Tele metalliche per l

Ddl Nicolais: addio al certificato di agibilità

Sostituito dalla dichiarazione di conformità rilasciata dal direttore lavori

vedi aggiornamento del 02/11/2007
Letto 15162 volte

01/12/2006 - È stato approvato dal Consiglio dei Ministri di oggi, il disegno di legge sulla semplificazione delle amministrazioni pubbliche e sulla riduzione degli oneri burocratici per i cittadini e per le imprese, proposto dal Ministro per l’innovazione Luigi Nicolais.


La proposta prevede che il certificato di agibilità sia sostituito dalla dichiarazione di conformità rilasciata dal direttore dei lavori.

L’articolo 10 prevede infatti che il certificato di agibilità di cui all’articolo 24 del Dpr 380/2001 (Testo unico dell’Edilizia), limitatamente alle opere di edilizia privata, è sostituito dalla dichiarazione di conformità alla normativa vigente in materia di agibilità, degli edifici e degli impianti, rilasciata dal direttore dei lavori.

Lo stesso articolo 10 prevede che siano razionalizzati i controlli sulle attività di impresa in materia ambientale e di certificazione di qualità, al fine di eliminare le sovrapposizioni tra quelli effettuati dalla P.A. e quelli svolti dai soggetti certificatori accreditati in conformità a norme tecniche europee ed internazionali.

Ma non solo. Il provvedimento fissa il termine perentorio di 30 giorni per la conclusione dei procedimenti di competenza delle Amministrazioni statali e degli enti pubblici, salvo diversa ed espressa previsione da parte delle P.A.; è previsto il risarcimento del danno ingiusto causato al cittadino dalle Amministrazioni per inosservanza dolosa del termine di conclusione di un procedimento, come avviene in altri Paesi europei.

Viene fissato il termine massimo entro il quale gli organi di un’Amministrazione pubblica chiamati a rendere un parere o ad esprimere valutazioni tecniche, debbano esprimersi. Vengono introdotte infine penalizzazioni pecuniarie per i dirigenti pubblici inadempienti. (riproduzione riservata)
Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Documenti correlati

Normativa sull'argomento

Inserisci un commento alla news

Non hai un account Facebook?

Clicca qui
I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news più precisa e completa.
Altri Commenti

pier

Non riesco a capire come mai le amministrazioni pubbliche (Comuni in prima fila) non stabiliscano come le altre normali attività private, che l'orario di lavoro sia lo stesso di ricevimento dei "clienti"/cittadini, ma permettano che dietro agli orari di chiusura, ci siano solo dipendenti abbandonati a se stessi alla loro mera responsabilità.

dipendente pubblico

Come al solito, sembra che le modifiche alle leggi le fanno senza conoscere fino in fondo l'argomento. Appare infatti strano che il direttore lavori prima deve depositare la relazione a struttura ultimata e poi, dopo che il collaudatore (professionista diverso dal progettista e dir.lav.) avrà presentato il collaudo dell'opera, dovrà certificare l'agibilità. Non era più semplice che l'agibilità restava a carico del collaudatore??? Se vi sono più direttori lavori che succede??? Per le zone sismiche la certificazione di cui all'art.62 del DPR 380/01 che fine farà??? Ma chissà se è veramente UNICO il testo per l'edilizia Clem

Umberto Sannino - Ingegnere - S.T.A. ROMA

Siamo stati impegnati .... e lo siamo a tutt'oggi nella progettazione, calcolo e direzione d.l. di opere della ingegneria civile ed industriale, sia in Italia, sia all'Estero. Il "certificato di agibilità", così come indicato e previsto dall'art. 24 del DPR 380/01, deve attestare la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico dell'edificio e degli impianti in esso installati. Quello di "conformità" deve accertare soltanto se il manufatto é conforme al progetto a suo tempo approvato. Il primo può essere rilasciato anche da altro professionista che non sia stato direttore dei lavori, mentre il secondo deve essere rilasciato dal Direttore d.l. E' pertanto chiaro che le due certificazioni, miranti a due precisi obiettivi differenti non possono essere accorpate.

NEWS IN TEMPO REALE?
ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI SOCIAL







Made 2015
Controsoffitti acustici
REDArt
Kone Monospace
Scopri la realtà di una grande Azienda