Carrello 0
FINANZIAMENTI

Calabria, 100 milioni per la riqualificazione dei centri storici

di Giovanni Carbone
Commenti 7460

Sbloccate le risorse del Fondo di sviluppo e coesione 2000-2006 per 170 Comuni

Vedi Aggiornamento del 10/03/2014
Commenti 7460
20/05/2013 - Sono in arrivo 100 milioni di euro per la riqualificazione urbana dei centri storici di 170 comuni calabresi.
Si tratta delle risorse relative al Fondo di sviluppo e coesione (Fsc) 2000-2006 per le aree sottoutilizzate assegnate dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) alla Regione Calabria con delibera 89/2012.
 
La Regione Calabria e i Comuni interessati hanno sottoscritto le convenzioni per i finanziamenti che risolvono, in alcuni casi, mancate coperture finanziarie di interventi già attivati.
 
“Oggi - ha dichiarato il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti - la responsabilità che guida questo gruppo dirigente, ha consentito di recuperare le risorse nel confronto col Governo offrendo una risposta importante a 170 comuni calabresi; si tratta di comuni che in certi casi avevano già anticipato le risorse con propri fondi, o che erano in fase avanzata dal punto di vista della realizzazione o che erano in itinere nel farlo ma hanno dovuto bloccare le procedure”.

“Si tratta di un’iniziativa importante - ha affermato l’assessore all’urbanistica, Alfonso Dattolo - che dopo tanto tempo inizia a segnare l’epilogo di una vicenda che ha registrato molte difficoltà da parte dei comuni coinvolti”.
 
“Con questa convenzione - ha proseguito l’assessore - iniziamo a dare ossigeno alle Amministrazioni Comunali, alle imprese che hanno lavorato, ai tanti che attendono un progetto di riqualificazione di quei centri storici che sono un patrimonio per la nostra regione; un passo importante dopo la firma del Cipe, un buon segnale anche per l'economia calabrese”.
 
“Coroniamo un grande lavoro di squadra - ha dichiarato l’assessore al Bilancio, Giacomo Mancini - diamo al territorio 97,8 milioni di euro che sono una cifra considerevole che servirà a saldare il costo di 170 interventi disseminati nei centri storici della nostra Calabria; abbiamo convinto il Governo ad investire in questi interventi e finalmente oggi stipuliamo le convenzioni con i comuni”.

“Le somme previste - ha dichiarato il dirigente regionale del dipartimento urbanistica, Saverio Putortì - saranno erogate secondo uno schema che prevede quattro categorie: i Comuni che hanno già completato i lavori, quelli che non hanno avviato il bando, chi lo ha sospeso o chi lo ha aggiudicato magari con uno stato di avanzamento lavori parziale”.
 
Il finanziamento dei progetti per i Centri storici avverrà sull’Intesa Generale Quadro di Programma (IGQ) Governo-Regioni, nell’ambito del Piano Straordinario per il Mezzogiorno (leggi tutto).
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
Emanuele

evvaiiii, soldi che i comuni sapranno bene a chi spartire......