Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Fotovoltaico, le proposte Gifi-Anie per il dopo-Conto Energia

di Rossella Calabrese
Commenti 10332

Vendita diretta dell’energia tra privati, autoconsumo, sgravi fiscali per assunzioni nelle imprese del settore

Vedi Aggiornamento del 19/12/2012
Commenti 10332
07/09/2012 - La filiera fotovoltaica italiana guarda al dopo-incentivi e propone una serie di interventi normativi finalizzati a facilitare l’affrancamento del settore dal Conto Energia.
 
L’iniziativa di GIFI-ANIE, l’associazione che raggruppa circa 200 aziende di tutta la filiera del fotovoltaico, è stata presentata dal suo Presidente, Valerio Natalizia, nel corso della manifestazione Zeroemission, che si chiude oggi a Roma, in un convegno nel quale si è dibattuto sul ruolo del fotovoltaico nella Strategia Energetica Nazionale.
 
“Il quinto Conto Energia non è in grado di accompagnare in modo adeguato il raggiungimento della grid parity- ha detto Natalizia -; si rendono necessari interventi urgenti di altra natura. Come ANIE/GIFI crediamo fermamente che sia importante dare continuità al mercato fotovoltaico anche senza gli incentivi e per questo motivo abbiamo predisposto una serie di proposte concrete che facilitano l’affrancamento dagli incentivi in Conto Energia”.
 
Nonostante le difficoltà attuali, secondo GIFI-ANIE, il fotovoltaico ha tutti i numeri per continuare a generare benefici per l’economia nazionale, anche dopo l’esaurimento degli incentivi in Conto Energia.
 
Secondo Natalizia “è inutile e dannoso attaccare le istituzioni per gli errori fatti, come alcuni operatori del settore stanno facendo”; è invece “necessario concertare sin da ora una serie di misure normative e legislative utili a sostenere lo sviluppo del mercato anche negli anni a venire”.
 
Tra le proposte delineate dal Presidente di ANIE/GIFI, spiccano:
- la regolamentazione della vendita diretta dell’energia elettrica attraverso contratti tra soggetti privati;
- la semplificazione dei processi autorizzativi che ad oggi incidono per il 69% sul costo di sviluppo di un progetto fotovoltaico;
- un maggiore focus sull’autoconsumo per stimolare le tecnologie dell’accumulo;
- sgravi fiscali per assunzioni nelle imprese che operano nel settore e per le attività di ricerca e sviluppo;
- bonus fiscali sugli investimenti iniziali e sui redditi da vendita dell’energia.
 
ANIE/GIFI sta mettendo a punto proposte concrete e dettagliate e chiederà al Governo di includerle nella nascente Strategia Energetica Nazionale, il Piano che sarà presentato a breve dal Ministro per lo Sviluppo Economico, Corrado Passera (leggi tutto).


Question Time con il GSE
Oggi 7 settembre 2012 dalle ore 9,30 alle 13,30 il GSE organizza un Question Time sul tema del Quinto Conto Energia, che affronterà i criteri generali del nuovo regime di sostegno, l’evoluzione delle tariffe incentivanti e le procedure per l’accesso agli incentivi. L'incontro si terrà alla Nuova Fiera di Roma, presso il Centro Congressi, sala Iustina, nell’ambito di Zeroemission Rome, la manifestazione dedicata a energie rinnovabili, sostenibilità ambientale, lotta ai cambiamenti climatici ed emission trading.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui