Carrello 0
NORMATIVA

Ancora un anno di tempo per ecobonus, ristrutturazioni e mobili

di Redazione Edilportale
Commenti 27836

Per gli interventi agevolabili al 65% e 50%, una selezione dei migliori prodotti sul mercato. <a href="http://www.edilportale.com/normativa/documento-unico/2013/redazione-edilportale-detrazioni-fiscali-65-e-50-per-la-riqualificazione-energetica-la-ristrutturazione_14911.html" target=_blank><b>Scarica l’INFOGRAFICA</b></a>

Vedi Aggiornamento del 29/04/2014
Commenti 27836
16/10/2013 - Sono state prorogate fino al 31 dicembre 2014 le detrazioni fiscali del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici, e del 50% per la ristrutturazione edilizia e l’arredo della casa. Il Governo lo ha deciso ieri sera con l'approvazione della Legge di Stabilità per 2014 (leggi tutto).
 
La redazione di Edilportale ha sintetizzato in una INFOGRAFICA tutti gli interventi che godono delle detrazioni del 65% e del 50% e tutti i mobili e gli elettrodomestici ammessi al bonus mobili.
 
Se sai già di cosa ha bisogno la tua casa, ma non sai dove reperire i migliori prodotti presenti sul mercato, l’Infografica collega ciascun intervento o prodotto agevolabile alla relativa sezione dell’Archivio Prodotti di Archiproducts.com, la più grande “esposizione virtuale permanente” dell’architettura e del design, composta da più di 80.000 prodotti e 3.000 produttori internazionali.

 
Di seguito una sintesi delle detrazioni fiscali:
 
Ecobonus 65%
Gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, realizzati su singole unità immobiliari o su parti comuni di edifici residenziali, e gli interventi antisismici su prime case ed edifici produttivi ricadenti nelle zone ad alta pericolosità sismica, godono di una detrazione fiscale del 65%.
 
Lo sconto si applica sull’Irpef dovuta da chi sostiene le spese e si recupera in dieci rate annuali. Il tetto di spesa varia in funzione del tipo di intervento. L’agevolazione scade il 31 dicembre 2014.
 
Bonus Ristrutturazioni 50%
Per gli interventi di ristrutturazione edilizia, manutenzione straordinaria, recupero e risanamento conservativo, ricostruzione e ripristino a seguito di eventi calamitosi, sul potrimonio edilizio esistente, e per gli interventi di manutenzione ordinaria solo quando interessano parti comuni degli edifici, è prevista una detrazione fiscale del 50%, con un tetto massimo di spesa di 96.000 euro.
 
Lo sconto si applica sull’Irpef dovuta da chi sostiene le spese e si recupera in dieci rate annuali. L’agevolazione scade il 31 dicembre 2014.
 
Bonus Mobili 50%
Chi, dal 26 giugno 2012, sostiene spese per la ristrutturazione edilizia di singole unità immobiliari o su parti comuni di edifici residenziali, può usufruire del bonus mobili, una detrazione del 50% delle spese per i mobili e gli elettrodomestici acquistati dal 6 giugno 2013 e destinati all’immobile oggetto di ristrutturazione, con un tetto massimo di spesa di 10.000 euro.
 
Lo sconto si applica sull’Irpef dovuta da chi sostiene le spese e si recupera in dieci rate annuali. L’agevolazione scade il 31 dicembre 2014.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui