Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Matera, accordo tra ENEA e Comune per l’efficienza energetica

di Alessandra Marra
Commenti 4515

Previsti interventi per l’efficientamento degli edifici pubblici e dell’illuminazione e per la mobilità sostenibile

Vedi Aggiornamento del 23/06/2016
Commenti 4515
16/03/2016 – Rendere Matera, Capitale Europea della Cultura per il 2019, una città energeticamente efficiente e sostenibile grazie a interventi nei settori della mobilità, delle tecnologie e della produzione di energia da fonti alternative.
 
Questo l’obiettivo del protocollo di intesa sottoscritto da ENEA, Consorzio TRAIN e Comune di Matera, che prevede azioni per la promozione di automezzi elettrici nel trasporto pubblico locale, l’efficientamento dell’illuminazione e degli edifici pubblici e la messa a punto di incentivi per la mobilità privata ecosostenibile.
 
Per raggiungere questi traguardi e rendere Matera capitale green della cultura, da prendere a modello dal punto di vista della sostenibilità, l’ENEA si è impegnata a mettere in campo competenze e soluzioni tecnologiche nei seguenti settori: fonti rinnovabili (fotovoltaico, bioenergie, solare termico e termodinamico), efficienza energetica, smart city, raffrescamento con energia solare (solar cooling), mobilità sostenibile e trasporto innovativo, accumulo di energia elettrica per applicazioni mobili e stazionarie e smart grid.
 
Gian Piero Celata, Direttore del Dipartimento Tecnologie Energetiche dell’ENEA  ha sottolineato: “La scelta come Capitale Europea della Cultura 2019 deve essere un’opportunità da cogliere per fare di Matera un caso di best practice per migliorare la qualità della vita dei cittadini e favorire stabilmente sviluppo economico e occupazione, rendendo sempre più efficienti i trasporti, i consumi di energia e i servizi sociali”.

 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui