Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Incentivi case ecologiche: le procedure per ottenerli

di Rossella Calabrese
Commenti 70625

Prenotazione a cura del costruttore/venditore; obbligatorio l’attestato di certificazione energetica

Vedi Aggiornamento del 27/01/2011
Commenti 70625
08/04/2010 - È entrata nel vivo la procedura per usufruire degli incentivi stanziati dal DL 40/2010 a sostegno dei consumi e della ripresa produttiva.
 
Dei 300 milioni di euro messi a disposizione, 60 sono destinati all’acquisto di immobili ad alta efficienza energetica. Gli incentivi saranno disponibili a partire dal 15 aprile 2010. Sarà compito dei venditori verificare la disponibilità dei fondi e prenotarli per l’acquisto del bene. A differenza delle cucine e degli elettrodomestici, per gli immobili non viene praticata la riduzione di prezzo, ma il contributo sarà riconosciuto direttamente all’acquirente.
 
Con il DM 26 marzo 2010 (entrato in vigore il 6 aprile) il Ministero dello Sviluppo economico ha stabilito le modalità di erogazione delle risorse, mentre un sito web dedicato fornisce le informazioni ai beneficiari.
 
L’ENTITÀ DEGLI INCENTIVI E I REQUISITI PER OTTENERLI
Sono previsti 116,00 euro al mq , fino ad un massimo di 7.000,00 euro , se l’immobile è di Classe A cioè se il fabbisogno di energia primaria è migliore almeno del 50% rispetto ai valori di cui all'allegato C, n. 1, della Tabella 1.3 del Dlgs 192/2005 , e successive modificazioni.
 
Sono previsti 83,00 al mq , fino ad un massimo di 5.000,00 euro , se l’immobile è di Classe B , cioè se il fabbisogno di energia primaria è migliore almeno del 30% rispetto ai valori di cui all’allegato C, n. 1, della Tabella 1.3 del Dlgs 192/2005 , e successive modificazioni.
 
Il raggiungimento delle prestazioni energetiche deve essere certificato sulla base delle procedure fissate dal Dlgs 192/2005 e successive modificazioni, da un soggetto accreditato.
 
Per avere diritto al contributo l’immobile deve essere:
- di nuova costruzione;
- la prima abitazione della famiglia.
 
Per l’acquisto di immobili per i quali il preliminare di compravendita sia stato stipulato con atto di data certa successivo al 6 aprile 2010, la concessione del contributo all’acquirente è subordinata alla sussistenza dell’attestato di certificazione energetica.
 
LA PROCEDURA PER OTTENERE GLI INCENTIVI
Sul sito web del Ministero si legge che “la prenotazione degli incentivi per gli edifici ad alta efficienza energetica è a cura del costruttore/venditore” ma anche che “la richiesta di incentivi per l’acquisto di beni immobili ha una regolamentazione differente rispetto alle modalità di richiesta incentivi per beni mobili”. Proviamo ad illustrare la procedura di prenotazione prevista per i venditori.
 
Il venditore deve registrarsi dal 6 aprile (data di entrata in vigore del DM) al 16 maggio tramite il Call Center di Poste Italiane al numero 800 556 670 e dal 17 maggio tramite il portale incentivi2010.sviluppoeconomico.gov.it . Otterrà così un Codice Identificativo da utilizzare per le prenotazioni, a partire dal 15 aprile. La registrazione non dà nessuna priorità sulla prenotazione dei contributi.
 
Dal 15 aprile poi si potrà prenotare il contributo (fino al 16 maggio tramite Call Center, dal 17 maggio tramite portale). Per gli immobili, la prenotazione deve essere effettuata dal venditore, in possesso dell’attestato di certificazione energetica, entro i 20 giorni precedenti la stipula del contratto definitivo di compravendita. La prenotazione viene confermata in sede di stipula del contratto di compravendita, al quale, ai soli fini dell’ottenimento dei contributi, deve essere allegato l’attestato di certificazione energetica.
 
Per richiedere il contributo, l’acquirente deve essere in possesso:
- dell’attestato di certificazione energetica dell’immobile;
e dei seguenti dati:
- settore di appartenenza del prodotto;
- tipologia di prodotto (classe A, classe B);
- superficie utile sulla quale viene calcolato il contributo;
- estremi dell’acquirente (codice fiscale e dati bancari);
- prezzo base (al lordo di IVA).
 
Entro 45 giorni dalla stipula del contratto definitivo di compravendita l’acquirente deve trasmettere a Poste Italiane copia autentica del contratto munita degli estremi della registrazione.
 
