Sistemi per tende

Edifici a Energia Quasi Zero: presentato il nuovo tour nazionale

Dal 19 marzo il road-show 2012 di Edilportale su case passive, sostenibili, in classe A

vedi aggiornamento del 05/04/2012
Letto 7129 volte

16/02/2012 - È stato presentato ufficialmente ieri al MAXXI di Roma “Edifici a Energia Quasi Zero 2012”, il tour nazionale organizzato da Edilportale e Archiportale in collaborazione con Agorà.


Guarda il VIDEO della presentazione

Queste le città coinvolte nel nuovo giro d’Italia in partenza il prossimo 19 marzo e che si concluderà il 6 giugno: Ancona, Bergamo, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Bari, Napoli, Parma, Perugia, Pescara, Roma, Torino, Udine, Padova. 

Dopo il successo dell’edizione 2011 - che ha visto la partecipazione attiva di 10.000 tra architetti, ingegneri, geometri, tecnici di imprese e enti locali, professionisti del settore ed il coinvolgimento di oltre 1 milione di contatti sul web - “Edifici a Energia Quasi Zero” riparte sui temi della sostenibilità e dell’efficienza energetica, i due fattori che maggiormente condizionano e condizioneranno il modo di costruire.
 
Le direttive europee hanno indicato le modalità e i tempi con cui si deve procedere a ridurre i consumi energetici. Garantire livelli quasi zero di consumi energetici non è un utopia, ma un’esigenza. Per questo diventa essenziale da un lato disporre con certezza delle regole oggi esistenti sia a livello nazionale e regionale che sul piano locale, dall’altro conoscere le soluzioni tecnologiche offerte dal mercato.
 
“Mettere insieme questi due piani in una logica di confronto tra gli operatori e i ‘regolatori’ è oggi una necessità ed è anche lo scopo di questo tour per il 2012” spiega Ferdinando Napoli, Presidente di Edilportale.
 
Tra le novità che saranno trattate nell’edizione 2012, c’è il ‘Fondo rotativo Kyoto’ per il finanziamento delle misure per l’efficienza energetica nel settore edilizio e in quello industriale rivolto a imprese, cittadini, condomini e soggetti pubblici, per interventi quali la diffusione di piccoli impianti ad alta efficienza per la produzione di elettricità, calore e freddo; l’impiego di fonti rinnovabili in impianti di piccola taglia; la promozione di tecnologie innovative nel settore energetico.
 
Come ha ricordato anche Gaetano Fasano, Responsabile del Dipartimento Efficienza Energetica dell’ENEA, “il tour si conferma un’occasione significativa per portare conoscenza e sensibilizzazione di tutto il settore imprenditoriale verso questo tema che è l’edificio quasi zero in un'ottica nazionale”. 

Per ulteriori informazioni e per iscrizioni: www.edificiaenergiaquasizero.it
 
LE TAPPE
1. PUGLIA - Bari, lunedì 19 marzo
2. SICILIA - Catania, giovedì 22 marzo
3. SARDEGNA - Cagliari, mercoledì 28 marzo
4. CAMPANIA - Salerno, mercoledì 4 aprile
5. MARCHE - Ancona, mercoledì 18 aprile
6. ABRUZZO - Pescara, giovedì 19 aprile
7. LAZIO - Roma, mercoledì 9 maggio
8. UMBRIA - Perugia, giovedì 10 maggio
9. TOSCANA - Firenze, venerdì 11 maggio
10. LOMBARDIA - Bergamo, mercoledì 16 maggio
11. FRIULI V.G. - Udine, giovedì 17 maggio
12. LIGURIA - Genova, mercoledì 23 maggio
13. PIEMONTE - Torino, giovedì 24 maggio
14. VENETO - Padova, martedì 5 giugno
15. EMILIA ROMAGNA - Parma, mercoledì 6 giugno

LE TEMATICHE GENERALI
Ogni convegno sarà incentrato sulle seguenti tematiche, che verranno di volta in volta “aggiustate”, eventualmente implementate e ridefinite, al fine di centrare quanto più possibile le peculiarità esistenti nelle diverse Regioni:
Quadro introduttivo: le norme, le principali problematiche in campo, gli strumenti a disposizione per il territorio e le strategie di attuazione.
Un percorso per l’approccio:
a) Il comportamento passivo dell’edificio;
b) Il recupero energetico-ambientale del patrimonio edilizio esistente e nuovo;
c) Le fonti energetiche rinnovabili e convenzionali: la funzione integrativa nel bilancio energetico dell’edificio.
Focus “in 15 minuti”: la qualità dei materiali, tecnologie e sistemi costruttivi per “edifici a consumo quasi zero” (aggiornamenti, esperienze e necessità a confronto).
Il punto di vista dei professionisti: l’impatto sulla professione.
Le esigenze di certezze da parte dei produttori, delle imprese, dei cittadini.
 
Tutti i soggetti tratteranno argomenti “pratici” con l’obiettivo di illustrare le strategie, le tecnologie e i sistemi costruttivi che possono essere già attuate per raggiungere gli obiettivi prefissati dalla Commissione Europea.
 
Guarda la SINTESI DEL TOUR 2011
 
Il tour è patrocinato da: Ministero dello Sviluppo Economico - Ministero dell’Ambiente - Patto dei Sindaci - Consiglio Nazionale degli Ingegneri - Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori - Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri laureati - Consiglio Nazionale dei Periti Industriali e Periti Industriali laureati - Consiglio Nazionale dei Geologi -  Istituto Nazionale di Urbanistica - Federcostruzioni - ENEA - Legambiente - Unione Nazionale Costruttori Serramenti, Alluminio, Acciaio, Leghe.



Foto 1: la presentazione al MAXXI
Foto 2: Carlo Belvedere - Segretario generale ASCOMAC – Federazione Nazionale Commercio Macchine
Foto 3: Massimiliano Pescosolido – Dirigente ATECAP - Associazione Tecnico Economica del Calcestruzzo Preconfezionato
Foto 4: Alberto de Vizio – Segretario generale Federcostruzioni
Foto 5: Alessio Rosati – Responsabile MAXXI B.A.S.E.
(riproduzione riservata)
Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla news

Non hai un account Facebook?

Clicca qui
I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news più precisa e completa.
NEWS IN TEMPO REALE?
ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI SOCIAL







Kone Monospace
Skill
Selvoline al Saie 2014
Bentofix XF