Soluzioni tagliafuoco

Bonus 55%, chiesta la proroga fino al 2014

Governo restio alla stabilizzazione per ‘‘problemi di reperimento delle risorse finanziarie’’

vedi aggiornamento del 22/05/2012
Letto 11968 volte

21/12/2011 - Prorogare fino al 31 dicembre 2014 la detrazione fiscale del 55% sulle spese di riqualificazione energetica e ridurre l’IMU sugli edifici in classe A.

 
Sono le proposte avanzate dalla Commissione Territorio e Ambiente del Senato, contenute nel parere sul ddl di conversione della Manovra Salva Italia.
 
L’articolo 4, comma 4, della Manovra - ricordiamo - proroga al 31 dicembre 2012 la detrazione fiscale del 55% per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio. Nel corso della discussione in Commissione il senatore Roberto Della Seta (Pd) ha chiesto di rendere permanente questa agevolazione fiscale, introdotta alla fine del 2006 dall’ultima Legge Finanziaria del Governo Prodi.
 
Il sottosegretario all’Ambiente, Tullio Fanelli, ha però sottolineato che la stabilizzazione dell’agevolazione del 55%, benché auspicabile, pone problemi di reperimento delle risorse finanziarie indispensabili per la copertura della relativa spesa. “Indubbiamente numerose indicazioni e suggerimenti formulati nel corso del dibattito - ha detto Fanelli - appaiono in grado di migliorare i contenuti del decreto in esame e il Governo non mancherà di tenerne conto in sede di adozione di futuri provvedimenti”.
 
Nel parere, la Commissione ha chiesto quindi di posticipare di almeno un triennio il termine per usufruire della detrazione fiscale del 55%, rinviando al 31 dicembre 2014 il termine entro cui tali spese devono essere sostenute per ottenere il beneficio fiscale.

La Commissione ha anche proposto di prevedere riduzioni o detrazioni dell’Imposta Municipale Unica (IMU) per gli edifici ai quali siano state apportate migliorie finalizzate al risparmio energetico.

L'Aula del Senato non ha accolto le richieste delle Commissioni, dal momento che il Governo ha posto la questione di fiducia sulla legge di conversione della Manovra Salva Italia, che sarà approvata domani da Palazzo Madama senza modifiche rispetto al testo messo a punto dalla Camera.

Non è però escluso che ulteriori interventi sulla detrazione del 55% vengano decisi in futuro con nuovi provvedimenti.
(riproduzione riservata)
Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Normativa sull'argomento

Inserisci un commento alla news

Non hai un account Facebook?

Clicca qui
I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news più precisa e completa.
NEWS IN TEMPO REALE?
ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI SOCIAL







Controsoffitti acustici
NC-S 120 STH Linea Slim
GeN2 Switch
Otis Homelift