Carrello 0
NORMATIVA

Incentivi per elettrodomestici e mobili, a breve il decreto

di Rossella Calabrese
Commenti 41151

Aiuti anche per gli edifici ad alta efficienza energetica. Previsto uno stanziamento di 300-350 milioni di euro

Vedi Aggiornamento del 24/04/2012
Commenti 41151
12/03/2010 - Potrebbe arrivare sul tavolo del Consiglio dei Ministri del 19 marzo, il decreto sugli incentivi per l’acquisto di mobili, elettrodomestici a basso consumo, cucine componibili, per gli edifici ad alta efficienza energetica e le gru a torre per l’edilizia.
 
Il Ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, e il Ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, hanno trovato “un punto di incontro” sulle risorse (si parla di 300-350 milioni di euro) da destinare ai consumi nei settori produttivi più colpiti dalla crisi. 100 milioni arriveranno da revoche dei finanziamenti erogati con la Legge 488/1992, altri 200 saranno reperiti attraverso misure contro l'evasione fiscale internazionale.
 
Secondo le anticipazioni dei ministri, si tratterà di un provvedimento sintetico che si limiterà a creare un Fondo unico di incentivi ai consumi; la definizione di dettaglio degli aiuti avverrà con ulteriori decreti, da emanare successivamente.

Quanto alla durata degli incentivi, si parla di un periodo di quattro mesi a partire dall'entrata in vigore del decreto. 
 
Gli imprenditori sono impazienti: “Vediamo poche cose che si stanno facendo” ha detto Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria , in un’intervista al Tg2, e ha chiesto alla politica di tornare “a lavorare sul fronte della crisi economica. “Sono settimane - ha aggiunto - che si parla di sostegni ai consumi, ad alcuni settori che hanno sofferto, se ne parla e non si decide mai”.
 
Ricordiamo che le agevolazioni fiscali per l’acquisto di mobili, elettrodomestici, computer e televisori sono state introdotte per la prima volta lo scorso anno con il DL 5/2009 convertito nella Legge 33/2009 . Prevedevano una detrazione Irpef del 20% per i beni acquistati fra il 7 febbraio e il 31 dicembre 2009, e destinati ad immobili ristrutturati con il bonus del 36% ( leggi tutto ).
 
Gli altri beni che beneficeranno degli incentivi sono: personal computer, motori per la nautica, rimorchi e semirimorchi e macchine agricole.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui