dei cosiddetti Dispositivi di protezione individuale (DPI), che devono presentare una serie di caratteristiche, come essere portati in loco e [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 2 dicembre 2014
pubblicato da Alessandra Marra in SICUREZZA

Cadute dall’alto: approvazione del regolamento in Umbria

Procedure standard per i lavori in quota in edilizia. Vinti: 'Utile strumento per committenti e lavoratori'

Cadute dall’alto: approvazione del regolamento in Umbria
02/12/2014 – Nei prossimi giorni entrerà in vigore, con la pubblicazione sul Bollettino ufficiale della regione Umbria, il Regolamento “Norme sulla prevenzione delle cadute dall’alto” (vedi Bozza) approvato dalla Commissione Sanità e Servizi sociali della Regione Umbria. Il Regolamento, in attuazione della Legge 16/2013, riguarda tutte le attività in quota che si svolgono nel campo dell'edilizia, come gli interventi riguardanti le coperture, sia di edifici di nuova costruzione che di edifici esistenti, e "gli interventi su edifici aventi facciate ventilate, continue e facciate costituite da ampie superfici finestrate, per le quali è obbligatorio progettare ed approntare dispositivi atti a prevenire i rischi di caduta [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Antonio M.
martedì 2 dicembre 2014 - 16:51
Ottimo lavoro. Non si può prescindere dalla sicurezza se si vuole fare vero progresso. Dopo il comparto dell'edilizia si dovrà necessariamente passare a quello dell'industria.


» Tutte le news LAVORI IN QUOTA

Speciale LAVORI IN QUOTA sponsored by:

Stiferite GT e GTE
Stiferite GT e GTE
LAVORI IN QUOTA
Corsi di Formazione
Accademia della Tecnica - Pontecagnano Faiano

Metodi per una corretta valutazione del rischio chimico, cancerogeno e mutageno

Corso di specializzazione
  • Periodo: 29/10/2015 - 29/10/2015
New Skill S.r.l. - Ente Accreditato alla Regione Campania ed Accreditato AIFOS (Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro) - Napoli

LA FORMAZIONE SPECIFICA DEI LAVORATORI - ATTIVITA' RISCHIO BASSO a Napoli

Corso di specializzazione
  • Periodo: 30/10/2015 - 30/10/2015
New Skill S.r.l. - Ente Accreditato alla Regione Campania e Accreditato AIFOS (Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro) - Napoli

Formazione Generale dei Lavoratori -rilascio attestato AIFOS a Napoli

Corso di specializzazione
  • Periodo: 30/10/2015 - 30/10/2015
Bticino Videocitofoni Classe 300


Janisol Arte