Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Rendimento energetico edifici: le nuove norme

di Rossella Calabrese
Commenti 30911

Diffuso il testo del 192/2005 integrato con il 311/2006. Nessuna novità sulle linee guida per la certificazione

Vedi Aggiornamento del 29/06/2007
Commenti 30911
26/02/2007 - È stato diffuso dal Ministero per lo Sviluppo Economico il testo del Decreto legislativo 192/2005, sul rendimento energetico in edilizia, integrato con il Decreto legislativo 311/2006 che vi ha apportato disposizioni correttive ed integrative. (Il testo integrato è consultabile visualizzando il Dlgs 192/2005 oppure il Dlgs 311/2006 allegati sotto). Ricordiamo che il Dlgs 311/2006 è entrato in vigore il 2 febbraio scorso e ha introdotto, a partire dal 1° luglio 2007, l’obbligo di certificazione energetica anche per gli edifici esistenti superiori a 1000 metri quadrati, nel momento in cui vengano immessi nel mercato immobiliare. Tale obbligo sarà poi esteso dal 1° luglio 2008 agli edifici sotto i 1000 metri quadrati, sempre nel caso di compravendita dell’intero immobile, e ai singoli appartamenti oggetto di compravendita dal 1° luglio 2009. Entro il mese di febbraio dovrebbero essere pubblicate le linee guida per i criteri di certificazione , anche se fonti attendibili ipotizzano uno slittamento dell’emanazione; fino a quel momento l’attestato di certificazione energetica è sostituito dall’attestato di qualificazione energetica, redatto dal direttore dei lavori e presentato al Comune di competenza contestualmente alla dichiarazione di fine lavori. Leggi tutti i contenuti del Decreto legislativo 311/2006
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui