Carrello 0
PROGETTAZIONE I giganti d’Italia, dieci grattacieli che dagli anni ’60 ad oggi si sfidano in altezza
PROGETTAZIONE

I giganti d’Italia, dieci grattacieli che dagli anni ’60 ad oggi si sfidano in altezza

di Paola Mammarella
Commenti 8034

Firmati da archistar e di grande impatto su un contesto urbano non ancora ‘abituato’ alla loro presenza, coniugano densità abitativa e risparmio di suolo

Commenti 8034
07/03/2016 – Si sviluppano in altezza per ragioni di spazio, perché consentono un’alta densità abitativa senza occupare troppo suolo. Sono i grattacieli, spesso al centro di vere e proprie competizioni tra progettisti e società finanziarie, interessati a realizzare “l’edificio più alto del mondo”.
 
Tecnicamente, si tratta di torri moderne, con un nucleo di acciaio in grado di garantire resistenza, ma anche elasticità. La struttura interna, costituita di acciaio o calcestruzzo, presenta una scansione in piani.
 
Nonostante sia difficile competere con i colossi americani e asiatici, anche in Italia ci sono edifici che possono vantare dei primati. Ecco una lista, in ordine di altezza, dei primi dieci grattacieli, che ripensano un contesto urbano ancora non molto abituato alla loro presenza.
 
Torre Unicredit a Milano
È altra 231 metri e ha 31 piani. È stata completata nel 2012 ed è l’edificio più alto d'Italia secondo l'altezza strutturale. Si trova nel centro direzionale di Milano.
torre unicredit milano
La facciata nord è interamente vetrata, quella sud modulata dalle linee orizzontali dei frangisole. La torre fa parte di un complesso di tre edifici disposti a semicerchio intorno a piazza Gae Aulenti progettato dall'architetto César Pelli e dalla società di Ingegneria MSC Associati s.r.l. di Milano.
 
Grattacielo della Regione Piemonte
Alto 209 metri, 200 metri al tetto cui si aggiungono 9 metri di vele, conta 42 piani ed è in fase di completamento.
regione piemonte
L’ultimo piano ospiterà un bosco pensile accessibile al pubblico. L’edificio, che si trova vicino al polo fieristico del Lingotto, nel quartiere di Nizza Millefonti, è stato progettato dallo Studio Fuksas e sarà il Palazzo unico della Regione.
 
Torre Allianz a Milano
Conosciuta anche come Torre Isozaki  o “il Dritto”, è l’edificio più alto d'Italia al tetto.

È alto 207,2 metri, a cui si aggiungono 40 metri di antenna, che ospitano 50 piani. Questo grattacielo è stato progettato dall'architetto giapponese Arata Isozaki e dall'architetto italiano Andrea Maffei.
 
Grattacielo Intesa San Paolo a Torino
L’edificio è alto 167,25 metri e contiene 38 piani più sei interrati. È stato progettato dall’architetto Renzo Piano e si trova nel quartiere Cit Turin.
grattacielo intesa san paolo
La sua realizzazione ha modificato lo skyline cittadino scatenando molte polemiche, che hanno portato i progettisti a diminuire l’altezza di circa 200 metri inizialmente prevista. Ha ottenuto la certificazione LEED Platinum come grattacielo europeo più ecologico.
 
Palazzo Lombardia
È un complesso unitario di edifici, tra cui un grattacielo alto 161,3 metri con 43 piani. Il complesso è risultato vincitore di un concorso internazionale indetto dalla Regione Lombardia, aggiudicato al gruppo composto da Pei Cobb Freed & Partners di New York, Caputo Partnership e Sistema Duemila di Milano.
palazzo lombardia
Nel progetto sono state inserite  soluzioni tecnologiche avanzate, quali un sistema a travi fredde con utilizzo di pompe di calore a acqua di falda, studiato sia per il riscaldamento che per il raffreddamento, e pannelli fotovoltaici su alcune facciate.
 
Torre Solaria a Milano
È l'edificio residenziale più alto d'Italia con i suoi 143 metri e 37 piani, più quattro interrati. La torre è stata progettata dallo studio Arquitectonica di Miami fondato dall'architetto peruviano Bernardo Fort-Brescia.
torre solaria
La torre ospita 102 appartamenti, tra cui alcuni disposti su due o tre piani, studiati per avere la massima esposizione alla luce naturale. Nell’edificio ci sono inoltre una sala per feste private, una sala home theatre con maxischermo, una sala biliardo, una sala lettura,  un’area gioco bimbi, una per la pratica dello yoga e una per meeting di lavoro.
 
Torre Diamante a Milano
Ha 30 piani ed è alta 140 metri. Può vantare il primato di essere l’edificio di acciaio più alto d’Italia. Sorge nel centro direzionale di Milano ed è stato costruito nell’ambito del processo di riqualificazione urbana “Progetto Porta Nuova”.
torre diamante
La struttura sfaccettata è stata progettata dall'architetto italo americano Lee Polisano, dello studio di architettura Kohn Pedersen Fox, vincitore di un concorso internazionale.
 
Torre Telecom Italia a Napoli
Con i suoi 129 metri e 33 piani, è stata l’edificio più alto dal 1995 al 2009. La Torre è stata progettata dall’architetto Corrado Beguinot e si trova nel centro direzionale di Napoli.
Torre Telecom Italia napoli
L’edificio è rivestito in vetri a specchio su tutte le facciate ed è circondato da due corpi più bassi. Frontalmente presenta due piloni rivestiti in pannelli bianchi che comprendono il corpo degli ascensori e delle scale.
 
Torre Pontina a Latina
È alta 128 metri e ha 37 piani e nella città di Latina rappresenta l’unico esempio di “grattacielo”.
torre pontina latina
Il progetto architettonico della Torre è dell'architetto Lodovico Risoli, mentre il progetto delle strutture in elevazione è stato redatto dagli ingegneri Massimo Guerrini e Luciano Gioacchini della SBG & Partners di Roma.
 
Grattacielo Pirelli a Milano
Conosciuto anche col soprannome di “Pirellone”, l’edificio è alto 127 metri, ha 31 piani e si trova in prossimità della Stazione Centrale di Milano.
grattacielo pirelli milano
È il più “antico” dal momento che è stato realizzato negli anni ’60 ed è stato il più alto d’Italia fino al 1995. La progettazione è stata effettuata dall’architetto Gio Ponti e dall’ingegnere Pier Luigi Nervi.

 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui