Carrello 0
PROGETTAZIONE

Sardegna, in arrivo 160 concorsi di progettazione per nuove scuole

di Rossella Calabrese
Commenti 9670

Il Programma Iscol@ prevede la costruzione di nuovi edifici scolastici di alta qualità architettonica

Vedi Aggiornamento del 13/10/2015
Commenti 9670
01/07/2015 - Progettare nuove scuole basate su un forte legame tra progetto architettonico e progetto didattico; realizzare un ambiente scolastico flessibile ed in grado di adattarsi alle esigenze degli studenti e all’innovazione; costruire una scuola che favorisca l’integrazione tra i membri della comunità e che faccia della qualità architettonica e della sostenibilità ambientale e sociale il suo punto di forza.
 
Sono questi gli obiettivi del Programma Iscol@ che la Regione Sardegna sta per lanciare e che coinvolgerà almeno il 20% degli studenti sardi. Il Piano prevede interventi di costruzione di nuovi edifici, riqualificazione e ampliamento, e interventi di messa in sicurezza.
 
All’annualità 2015 del Programma Iscol@, la Regione Sardegna destina 129 milioni di euro, per finanziare 160 concorsi di progettazione e 530 interventi di riqualificazione e messa in sicurezza.
 
L’Asse I “Scuole per il nuovo millennio” del Programma Iscol@ prevede la riqualificazione degli edifici esistenti e la realizzazione di nuove scuole caratterizzate da una forte correlazione tra progetto architettonico e progetto didattico, che siano aperte, flessibili ed adattabili ad una nuova organizzazione della didattica che metta al centro lo studente
 
Il progetto mira alla realizzazione di architetture incentrate su un ambiente scolastico flessibile, in grado di adattarsi alle esigenze cognitive delle nuove generazioni. Le scuole devono diventare un punto di riferimento non solo per le attività di apprendimento, ma anche per le attività formative, ricreative, sportive e culturali da svilupparsi in una struttura che sia aperta l’intera giornata.
 
Gli interventi saranno progettati in coerenza con le “Linee guida ministeriali sull’edilizia scolastica” opportunamente adattate alle specifiche esigenze tecniche e territoriali della Regione Sardegna.
 
I progetti dovranno rispondere alle più avanzate esigenze della didattica di qualità, ad un ampio utilizzo delle nuove tecnologie, ad un elevato design architettonico, a caratteri innovativi degli spazi della formazione, ad elevata sostenibilità ambientale dei materiali e a velocità di esecuzione.
 
L’Asse II “Interventi di messa in sicurezza e manutenzione programmata degli edifici scolastici” del Programma Iscol@ è invece finalizzato a rendere le scuole luoghi più confortevoli e sicuri, attraverso interventi di messa in sicurezza, manutenzione e rinnovamento di arredi ed attrezzature.
 
 

 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui