Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Scuole, ministro Lupi: in arrivo due miliardi da spendere subito

di Rossella Calabrese
Commenti 7024

Nel prossimo Consiglio dei Ministri il nuovo Piano Casa

Vedi Aggiornamento del 17/03/2014
Commenti 7024
28/02/2014 - Due miliardi di euro per l’edilizia scolastica da impiegare in tempi rapidi grazie ad una task force tra i Ministeri delle Infrastrutture e dell’Istruzione, e un nuovo Piano Casa che verrà illustrato al prossimo Consiglio dei Ministri.
 
Sono due delle importanti novità, annunciate in un’intervista a Il Messaggero pubblicata ieri, da Maurizio Lupi, Ministro per le Infrastrutture e Trasporti con il Governo Letta e appena riconfermato nello stesso ruolo dal neo-premier Matteo Renzi.
 
“Con il Decreto del Fare di giugno 2013 - ha ricordato Lupi - erano state stanziate risorse per la manutenzione ordinaria e straordinaria di strade e ferrovie, scuole e piccole opere. Per l’edilizia scolastica complessivamente, anche comprendendo altri provvedimenti, circa 1,6 miliardi di euro”.
 
Ma ci sono margini per fare meglio. “Per la scuola - ha proseguito il Ministro - credo si possano sbloccare almeno 2 miliardi, togliendo questi investimenti dal Patto di stabilità. Renzi ha indicato le priorità ed ora spetta al ministero dell’Economia attivarsi e trovare le coperture. Dobbiamo uscire davvero dalla palude. Il fattore tempo, ripeto, è decisivo”.
 
Al giornalista che gli ha chiesto se la burocrazia amministrativa rischia di frenare gli investimenti, dilatare i tempi, bloccare tutto, Lupi ha risposto che “spesso ci sono fondi non spesi. Ma ora cambiamo passo, inserendo delle scadenze ben precise per sbloccare gli appalti”.
 
Come? Attraverso “una task force tra Ministero delle Infrastrutture e Ministero della Pubblica Istruzione per spendere nel modo più rapido i soldi a disposizione. Penso ad un commissario straordinario che coordini gli interventi nelle scuole in accordo con le amministrazioni locali. Per rispettare una tabella di marcia precisa. È infatti inaccettabile - ha concluso il Ministro Lupi - mandare i bambini in istituti scolastici a rischio”.
 
Nel prossimo Consiglio dei Ministri, Lupi illustrerà il Piano Casa che - ha affermato - "prevede rifinanziamenti per il Fondo affitti e la morosità incolpevole, il recupero degli alloggi sociali, un ulteriore abbassamento della cedolare secca per chi mette sul mercato alloggi sfitti. In tutto interventi per un miliardo e mezzo in grado di dare nuovo impulso al settore, rispondendo a una esigenza sociale molto sentita".

Si tratta, ricordiamo, di un pacchetto di misure per la casa messo a punto dal Ministro Lupi nel dicembre 2013.



 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui