Carrello 0
NORMATIVA

Edifici a Energia Quasi Zero: anche a Catania più di 1000 persone

Commenti 9825

Annunciato bando da 7 milioni di euro per la riqualificazione energetica del patrimonio pubblico

Vedi Aggiornamento del 17/05/2012
Commenti 9825
23/03/2012 - Sono arrivati da tutte le province della Sicilia gli oltre 1.000 operatori del settore delle costruzioni, riuniti ieri a Catania per la seconda tappa del Tour nazionale “Edifici a Energia Quasi Zero 2012”, dedicato alla sostenibilità e al risparmio energetico in edilizia, organizzato da Edilportale e Archiportale in collaborazione con Agorà.
 
Anche l’incontro di Catania - dopo quello tenutosi a Bari lunedi scorso (leggi tutto) - ha riscosso un grande successo, non solo di pubblico, avendo registrato una attenta e vivace partecipazione anche sul piano del dialogo tra la platea e i relatori.

Guarda il video dell'evento


Guarda le fotografie dell’evento


Scarica gli atti del convegno

 
Persiste all’interno del mondo della progettazione il disagio nei confronti delle amministrazioni locali, poco attente a recepire le novità e ad andare incontro alle nuove esigenze di efficienza energetica destinate a cambiare profondamente il mercato italiano delle costruzioni. È questa la convinzione di tutti i relatori, dal Presidente dell’Ance, Nicola Colombrita al Presidente della provincia di Catania, Giuseppe Castiglione.
 
Il convegno ha costituito l’occasione anche per far conoscere le iniziative e i progetti avviati dall’APEA, l’Autorità per l’Energia della Provincia, illustrata dal Presidente Rosario Lanzafame. Tra queste, una rilevanza particolare, al di là di alcuni interventi specifici in materia di edilizia scolastica e di sperimentazione costruttiva, la concreta attuazione del Patto dei Sindaci attraverso l’adesione, attualmente in corso, di tutti i 58 comuni della provincia. Guarda il video
 
Nel corso del convegno è stata annunciata la pubblicazione entro i primi di aprile, da parte della provincia di Catania, di un bando da 7 milioni di euro per interventi di efficientamento energetico di numerosi edifici provinciali e comunali. 

L’annuncio è arrivato dal Presidente della provincia, Castiglione e dal Presidente dell’APEA, Lanzafame. È stata, infatti completata da parte dell’Apea l’analisi dei fabbisogni, sulla base della quale sono stati previsti interventi per 7 milioni di euro. Il programma rientra nell’ambito del Programma Europeo ELENA, strumento di assistenza tecnica, promosso dalla Commissione Europea e dalla Banca Europea degli Investimenti e finalizzato a facilitare progetti di investimento nell'ambito dell'efficienza energetica, delle fonti rinnovabili e del trasporto urbano sostenibile, per raggiungere gli obiettivi della strategia 20-20-20.

Sono intervenuti, inoltre:
Vincenzo Antonucci - Dirigente Ricerca CNR - ITAE
Salvatore Raciti - Provincia di Catania
Giuliano Cammarata - Università degli Studi di Catania
Francesco Cappello - ENEA Centro di Consulenza Energetica Enea della Sicilia


I partecipanti al convegno hanno ricevuto gratuitamente il Vademecum “Edifici a Energia Quasi Zero”. La partecipazione dà diritto all’assegnazione di crediti formativi.

Tutti i progettisti che si sono misurati con edifici sostenibili possono pubblicare i propri progetti nella nuova sezione di Archilovers dedicata agli edifici e energia quasi zero: Archilovers/edificieenergiaquasizero.

I prossimi appuntamenti:
CAGLIARI - 28 marzo 2012
SALERNO - 4 aprile 2012
ANCONA - 18 aprile 2012
PESCARA - 19 aprile 2012
ROMA - 9 maggio 2012
PERUGIA - 10 maggio 2012
FIRENZE - 11 maggio 2012
BERGAMO - 16 maggio 2012
UDINE - 17 maggio 2012
GENOVA - 23 maggio 2012
TORINO - 24 maggio 2012
PARMA - 6 giugno 2012
VERONA - 7 giugno 2012

ISCRIVITI ALLA TUA TAPPA!


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
Staff Edilportale

Per Valentina: l'attestato che dà diritto all'assegnazione dei crediti formativi previsti dai singoli organi professionali provinciali è stato rilasciato alla fine del convegno, come spiegato anche nella e-mail inviata a tutti gli iscritti due giorni prima dell'evento

Valentina

Ma l'attestato di partecipazione dove possiamo trovarlo?

Gabriele Marano

Complimenti! Iniziativa riuscita e molto costruttiva, un grande ringraziamento va a tutti coloro che l'hanno resa possibile!