Carrello 0
URBANISTICA

Urbanistica, regole uniche per tutti i Comuni della Toscana

di Giovanni Carbone
Commenti 8615

Ok definitivo al nuovo regolamento urbanistico regionale. Un anno ai Comuni per adeguare gli strumenti

Vedi Aggiornamento del 24/11/2014
Commenti 8615
04/11/2013 - Tutti i Comuni della Toscana adotteranno uguali parametri e definizioni urbanistiche ed edilizie, per una pianificazione locale omogenea ed uniforme. Lo prescrive il nuovo regolamento in materia di urbanistica approvato dalla Giunta regionale.
 
Il nuovo Regolamento attua l’art. 144 della LR 1/2005 sul governo del territorio, come modificato dalla recente LR 25/2013 che introduce i parametri urbanistici ed edilizi e le definizioni tecniche a cui i Comuni dovranno riferirsi per adeguare i propri strumenti di pianificazione urbanistica (Piani strutturali, Regolamenti urbanistici ed edilizi e Piani attuativi) (leggi tutto).

Il regolamento approvato entrerà in vigore decorsi centottanta giorni dalla data della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Toscana, mentre gli strumenti e gli atti urbanistici comunali vigenti dovranno essere adeguati alle previsioni del nuovo regolamento regionale entro un anno, decorso il quale l’adeguamento avverrà in maniera automatica. 
 
“Con l’approvazione da parte della Giunta del regolamento attuativo dell’art.144 della legge 1/2005 - ha affermato l’assessore regionale all’Urbanistica, Anna Marson - in tutta la regione viene introdotto un linguaggio comune che unifica parametri e definizioni urbanistiche e edilizie; una innovazione importante, che ha visto una piena condivisione con Anci e significativi apporti dell'Inu e degli Ordini professionali”.
 
“Il regolamento attuativo - ha precisato l’assessore - fissa i parametri urbanistici ed edilizi, nonché le definizioni tecniche che i comuni debbono applicare nel piano strutturale, nel regolamento urbanistico, nei piani attuativi comunque denominati, nonché nel regolamento edilizio e questo garantirà regole univoche nell'ambito dell'intero territorio regionale”.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui