Pattex SP 101
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

Ardosolar

News Lavori in quota

martedì 31 marzo 2015
pubblicato da Alessandra Marra in SICUREZZA

Lavori in quota, dall’Inail un manuale per la sicurezza

Già in fase di progettazione i tecnici dovranno ideare sistemi sicuri per prevenire le cadute dall’alto

Lavori in quota, dall’Inail un manuale per la sicurezza
31/03/2015 – Per prevenire le cadute dall’alto durante i lavori in quota l’Inail ha pubblicato un Manuale per la prevenzione delle cadute dall’alto che si rivolge a tecnici, installatori ed esperti di lavorazioni su tetti e coperture.   Il manuale è stato realizzato dai ricercatori Inail del dipartimento Innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici (Dit) e dalla Consulenza tecnica per l’Edilizia (Cte) e raccoglie i risultati di due importanti seminari sui lavori in copertura svolti al Made di Milano e al Saie di Bologna.   Il manuale offre una panoramica delle diverse problematiche relative alla sicurezza nelle attività di manutenzione sulle coperture degli edifici.    Tra [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 24 febbraio 2015

Ante a bilico orizzontale e verticale Schüco

Ampia libertà architettonica, isolamento termico, praticità d'uso

Ante a bilico orizzontale e verticale Schüco
24/02/2015 - Movimentazione agevolata, funzionalità che rimangono inalterate nel tempo, anche a fronte di dimensioni e peso maggiori, ulteriori possibilità di disegno per i Progettisti: il nuovo sistema Schüco per ante a bilico orizzontale e verticale –disponibili a breve nel mercato nazionale – unisce un elevato isolamento termico (fino a livello di Casa Passiva) alla massima praticità d’uso, per un serramento in alluminio performante in grado di soddisfare qualsiasi esigenza creativa.   Un isolamento termico d’eccezione fino al livello di Casa Passiva Le ante a bilico orizzontale e verticale Schüco con struttura in profili d’alluminio AWS 90.SI+ sono le prime in tutto il settore a raggiungere valori U a livello di [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 18 febbraio 2015
pubblicato da Paola Mammarella in SICUREZZA

Cadute dall’alto, il Ministero del Lavoro sui sistemi di protezione

Se sono mobili rientrano tra i Dpi, in caso contrario devono essere considerati prodotti da costruzione

Cadute dall’alto, il Ministero del Lavoro sui sistemi di protezione
18/02/2015 – I dispositivi per la protezione durante i lavori in quota possono rientrare tra i Dpi o tra i materiali da costruzione.   Il chiarimento è arrivato con la circolare 3/2015 adottata dal Ministero del Lavoro in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo economico e quello delle Infrastrutture e trasporti.   In seguito alle numerose richieste di chiarimenti avanzate dagli operatori del settore delle costruzioni, il Ministero ha spiegato che ci sono due tipi di dispositivi di ancoraggio.   I primi seguono il lavoratore e non sono installati in modo permanente, ma sono amovibili e trasportabili. Si tratta dei cosiddetti Dispositivi di protezione individuale (DPI), che devono presentare una serie di caratteristiche, come essere portati in loco e [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 2 dicembre 2014
pubblicato da Alessandra Marra in SICUREZZA

Cadute dall’alto: approvazione del regolamento in Umbria

Procedure standard per i lavori in quota in edilizia. Vinti: 'Utile strumento per committenti e lavoratori'

Cadute dall’alto: approvazione del regolamento in Umbria
02/12/2014 – Nei prossimi giorni entrerà in vigore, con la pubblicazione sul Bollettino ufficiale della regione Umbria, il Regolamento “Norme sulla prevenzione delle cadute dall’alto” (vedi Bozza) approvato dalla Commissione Sanità e Servizi sociali della Regione Umbria. Il Regolamento, in attuazione della Legge 16/2013, riguarda tutte le attività in quota che si svolgono nel campo dell'edilizia, come gli interventi riguardanti le coperture, sia di edifici di nuova costruzione che di edifici esistenti, e "gli interventi su edifici aventi facciate ventilate, continue e facciate costituite da ampie superfici finestrate, per le quali è obbligatorio progettare ed approntare dispositivi atti a prevenire i rischi di caduta [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Antonio M.
martedì 2 dicembre 2014 - 16:51
Ottimo lavoro. Non si può prescindere dalla sicurezza se si vuole fare vero progresso. Dopo il comparto dell'edilizia si dovrà necessariamente passare a quello dell'industria.


