Carrello 0
MERCATI

Istat: dopo 4 anni risalgono i prezzi delle case

di Alessandra Marra
Commenti 5302

Nel terzo trimestre +0,2% rispetto ai tre mesi precedenti. Il rialzo è trainato dalle nuove costruzioni

Vedi Aggiornamento del 03/05/2016
Commenti 5302
11/01/2015 – L'indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) torna a crescere dopo 4 anni; nel terzo trimestre 2015 infatti l’IPAB sulle case acquistate dalle famiglie, sia per fini abitativi sia per investimento, aumenta dello 0,2% rispetto al trimestre precedente.
 
A indicarlo le stime preliminari dell’Istituto di statistica nazionale (ISTAT) sui prezzi delle abitazioni.
 

Prezzi delle abitazioni: primi segnali di ripresa

L’incremento dei prezzi delle abitazioni aumenta rispetto allo scorso trimestre ma diminuisce del 2,3% nei confronti dello stesso periodo del 2014.
 
L'aumento è trainato dal rialzo dei prezzi delle abitazioni nuove (+1,4%); per le abitazioni esistenti si registra invece un lievissimo calo (-0,1%).
 
La diminuzione su base annua dell'indice generale dei prezzi delle abitazioni, pur confermandosi, continua a ridimensionarsi (-2,3% dal -2,9% del secondo trimestre) grazie al contributo dei prezzi sia delle abitazioni nuove (-0,5% dal -1,6% del secondo trimestre) sia di quelle esistenti (-2,9% da -3,3% del trimestre precedente).
 
L'aumento congiunturale e la conferma del progressivo ridimensionamento delle flessioni tendenziali dei prezzi delle abitazioni si manifestano in un quadro di ripresa del mercato immobiliare residenziale in termini di numero di compravendite (+10,8% su base annua nel terzo trimestre 2015 secondo i dati diffusi dall'Osservatorio del Mercato Immobiliare dell'Agenzia delle Entrate).
 

Prezzo delle case: differenze tra costruzioni nuove ed esistenti

L’Istat specifica che “il differenziale in valore assoluto tra la variazione tendenziale dei prezzi delle abitazioni esistenti e quella dei prezzi delle abitazioni nuove risulta pari a 2,4 punti percentuali, tornando ad ampliarsi dopo il minimo raggiunto nel secondo trimestre quando fu pari a 1,7”.
 
“In media, nei primi tre trimestri del 2015, i prezzi delle abitazioni diminuiscono del 2,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, sintesi di un calo dei prezzi dell'1,4% per le abitazioni nuove e del 3,5% per quelle esistenti”.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui