SismiCad 12

WINKLER, uno Scudo contro acqua e umidità

vedi aggiornamento del 18/07/2012
Letto 1649 volte

17/11/2011 - Pronto all’uso e con una sola mano di applicazione, SCUDO SYSTEM di WINKLER è il nuovo impermeabilizzante per proteggere da acqua e umidità fondazioni, strutture di cemento armato e murature anche controterra, con la massima resistenza alla fessurazione

 
Strutture di calcestruzzo, laterizio e anche legno, compresi muri controterra e fondazioni, si possono proteggere dall’aggressione di acqua e umidità con il nuovo impermeabilizzante in pasta SCUDO SYSTEM di WINKLER, l’azienda specializzata in prodotti per l’edilizia ad alto contenuto tecnologico.
 
Come vuole la tradizione dei prodotti WINKLER, semplici, sicuri da utilizzare e rispettosi della sostenibilità dell’ambiente, SCUDO SYSTEM è a base di resine elastomeriche in emulsione acquosa e ha un’elevata resistenza alle deformazioni e alle fessurazioni grazie a speciali cariche in gomma che lo rendono particolarmente elastico. Questa caratteristica è fondamentale perchè consente a SCUDO SYSTEM di raggiungere la massima resistenza al punzonamento, un’elevata durabilità nel tempo e la totale impermeabilità.
 
In più, SCUDO SYSTEM è un prodotto certificato che risponde ai requisiti imposti dalle normative, come dimostrano le prove su campioni effettuate dall’Istituto di ricerche e collaudi M. Masini di Rho (MI), che ne hanno confermato i valori di: durabilità all’azione degli agenti atmosferici e alle radiazioni UV secondo la norma UNI EN 13251:2005 con resistenza residua del campione sottoposto a invecchiamento >80%; impermeabilità all’acqua a pressione da 60 kPa per 24 h secondo la UNI EN 1928:2002; resistenza al punzonamento statico con carico da 15 kg per 24 h secondo la UNI EN 12730:2002; adesione (valore medio) al calcestruzzo  (ASTM 903) calcolato in 1,62 Mpa.
 
In pasta, di colore nero, SCUDO SYSTEM è pronto all’uso, facile e rapido da applicare con una spatola metallica liscia. Per ottenere il risultato finale desiderato basta una sola mano che raggiunge lo spessore utile per una corretta impermeabilizzazione. La preparazione accurata del supporto è il primo presupposto per ottenere il massimo dall’utilizzo di SCUDO SYSTEM: la superficie deve essere perfettamente asciutta e pulita, senza polveri, oli disarmanti o parti friabili che potrebbero provocare problemi di aderenza; nel caso dell’applicazione su fondazioni, è necessario accertarsi che queste siano perfettamente stagionate entro un lasso di tempo di 28 giorni dal getto. Inoltre SCUDO SYSTEM non va applicato in imminenza di pioggia e, una volta applicato, deve essere protetto da pioggia, acqua e neve per le prime 24 ore in modo da favorire una corretta essiccazione. Prima di eseguire il rinterro degli scavi è, infine, opportuno attendere dai 7 ai 10 giorni.
 
Fornito in secchi di plastica da 20 kg, con un consumo pari a 2,8-3,3 kg per m2, SCUDO SYSTEM è semplice anche da stoccare in sito in imballi integri e luoghi asciutti.


WINKLER su Edilportale.com
(riproduzione riservata)
Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla news

Non hai un account Facebook?

Clicca qui
I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news più precisa e completa.
NEWS IN TEMPO REALE?
ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI SOCIAL







Bticino BuildingBlog
Fiera BAU
AQUAPANEL® SkyLite
Maxxiphon