Carrello 0
SICUREZZA

Nubifragio Messina, la Procura avvia un'inchiesta

di Paola Mammarella
Commenti 7688

Martedì e mercoledì informativa di Bertolaso su cause e dissesto idrogeologico, si indagherà anche sull’abusivismo.

Vedi Aggiornamento del 18/02/2010
Commenti 7688
02/10/2009 – Potrebbe essere l’ abusivismo la causa dei crolli registrati a Messina per il maltempo. Lo ha affermato Guido Bertolaso, capo del Dipartimento della Protezione Civile, che ha spiegato la necessità di mettere in sicurezza il territorio data l’allerta meteorologica. Secondo Bertolaso, infatti, le costruzioni non a norma avrebbero causato sul territorio un grave dissesto idrogeologico.
 
Secondo i rilievi effettuati il dissesto coinvolge quasi tutta la zona di Messina. Problema aggravato da una costa ampia, caratterizzata da un’alta densità abitativa, alle cui spalle si trova una barriera collinosa. In caso di pioggia abbondante si corre quindi il rischio di alluvione soprattutto perché non esistono strutture idonee per la raccolta delle acque. Non è un caso, inoltre, che l’alluvione abbia colpito in modo particolare la zona periferica della città, dal momento che si costruisce sulle colline, costituite da terreno friabile.
 
Bilancio dei danni : Finora sono 20 i morti e molti i feriti per il nubifragio che ha colpito l’area della provincia di Messina. L’effetto del maltempo ha interessato una zona di circa 3,5 chilometri tra i comuni di Scaletta Marina, Giampilieri, a 20 chilometri a sud di Messina, Briga e Scaletta Zanchea, città maggiormente danneggiata dalla calamità. Frane, smottamenti e allagamenti si sono verificati anche a Palermo e Trapani.

A Letojanni, in provincia di Messina, sono stati quantificati in sei milioni di euro i danni provocati dal maltempo. Il Consiglio Comunale all’unanimità ha chiesto il riconoscimento dello stato di calamità naturale.

Compromesse anche le vie di comunicazione . Chiusa la statale 114, mentre sull’autostrada A18 è consentito il transito solo ai mezzi di soccorso. A Furci, dopo i sopralluoghi degli amministratori tecnici si pensa all’installazione di un ponte di acciaio.
 
Informativa sulle cause : Gianfranco Fini e Renato Schifani, presidenti di Camera e Senato, hanno annunciato per martedì e mercoledì prossimo un’informativa da parte del sottosegretario Guido Bertolaso, che cercherà di chiarire quanto accaduto. Dai Comuni interessati sono giunte infatti richieste di interventi risolutivi con finanziamenti immediati.

La Procura della Repubblica di Messina ha avviato un'inchiesta per disastro colposo. Sarà necessario capire se la portata delle conseguenze della clamità è stata provocata dalla violazione di qualche legge.
 
Previsioni : Il nubifragio che ha avuto luogo nell’area di Messina non rappresenta un caso isolato. Il 16 settembre sono stati registrati 76 millimetri di pioggia, il 23 settembre ne sono stati rilevati 143 e il primo ottobre 159. L’estate di incendi ha contribuito poi ad aggravare il dissesto idrogeologico, provocando le frane dalle colline.

Fonte immagine: (AP Photo/Carmelo Imbesi)
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui