Carrello 0
NORMATIVA

Nuovo Conto Termico, ecco il testo definitivo

di Rossella Calabrese
Commenti 22198

Sarà stilata una lista di prodotti idonei che beneficeranno di una procedura semiautomatica

Vedi Aggiornamento del 25/05/2016
Commenti 22198
24/02/2016 - In attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il Ministero dello Sviluppo economico ha diffuso il testo definitivo del nuovo Conto Termico (testo del 16 febbraio 2016).
 
Il provvedimento aggiornerà la disciplina degli incentivi per i piccoli interventi di incremento dell’efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e introduce una serie di novità:
 
- soltanto per le Pubbliche Amministrazioni, sono introdotti nuovi interventi agevolabili: trasformazione degli edifici in “edifici a energia quasi zero”, sostituzione di sistemi per l’illuminazione con dispositivi efficienti, installazione di tecnologie di building automation e termoregolazione/contabilizzazione del calore;
- viene innalzata da 1 MW a 2 MW la taglia massima per pompe di calore elettriche, a gas, caldaie a biomassa e impianti solari termici;
- sia per i privati che per le Pubbliche Amministrazioni, se l’incentivo cui si ha diritto non supera i fino a 5mila euro, viene corrisposto in un’unica rata;
- viene eliminato l’obbligo di iscrizione ai registri per pompe di calore elettriche o a gas e caldaie a biomassa di potenza termica superiore a 500 kW;
- il GSE redigerà una lista di prodotti idonei e prequalificati per i quali si potrà usufruire di una procedura semiautomatica; acquistando i prodotti della lista, l’operatore potrà compilare una domanda semplificata, in cui non sarà necessario indicare la descrizione dell’apparecchio.
 
Vedi tutti i contenuti del nuovo Conto Termico
 
Il nuovo Conto Termico entrerà in vigore 90 giorni dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e sostituire il DM 28 dicembre 2012. Entro i 60 giorni successivi all’entrata in vigore il GSE dovrà emanare le nuove regole applicative.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
Andrea

Buonasera, ho letto che per la sostituzione di impianti di climatizzazione con impianto a pompa di calore elettrica l'unico limite di incentivo è il 65% dell'investimento. Nessuna cifra limite di incentivo. Ho trovato limiti diversi dal 65% solo per altri tipi di intervento. Confermate? Grazie!