Entro 90 giorni dalla stipula del contratto definitivo di compravendita, l’acquirente deve inviare:
- richiesta di rimborso contenente la ricevuta di registrazione e l'autodichiarazione firmata in formato Check list dei documenti allegati (compilabile e scaricabile dal portale);
- copia documento identità dell'acquirente;
- codice fiscale dell'acquirente;
- dati bancari dell'acquirente;
- copia del contratto definitivo di compravendita che dovrà riportare l'indicazione dell’incentivo.
 
CUMULABILITÀ DEI CONTRIBUTI
I contributi sono cumulabili con altri benefici previsti sul medesimo bene dalle vigenti disposizioni.

Criticata da Finco l’esiguità dei contributi, sufficienti, data la consistenza e i tetti massimi dei bonus, solo per l'acquisto di circa 10 mila appartamenti, cioè meno di quelli presenti in un solo quartiere di medie dimensioni. Secondo la Federazione industrie, prodotti, impianti e servizi per le costruzioni aderente a Confindustria sarebbe invece auspicabile un "Eco-prestito" fino a un massimo di 30 mila euro per beneficiario, di durata decennale e da restituire a tasso zero per due interventi di incremento dell'efficienza energetica. Per garantire l'effettiva realizzazione Finco propone di erogare il prestito in due tranches all'inizio e alla fine dei lavori. L'iniziativa dovrebbe essere finanziata da Cassa Depositi e Prestiti e Fondazioni bancarie.

Tra le altre misure per cui saranno erogati contributi ricordiamo anche cucine componibili ed elettrodomestici , che godono di uno sconto del 10% fino a mille euro, elettrodomestici singoli , come lavastoviglie, cappe, forni elettrici, piani cottura cucine da libera installazione, scaldacqua a pompe di calore, stufe in classe energetica A o B, sui quali si applica un bonus del 20% con tetti massimi differenziati, gru per l’edilizia , con un contributo del 20% del prezzo di acquisto, fino a un massimo di 30 mila euro.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
UOjiTBVPjrU

Can I call you back?

xfVwDwRbgsTzpGATe

The manager

pPaSpdYbKyj

Who would I report to?

UsabjsBUJvhUtCgnkd

Directory enquiries

ADUqWVNHmrpcbHyQD

I love the theatre

yjbBbBPreCK

I've come to collect a parcel

BSEEifbLqfvwNnNkQ

I'll send you a text

hQgMPhggllKthfeQ

Do you like it here?

hIvcWlaSXdFSBW

What do you study?

YkAoDqrtOhMIj

Sorry, you must have the wrong number

anna

il fondo si è esaurito a novembre 2010 http://www.edilportale.com/news/2010/11/finanziamenti/incentivi-ecoedifici-esaurito-il-fondo-unico-del-mse_20700_18.html

giuseppe

Vorrei saper se rientro nell'incentivo x la casa ? dovro fare il rogito la prima settimana d maggio 2011 la casa è certificata classe A ; se è si x conferma dovrei far registrare al contruttore la classe della casa riconosciuta dell'enea e cosi posso richiedere l'incentivo .... un'altra domanda riguardo il garace come poter aver il rimborso del 36% se non erro ... grazie

Dante Castenetto

Se una persona ha fatto il rogito di una casa di classe "B" dopo l'entrata in vigore della legge 26 aprile 2010 ma pero' fara' il rogito i primi mesi del 2011 in quanto la casa non e' materialmente FINITA Ha DIRITTO ALL'INCENTIVO o come al solito lo prende in quel Posto ?????

Flavio

Con amarezza riscontro ancora una volta che il cittadino è destinato alle fregature! Devi per forza rischiare i soldi acquistando casa da un mercato speculativo e talvolta inaffidabile per beneficiare dell'incentivo. Se con sacrificio ti acquisti un lotto e commissioni la costruzione di una vera casa a risparmio energetico, non hai diritto a niente! Meglio di così? Forse ha proprio ragione Stefano.

MONIA

L'incentivo è concesso anche nel caso in cui il PERMESSO DI COSTRUIRE parli di "RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DI FABBRICATO RESIDENZIALE CON AUMENTO DI UNITA' IMMOBILIARI" oppure è concesso solo in caso di NUOVE COSTRUZIONI?

GIANPIETRO

Per erogare incentivi sostanzialmente consistenti : sia per i costruttori/venditori che per i privati che edificano autonomamente,la soluzione una e unica "reale" e anti truffa (al fine di testimoniare in qualsiasi momento dalle Alpi alle Piramidi la veridicità della costruzione eseguita) è applicare la procedura CasaClima di Bolzano e i certificati emessi "solo" con risultati da misure con strumentazioni adatte allo scopo (termocamere,termoflussimetri,blower door)

Angela

Si può contemporaneamente avere l'incentivo per l'acquisto di casa acologica + la detrazione del 36% per l'acquisto del box?

Patrizio

E per chi ha costruito due anni fà? una casa in legno classe A+ ? casa alimentata solo ad elettricità e quindi comprensiva di pannelli fotovoltaici? No gas in casa ? Nessun incentivo? Stò già valutando di passare al gas, non mi conviene solo elettricità... ecco come si invogliano le prestazioni di case "pulite" ....

Bianchini Giorgio

Ho acquistato con rogito del 16 aprile c.a. la prima abitaz. con certificazione in classe A. Anticipo versato il 7.10.2009. Il notaio non ha esposto la mia intenzione di richiesta incentivo. il venditore non si è ancora registratc Cosa posso fare? Per me 4/5000 euro sono importanti. Per il notaio f Posso sperare in una risposta al mio indirizzo? giobianchini@tele2.it

Icio

Preliminare per l acquisto di un appart in classe A fatto nel nov 2009 per il quale ho versato caparra tramite bonifico bancario.come fare per aver diritto all' incentivo se rifaccio il preliminare rimane il versamento e allora aiutatemi a capire se ho una possibilità visto che sono prossimo al rogito grazie

MONDELLO GASPARE

SONO TITOLARE DI UNIMPRESA ATRIGIANA CHE SI OCCUPA DELLI'INSTALLAZIONE DI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO RADIANTE AD INTEGRAZIONE SOLARE CHE GODONO DEGLI INCENTIVI DEL 55% RIF.LEGGE FINANZIARIA 2007. DOVENDO RISTRUTTURARE CASA POSSO GODERE ANCHE IO DEGLI INCENTIVI SULLA SOSTITUZIONE VECCHIO IMPIANTO O DEVO RIVOLGERMI AD UNA DITTA INSTALLATRICE A ME CONCORRENTE?

RINO MONDELLO

SONO TITOLARE DI UN'IMPRESA EDILE MI SONO DA POCO SPOSATO E VORREI COSTRUIRE LA MIA PRIMA CASA UTILIZZANDO I PRODOTTI MIGLIRI PER OTTENERE UNA CASA IN CLASSE ENERGETICA A. POSSO OTTENERE ANCHE IO GLI INCENTIVI O SONO COSTRETTO A COMPRARLA DA UN MIO COLLEGA GIà COSTRUITA?

SALVE

PER ESSERE ABILITATO ALLA STESURA DEI CERTIFICATI ENERGETICI, è SUFFICIENTE ESSERE INSCRITTI ALL'ALBO DI INGEGNERI??? GRAZIE

pierpaolo

se ti leggi bene il decreto l'art. 2 comma 2 dice che il contributo è corrisposto per vendite stipulate non prima della pubblicazione sulla GU, quindi se la vendita è fatta il 10 maggio puoi chiedere il finanziamento sempre se ricorrono gli altri casi ( nuova costruzione, prima casa,requisiti energetici, venditore inscritto nell' elenco ecc..)

pierpaolo

Mi pare che hai qualche problema a leggere le norme UNI, io le ho lette e si certifica normalmente sulla base delle norme UNI/TS 11300 che fra l'altro sono alla base di qualsiasi software di certificazione, non capisco poi cosa vuol dire il discorso del computer poco potente, il computer è uno strumento se quello che hai non riesce a fare le cose che ti servono bisogna che lo aggiorni, se hai una calcolatrice che visualizza solo 8 cifre ma ti serve fari calcoli con 12 cifre o fai un calcolo più approssimato o cambi la calcolatrice, comunque tornando alla certificazione e lasciando stare la bici che mi sembra che non centri con la certificazione, un certificato energetico l'utente finale lo paga dai 400 ai 500€ ( fatto da chi ha letto le UNI/TS 11300) non 5000, e mi sembra che sia un prezzo anche "politico" perchè per me il costo giusto sarebbe 1200-1300€

Gianbattista

Ho stipulato atto notarile per l'acquisto dell'abitazione 1° casa in classe B in data 7 aprile 2010; visto che l'incentivo va indicato nell'atto di compravendita non posso quindi richiederlo vero?

Mirko

Nel in cui ci si appresti alla costruzione/posa di una casa in legno, si ha diritto ugualmente agli incentivi?

Elisa

Rispondo a "massi": sul sito dedicato http://incentivi2010.sviluppoeconomico.gov.it, alla sezione beni immobile è citato quanto segue: "La prenotazione deve essere effettuata entro i 20 giorni precedenti la stipula del contratto di compravendita dell' immobile, per i quale il preliminare di compravendita sia stato stipulato con atto di data certa successivo alla data di entrata in vigore del decreto (6 aprile 2010)..." ergo: sia te che io (il preliminare l'ho firmato il 29/09/09) possiamo dire ciao al contributo!!! E' incredibile come continuino a prenderci per il naso!!!! Che paese!!!!

domenico

dimenticavo... da domani fioriranno tanti certificati e guarda un pò saranno tutti almeno in classe B... tanto chiamo a certificare il mio amico geometra... se non lo fa lui ci sarà qualche altro!!!

domenico

avete mai certificato con UNI/TS? o meglio le avete mai letto? se si allora capirete che 5.000€ servono solo per il costo del certificato con le UNI/TS!!! mah!! credo proprio che faranno come l'incentivo sulle bici del 2009: al momento del versamento da parte di "tremorti" il contributo è stato annullato. Il coretto ultimamente è passato dal partito dell'amore a "ma il governo non può fare nulla"... " il capo dello stato controlla anche gli aggettivi"... mi chiedo: ma sono 10 anni 10 anni che siete li e la riduzione delle tasse che dovevate fare?? noi a sgobbare fino a tardi e loro a inventersi diversivi PER NON FARE NIENTE!!!! domani al mio committente dico: "guarda scusa ma il mio PC è poco potente e quindi devi aspettare che me ne compro uno nuovo per finirti il lavoro!!!!!!!!" SVEGLIAAAAAAAAAA MA COME FATE A VOTARE STA GENTAGLIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

flaviadp

mi associo a chi ha già sollevato lo stesso problema. chi costruisce in proprio è penalizzato. Anche perchè per esempio La regione veneto aveva previsto degli incentivi con un bando aperto a luglio 2009 e chiuso a settembre 2009 ( tempo di ferie per chi non è allertato) e poi dal sito della regione non si riusciva a scaricare il framework, necessario per la compilazione della domanda secondo la richiesta del bando. 40 sono stati i progetti finanziati.

ECONTRADA

Finalmente una goccia di ottimismo nel mare dell'indifferenza. E' giusto premiare i clienti ed i costruttori di questo tipo di abitazioni non solo per il soldo del premio , ma per il clamore e curiosità che stimola questo tipo di iniziativa. Visto che fin'ora gli incentivi sono stati unicamente per beni non durevoli come le auto. Luca Saretta WWW.ECONTRADA.IT

Baroni ing Domenico

E' un pesce d'aprile? € 5000 o 7000 che influenza hanno sui costi d'acquisto?

angelo

nell'incentivi rientrono le costruzioni in legno (case) di nuova costruzione ed in quali altri benifici se ci sono sempre in merito alle case in legno

Elisabetta Maurizi

Fatemi sapere se ci sono iniziative di questo tipo tra Recanati e portorecanati grazie!

Marco

Ci concedono come cumulabili gli incentivi della ristrutturazione sull'acquisto di una casa nuova....Tremonti sei un genio del male!

Filippo

E COLORO CHE SI FANNO LA CASA IN PROPRIO? Mi associo a Stefano ma mi rendo conto che la polemica che nasce spontanea è meglio sopprimerla.

massi

Perche' vale il contratto preliminare piuttosto che il rogito..io ho stipulato un preliminare ad agosto '09 per l'acquisto di un appartamento derivato da frazionamento e ristrutturazione di un'unita immobiliare.il rogito e' previsto per maggio '10..posso richiedere l'incentivo ? grazie

Ing. Sergio Fantinato

Preso atto che "Per avere diritto al contributo l’immobile deve essere di nuova costruzione", e che le detrazioni del 36% e 55% sono applicabili sono su immobili esistenti, si evince che di fatto i due sistemi di incentivazione non sono cumulabili...!!!

CinziaT

@ Paolo: facendo un piccolo calcolo (al max del contributo) sono circa 10'000 i potenziali beneficiari finanziabili...

STEFANO

E COLORO CHE SI FANNO LA CASA IN PROPRIO? PERCHE' AGEVOLARE SOLO L'ACQUISTO? E' FORSE PERCHE' SI DEVE "SBOLOGNARE" UN PARCO CHE SI FATICA A VENDERE? E' PROPRIO A FAVORE DEGLI ACQUIRENTI O NO? SOLO ALCUNI DUBBI E PERLESSITA' CHE VOLEVO CONDIVIDERE, NESSUNA VENA POLEMICA.

Paolo

Speriamo che con gli incentivi il settore edilizio , riprenda l'attivitaì con creazione di nuovi posti di lavoro. Tante giovani coppie, potranno finalmente comprare l'alloggio.