Carrello 0
PROFESSIONE

Titoli edilizi, modelli unici per tutti i Comuni della Puglia

di Giovanni Carbone

Procedure più semplici e possibilità di integrare gli schemi in caso di specifiche esigenze locali

Vedi Aggiornamento del 19/09/2014
08/04/2013 - Con la pubblicazione della delibera 334/2013 la Regione Puglia ha uniformato la modulistica di riferimento per i titoli abilitativi edilizi. 
Gli schemi approvati riguardano:
- la domanda di Permesso di costruire;
- la domanda di provvedimento unico autorizzativo;
- la Denuncia di Inizio Attività (DIA);
- la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA);
- la Comunicazione inizio lavori;
- la Comunicazione edilizia libera.
 
L’assessore regionale alla qualità del territorio, Angela Barbanente ha evidenziato i vantaggi conseguenti all’approvazione della delibera: maggiore possibilità per gli operatori privati (tecnici professionisti e imprese edili) di esercitare nei diversi comuni; riduzione degli oneri di intermediazione e degli adempimenti formali a carico dei privati promotori o partecipi dei processi edilizi; maggiore comprensione per ogni interessato sull’uso del territorio.
 
Riguardo la gestione amministrativa degli sportelli unici dell’edilizia (SUE) e degli sportelli unici per le attività produttive (SUAP), i Comuni potranno integrare glischemi della modulistica in relazione alle specifiche esigenze locali.

L’elaborazione della modulistica è frutto di un lavoro svolto dalla Regione e da tutti i soggetti istituzionali competenti in materia di edilizia ed urbanistica (Aziende Sanitarie Locali, Direzione Regionale Vigili del Fuoco) in collaborazione con i rappresentanti dell’ANCI e di Formez S.p.A.

Dopo l’autorizzazione paesaggistica online (leggi tutto), dunque, la Puglia prosegue l’azione di semplificazione amministrativa interessando il settore dell’edilizia; lo scopo è ridurre tempi e costi a favore dei cittadini e delle imprese impegnate, a volte, in procedure amministrative lunghe e complesse.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
I read your ponstig

I read your ponstig and was jealous