Carrello 0
MERCATI

Le rinnovabili coprono il 24% dei consumi, i dati del Gse

di Paola Mammarella
Commenti 3947

Energia solare in forte ascesa dal 2008 sia come potenza efficiente lorda che in termini di produzione

Vedi Aggiornamento del 03/10/2012
Commenti 3947
24/072012 - In Italia, nel 2011 la produzione elettrica da fonti rinnovabili ha raggiunto il 24% del consumo interno lordo nazionale. Lo ha comunicato il Gse, Gestore dei servizi energetici, sulla base dei risultati delle rilevazioni effettuate con Terna.
 
I dati diffusi dal Gse mostrano un aumento progressivo del ricorso alle fonti di energia rinnovabile. Si è infatti passati dal 16% del 2008, pari a 353.560 GWh, al 24% - cioè 346.368 GWh nel 2011, passando attraverso il 21% (333.296 GWh) nel 2009 e il 22% (342.933 GWh) nel 2010.
 
Nella classifica della potenza efficiente lorda, il 2011 ha visto in prima posizione l’energia idraulica con 18.092 Mw, il solare con 12.773 Mw, l’eolico con 6.936 Mw, le bioenergie con 2.825 Mw e la geotermia con 772 Mw.
 
Rispetto agli anni passati, si assiste ad un notevole incremento nella diffusione dell’energia solare, che dal 2008 al 2010 si è sempre posizionata dietro l’eolico, doppiandolo invece nel 2011.
 
L’energia idraulica è in testa anche nelle classifica della produzione lorda con 45.823 Gwh. Seguono le bioenergie con 10.832 Gwh, il solare con 10.796 Gwh, l’eolico con 9.856 Gwh e la geotermia con 5.654 Gwh.
 
Anche in questo caso si assiste al forte incremento dell’energia solare, che dai 193 Gwh del 2008, quando era all’ultimo posto per produzione lorda, è passata ai 676 Gwh del 2009, 1.906 Gwh  del 2010 e 10.796 Gwh del 2011.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui