Color Trainer

Campania, 50 milioni per la sostenibilità e l’efficienza energetica

Per i Comuni, due bandi per promuovere i PAES e attuare il piano “Energia Efficiente” per gli edifici pubblici

vedi aggiornamento del 09/01/2014
Letto 4137 volte

09/09/2013 - Per i Comuni della regione Campania sono in arrivo 50 milioni di euro per l’efficientamento energetico dei pubblici edifici e la redazione dei piani d’azione per l’energia sostenibile (Paes).

È l’oggetto della determina 332/2013 pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania che introduce due bandi destinati ai Comuni.
 
Con una dotazione complessiva di 45 milioni di euro, il primo bando prevede la realizzazione di interventi finalizzati alla realizzazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile a servizio di edifici pubblici in attuazione del programma regionale “Energia Efficiente” (leggi tutto).

In dettaglio, il bando stanzia: 
- 30 milioni per interventi di efficientamento e risparmio energetico sull’involucro degli edifici, (anche attraverso la riduzione della trasmittanza termica degli elementi) e per interventi di ristrutturazione e sostituzione di impianti generali, elettrici, di riscaldamento e raffrescamento con eventuale e connessa realizzazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento o di impianti geotermici;
-15 milioni per la realizzazione di impianti solari fotovoltaici, impianti solari termici o di solar cooling e di impianti solari a concentrazione.
 
Pena l’inammissibilità delle istanze, gli interventi dovranno includere anche:
- una diagnosi energetica e l’analisi degli obiettivi di riduzione dei consumi dell’edificio oggetto dell’intervento;
- la stima ex ante delle emissioni di gas serra e l’analisi degli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2;
- la stima ex post delle emissioni di gas a effetto serra;
- la certificazione energetica dell’edificio dopo gli interventi;
 
Il contributo è pari al 100% della spesa ammissibile compresa tra 500 mila euro e 1,5 milioni per i piccoli Comuni e di 2 milioni per i Comuni medi e grandi.
 
Con un secondo bando la Regione Campania ha stanziato altri 5 milioni di euro per promuovere interventi finalizzati alla programmazione di azioni per la riduzione di emissioni di gas e per incentivare la redazione dei Paes nei Comuni.

Per la realizzazione degli interventi è previsto un contributo pubblico massimo pari al 100% della spesa ritenuta ammissibile non superiore a 1 milione di euro.
 
Gli enti locali interessati dovranno trasmettere le istanze di finanziamento via posta elettronica certificata all’indirizzo agc12.sett04@pec.regione.campania.it dal 30 settembre al 25 ottobre 2013, secondo le modalità previste in ciascuno dei due bandi. (riproduzione riservata)
Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Normativa sull'argomento

Inserisci un commento alla news

Non hai un account Facebook?

Clicca qui
I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news più precisa e completa.
NEWS IN TEMPO REALE?
ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI SOCIAL







Ercole
Kappazeta consolidamenti
Acca al Saie 2014
Nuovi Minidumper