Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Con Opencantieri e Opendata 961 cantieri diventano 'trasparenti'

di Paola Mammarella
Commenti 3740

I due portali integrano il sito del Ministero delle infrastrutture. Al loro interno le informazioni su avanzamento lavori e cause dei ritardi

Vedi Aggiornamento del 13/04/2016
Commenti 3740
17/02/2016 – Semplicità, trasparenza e servizi al cittadino. Sono i principi ispiratori dell’innovazione digitale del Ministero delle Infrastrutture e i Trasporti (MIT), presentata dal ministro Graziano Delrio.
 
Il sito web del MIT, già adeguato alle linee guida di design per i siti web della Pubblica amministrazione, diventa interconnesso con i portali Opencantieri e Opendata. I due strumenti mostrano i dati aggiornati sui cantieri delle opere pubbliche e sulle attività infrastrutturali e di trasporto.
 

Opencantieri

Il sito www.opencantieri.mit.gov.it è raggiungibile anche attraverso il portale web del MIT. Al suo interno è possibile consultare l’andamento di 961 cantieri aperti in tutta Italia. Il censimento dei cantieri ha preso come riferimento l’Allegato Infrastrutture 2015 e i Contratti di programma ANAS e RFI.
 
All’interno è possibile reperire dati su finanziamento, stato di avanzamento dei lavori, ritardi e loro cause, numero di ore effettivamente lavorate, termine previsto. L’elenco non è esaustivo. Nei prossimi mesi il portale si arricchirà con nuovi dati.

Prendendo come riferimento le opere principali, che sono 32, si vede ad esempio che a fronte di un costo contrattuale di circa 71 miliardi di euro, la disponibilità, basata su finanziamenti CIPE ammonta a 48 miliardi. Scendendo più nel dettaglio, per analizzare ad esempio in che condizioni versa la realizzazione delle metropolitane, si può capire che le varianti hanno fatto salire i costi del 7% e l'11% dei lavori è stato subappaltato.
 

Opendata

Sul sito www.dati.mit.gov.it/catalog/dataset è possibile trovare tutte le statistiche sull’incidentalità, sulle opere pubbliche e quelle contenute nel rapporto “Conto nazionale dei trasporti”.
 
Ci sono inoltre tutti i dati sulle concessioni autostradali in corso: società di gestione delle tratte, data e stato delle concessioni, finanziamenti.
 

 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui