Carrello 0
AZIENDE

Premio Klimahouse trend al sistema costruttivo Soligno

Commenti 2982

Commenti 2982
07/06/2011 - Si è svolta mercoledì 18 maggio, nella prestigiosa cornice del 4° Forum di Architettura organizzato da Il Gruppo 24 Ore, la cerimonia ufficiale di premiazione delle aziende vincitrici del KLIMAHOUSE TREND, l'Award dedicato ai prodotti per l'architettura esposti durante l'ultima edizione della fiera Klimahouse che hanno saputo coniugare tecnologia e soluzione formale confermando elevate caratteristiche di risparmio ed efficienza energetica.

Per la categoria Sistemi per costruire a secco è stato premiato soligno® il rivoluzionario sistema costruttivo per case ecologiche a bassissimo consumo energetico, commercializzato dal Gruppo Rubner, che consente di realizzare edifici con elementi senza l’ausilio di colle né chiodi. Oltre al massimo rispetto per l’ambiente, gli edifici soligno® possono garantire un livello di salubrità senza precedenti e un’elevata qualità abitativa.

A ritirare il premio Herbert Niederfriniger che, insieme ad Armin Strickner, ha inventato soligno® cercando di recuperare la tradizione del passato coniugandola ad una incessante ricerca progettuale e ad un costante impegno sul fronte dell’innovazione tecnologica.

Ispirato alle storiche ‘stavkirker’ (chiese a palizzata) scandinave soligno® è un sistema costruttivo a incastro interamente costituito da legno massello, in grado di coniugare innovazione tecnologica e principi tradizionali tipici della bioarchitettura. Sfruttando le doti elastiche naturali del legno, che dapprima viene fatto essicare (perdendo così volume) e di seguito viene riportato in condizioni di normale umidità, il sistema unisce più blocchi multistrato autoportanti, ciascuno composto da tavole rettangolari in legno massiccio giuntate tra loro a pettine. Ogni strato viene a sua volta raccordato al successivo mediant e tasselli che garantiscono all’incastro la massima stabilità ed ermeticità, grazie all’ampliamento di volume ai quali questi sono sottoposti in condizioni di normale umidità.

Con soligno® si possono ottenere tre tipologie di elementi costruttivi, diversi a seconda delle funzioni tecnologiche che questi vanno ad assolvere all'interno dell'edificio: elementi per pareti portanti (dello spessore di 12, 18, o 24 cm), elementi per solai (in grado di raggiungere spessori variabili da 22 cm fino a 26 cm) ed elementi per tetti.

Le caratteristiche peculiari che contraddistinguono tutte le strutture soligno® rispetto ai sistemi costruttivi tradizionali derivano dalla natura stessa del materiale legno con cui sono realizzate: maggiore elasticità, quindi indeformabilità, in caso di sollecitazioni sismiche, e resistenza meccanica, stabilità e infine ritenzione del calore. Inoltre, grazie alla nuova tecnica di stratificazione utilizzata, le strutture soligno® godono di ottime proprietà statiche, insonorizzanti e termoequilibranti garantendo, in modo del tutto naturale, un isolamento termico costante.

Queste caratteristiche, unitamente ai vantaggi del legno massiccio, fanno di soligno® il sistema costruttivo in legno più ecologico nel campo dei sistemi-parete e dei sistemi-solaio. Ogni costruzione realizzata con soligno® è unica. Ogni abitazione, infatti, viene progettata ‘su misura’ e tutti gli elementi costruttivi utilizzati che la compongono vengono realizzati ad arte in fabbrica uno ad uno secondo una regia scrupolosa che organizza in ogni fase del processo produttivo così da limitare i tempi di costruzione in loco al solo assemblaggio a secco delle componenti prefabbricate.

Diversamente da quanto accade per gli edifici realizzati con sistemi tradizionali, all’interno del cantiere, dunque, i carpentieri sono agevolati oltre che dalla leggerezza anche dalla facile movimentazione delle strutture in legno con la certezza che gli imprevisti sono pressoché inesistenti.

Rubner Haus su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui