Bentofix XF

Fotovoltaico, le proposte Gifi-Anie per il dopo-Conto Energia

Vendita diretta dell’energia tra privati, autoconsumo, sgravi fiscali per assunzioni nelle imprese del settore

vedi aggiornamento del 19/12/2012
Letto 9284 volte

07/09/2012 - La filiera fotovoltaica italiana guarda al dopo-incentivi e propone una serie di interventi normativi finalizzati a facilitare l’affrancamento del settore dal Conto Energia.

 
L’iniziativa di GIFI-ANIE, l’associazione che raggruppa circa 200 aziende di tutta la filiera del fotovoltaico, è stata presentata dal suo Presidente, Valerio Natalizia, nel corso della manifestazione Zeroemission, che si chiude oggi a Roma, in un convegno nel quale si è dibattuto sul ruolo del fotovoltaico nella Strategia Energetica Nazionale.
 
“Il quinto Conto Energia non è in grado di accompagnare in modo adeguato il raggiungimento della grid parity- ha detto Natalizia -; si rendono necessari interventi urgenti di altra natura. Come ANIE/GIFI crediamo fermamente che sia importante dare continuità al mercato fotovoltaico anche senza gli incentivi e per questo motivo abbiamo predisposto una serie di proposte concrete che facilitano l’affrancamento dagli incentivi in Conto Energia”.
 
Nonostante le difficoltà attuali, secondo GIFI-ANIE, il fotovoltaico ha tutti i numeri per continuare a generare benefici per l’economia nazionale, anche dopo l’esaurimento degli incentivi in Conto Energia.
 
Secondo Natalizia “è inutile e dannoso attaccare le istituzioni per gli errori fatti, come alcuni operatori del settore stanno facendo”; è invece “necessario concertare sin da ora una serie di misure normative e legislative utili a sostenere lo sviluppo del mercato anche negli anni a venire”.
 
Tra le proposte delineate dal Presidente di ANIE/GIFI, spiccano:
- la regolamentazione della vendita diretta dell’energia elettrica attraverso contratti tra soggetti privati;
- la semplificazione dei processi autorizzativi che ad oggi incidono per il 69% sul costo di sviluppo di un progetto fotovoltaico;
- un maggiore focus sull’autoconsumo per stimolare le tecnologie dell’accumulo;
- sgravi fiscali per assunzioni nelle imprese che operano nel settore e per le attività di ricerca e sviluppo;
- bonus fiscali sugli investimenti iniziali e sui redditi da vendita dell’energia.
 
ANIE/GIFI sta mettendo a punto proposte concrete e dettagliate e chiederà al Governo di includerle nella nascente Strategia Energetica Nazionale, il Piano che sarà presentato a breve dal Ministro per lo Sviluppo Economico, Corrado Passera (leggi tutto).


Question Time con il GSE
Oggi 7 settembre 2012 dalle ore 9,30 alle 13,30 il GSE organizza un Question Time sul tema del Quinto Conto Energia, che affronterà i criteri generali del nuovo regime di sostegno, l’evoluzione delle tariffe incentivanti e le procedure per l’accesso agli incentivi. L'incontro si terrà alla Nuova Fiera di Roma, presso il Centro Congressi, sala Iustina, nell’ambito di Zeroemission Rome, la manifestazione dedicata a energie rinnovabili, sostenibilità ambientale, lotta ai cambiamenti climatici ed emission trading.
(riproduzione riservata)
Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Normativa sull'argomento

Inserisci un commento alla news

Non hai un account Facebook?

Clicca qui
I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news più precisa e completa.
NEWS IN TEMPO REALE?
ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI SOCIAL







Kappazeta
Fiera BAU
Triso Super 10+