lunedì 6 ottobre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in SICUREZZA

Sicurezza, in Veneto obbligo di ‘linee vita’ solo con lavori in corso

I dispositivi per prevenire le cadute dall’alto non dovranno essere mantenuti nelle fasi di manutenzione

Sicurezza, in Veneto obbligo di ‘linee vita’ solo con lavori in corso
06/10/2014 – Il Veneto alleggerisce gli adempimenti in materia di sicurezza sul lavoro e, in particolare, sulle linee vita, i dispositivi per prevenire le cadute dall’alto nei lavori in quota, che d'ora in poi non dovranno più essere installati in modo permanente sugli edifici.   Con la Legge Regionale 28/2014 è stato modificato l’articolo 79 bis della Legge Regionale 61/1985 in base al quale, tra la documentazione da allegare alla richiesta del permesso di costruire o alla presentazione della Denuncia di inizio attività, bisognava dimostrare di aver preso idonee misure preventive e protettive per consentire, anche nella successiva fase di manutenzione, l’accesso, il transito e l’esecuzione dei lavori in quota in condizioni [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Rolando E.
giovedì 14 maggio 2015 - 14:14
Ottima notizia!Peccato che in altre regioni tipo la Toscana sia ancora in vigore. Le linee vita dal punto di vista pratico non servono a nulla se non a far spendere migliaia di euro in inutili scartoffie a chi ha la sfortuna di doverle installare.Dopo ..
[Leggi questo commento]
nicola
mercoledì 4 marzo 2015 - 16:37
L'ignoranza non ha proprio confini!! intanto da una piattaforma non si può salire sul tetto quindi non si può mettere a posto niente se non le gronde! Poi chi installa una linea vita fornisce una certificazione e se non è montata a norma ne risponde ..
[Leggi questo commento]
Remigio
venerdì 7 novembre 2014 - 17:32
Concordo con la piattaforma molto più sicura e molto meno costosa con le sue verifiche obbligatorie per legge. Piuttosto che una linea vita praticamente abbandonata a se stessa e installata solo per obbligo normativo. Adesso sarebbe da rimborsare ..
[Leggi questo commento]


giovedì 25 settembre 2014

SAIE preview: novità per la gamma ZED e PRATIKA di CTE

SAIE preview: novità per la gamma ZED e PRATIKA di CTE
25/09/2014 - Con un’area di 250 mq (Area esterna 48 – Stand C27-C35) in compartecipazione con Effer, CTE rinnova la sua presenza alla fiera SAIE a Bologna dal 22 al 25 ottobre. Verrà esposta in anteprima la piattaforma autocarrata ZED 20.2 EASY, modello recentemente presentato sul mercato, insieme alla nuova scala per traslochi Pratika 240 RL. In esposizione anche un Traccess 170, un Genie GS 4047 e un Genie Z 30.   FOCUS PRODOTTI: - ZED 20.2 EASY, la piattaforma ideale per le flotte noleggio, con comandi elettroidraulici proporzionali intuitivi, disponibile con o senza cella di carico, già conforme a EN 280:2013. Raggiunge 20 m di altezza, 9 m di sbraccio e fino a 300 kg di portata con cella di carico (senza cella di carico e cesto in alluminio [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 16 settembre 2014

Acca presenta i nuovi software per la sicurezza dei cantieri

Acca presenta i nuovi software per la sicurezza dei cantieri
16/09/2014 - Acca Software presenta CerTus 100S e CerTus-PC, i nuovi software dedicati alla sicurezza dei cantieri.  CerTus 100S Le novità introdotte nella nuova versione 100S del software per la sicurezza cantieri di ACCA rafforzano il prodotto come best in class di settore.  Con questa nuova versione diviene davvero difficile riscontrare sul mercato un prodotto altrettanto completo  e ricco di funzionalità. Sempre più tempestivo nel rispondere alle norme , sempre più completo negli archivi e massima libertà operativa calibrata sulle esigenze degli utilizzatori. Ampliata e rivista l’intera banca dati con nuovi esempi di piano tipo, nuove lavorazioni, macchine, attrezzi, rischi specifici in linea con le più recenti indicazioni [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 12 settembre 2014

CTE presenta PRATIKA 240 RL, la nuova scala per traslochi

CTE presenta PRATIKA 240 RL, la nuova scala per traslochi
12/09/2014 - È nata la nuova scala per traslochi trainabile Pratika 240 RL. Con questo modello CTE continua la tradizione costruttiva che le ha permesso negli anni di essere leader italiana nell’ambito della produzione di scale per traslochi. NEL DETTAGLIO DEL PRODOTTO: la più importante e significativa novità è il sistema  di “giro funi” che elimina il problema della compattazione del pacco scala nei lavori in quota e che permette l’utilizzo dell’elevatore senza freni. Questa miglioria fa sì che la scala risulti più pratica e semplice da utilizzare. Principali caratteristiche: - altezza di lavoro di 24,30 m - portata massima variabile 230/200 kg - alimentazione elettrica 1,2 kw vridotta area di stabilizzazione [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 4 settembre 2014

I pannelli Aeropan protagonisti dei lavori per il miglioramento dell’isolamento termico di un Casale a Firenze

I pannelli Aeropan protagonisti dei lavori per il miglioramento dell’isolamento termico di un Casale a Firenze
0 false 14 18 pt 18 pt 0 0 false false false 04/09/2014 - La corona collinare che cinge Firenze è un insieme armonico di vette morbide o puntute, di facili salite dove godere il panorama e dove l’emozione è storia. E qui, dove sorge il casale protagonista dei lavori di ristrutturazione, l’emozione è la vista mozzafiato sulla Certosa del Galluzzo. Questo straordinario complesso architettonico, situato sulla sommità del Monte Acuto, svetta con la sua struttura possente già dal 1300 e dal giardino del casale si mostra in tutta la sua bellezza. L’area in cui ricade l’intervento – come è facilmente intuibile - è vincolata da Decreto [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 1 agosto 2014

CONDOR ottiene un brevetto internazionale per lavorare in sicurezza

Investire in ricerca e sviluppo per tutelare la salute dei lavoratori e prevenire incidenti in cantiere

CONDOR ottiene un brevetto internazionale per lavorare in sicurezza
01/08/2014 - Diffondere la cultura della sicurezza, riducendo il rischio di infortuni e migliorando le condizioni di lavoro, come valore etico e modello di sviluppo sui mercati internazionali. Condor, industria specializzata in sistemi innovativi per l'edilizia e le infrastrutture, punta alla prevenzione per tutelare la salute dei lavoratori ed ottiene un nuovo brevetto internazionale: il Risk Free, un ponteggio a telai che consente al personale addetto al montaggio ed allo smontaggio di operare in sicurezza anche senza supporto di dispositivi anticaduta, grazie allo speciale parapetto montabile dal basso. La multinazionale italiana ha conseguito anche le principali certificazioni per utilizzare il brevetto multicom,che permette di realizzare senza rischi ponteggi di facciata [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news LAVORI IN QUOTA

Speciale LAVORI IN QUOTA sponsored by:

Antivibranti Sylomer
Antivibranti Sylomer
LAVORI IN QUOTA
Corsi di Formazione
BRIXIA BUSINESS SOLUTIONS soc. coop. - Pagani (Sa)

Patentino CARRELLO ELEVATORE - MULETTO

Corso di specializzazione
  • Periodo: 17/06/2015 - 17/06/2015
New Skill S.r.l. - Ente Accreditato alla Regione Campania e Accreditato AIFOS (Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro) - Napoli

Formazione Generale dei Lavoratori -rilascio attestato AIFOS - 20/06/2015 a Napoli

Corso di specializzazione
  • Periodo: 20/06/2015 - 20/06/2015
New Skill S.r.l. - Ente Accreditato alla Regione Campania ed Accreditato AIFOS (Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro) - Napoli

LA FORMAZIONE SPECIFICA DEI LAVORATORI - ATTIVITA' RISCHIO BASSO - 20/06/2015 a Napoli

Corso di specializzazione
  • Periodo: 20/06/2015 - 20/06/2015


Classe 300
Dry Wall System