Carrello 0
Caro studente, benvenuto in studio_glamping!
CASE & INTERNI

Caro studente, benvenuto in studio_glamping!

di Cecilia Di Marzo

Laprimastanza crea un dinamico e colorato 'rifugio' studentesco

21/10/2016 - Lo studio Laprimastanza ha da poco completato il progetto studio_glamping, la rigenerazione di un appartamento in disuso in un condominio anni '50, trasformato in un dinamico e colorato alloggio per studenti nella città universitaria di Forlì.

La creazione di un unico open space è diventata l’occasione per inserire due rifugi in legno in cui inserire 6 posti letto senza trasformare l’appartamento in un labirinto angusto, ma creando occasioni di modifica degli spazi grazie al dinamismo di ante e pareti scorrevoli che permettono di plasmare l’appartamento a seconda delle esigenze dei suoi abitanti.

Un rivestimento in ceramiche di Vietri delle superfici pavimentate e del cubo che cela i servizi igienici, diventano l’occasione per dare carattere e colore alla casa e donarle unicità e riconoscibilità. Gli interni delle zone di servizio diventano neutri, rivestiti di semplici ceramiche bianche, ma non per questo rinunciano ad avere una loro forza espressiva e a donare equilibrio all’esperienza di vita dei giovani abitanti della casa.
Un piccolo investimento economico per un risultato efficace e rivoluzionario.

Lettera ai futuri abitanti della casa
Caro studente,
per quanto lunga o breve sarà la tua permanenza qui, non sarà mai la tua fissa dimora, sarà solo una di quelle che abiterai, una delle case che sarai.
Ci sarà tempo per gettare l'ancora ed attraccare. Ora goditi il tuo essere un nomade dello spazio e del tempo. Entra e tuffati nel blu cobalto di pavimenti e rivestimenti in vere ceramiche di Vietri e come un veliero lasciati coccolare dalle onde e trascinare dal vento in questa straordinaria avventura del sapere.
Entra ed immergiti in questa foresta di abete, betulla e ocume' e ritagliati i tuoi spazi, apri porte, scopri anfratti, costruisci il tuo rifugio come un naufrago alla ricerca di un riparo sicuro per la notte.
Sei anche una persona colta e raffinata e so che apprezzerai la conformazione ad open space ed il sofisticato impianto elettrico a vista interamente in ceramica e corda; luce calda per atmosfere chic. 
Sei anche una persona razionale e pratica e immagino gradirai i doppi servizi igienici con ben 2 lavabi e 2 piatti doccia; i tempi dimezzano e la comodità raddoppia.
Sei uno stacanovista e presumo noterai le postazioni studio dedicate e la possibilità di ritagliarsi uno spazio di lavoro praticamente ovunque con diversi gradi di privacy.
Lo so che sei anche freak e so anche che hai già notato la TV, la playstation3, il biliardino. Ci pensi a quante feste, cene, eventi potrai organizzare qui? In fondo sei in una grande aula e le camere da letto sono come 2 grandi tende galleggianti all'interno...come in un camping! Ma questo è un camping cool come meriti tu..welcome to #studio_glamping.”
Laprimastanza

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
Cristina

Piastrella all'ultima moda anni '50 che passa di moda fra due, tre anni...scusa marghe marghe,marghe marghe, marghe ma ho problemi di vista e non solo nel leggere i tuoi commenti. Comunque piacere piacere piacere io sono la committente committente committente!

marghe marghe

chi "piastrella all'ultima moda la casa" , come in questa proposte per "rifugio studentesco", dopo due o tre anni a moda passata che fa, ributta fuori tutto e ricomincia a" piastrellare" nuovamente??? secondo me le pareti dovrebbero essere neutre per permettere di inserire e anche cambiare l'arredamento nel tempo, ma con queste piastrelle anni cinquanta...uno che fa? si rovina la vista!

marghe marghe

chi "piastrella all'ultima moda la casa" , come in questa proposte per "rifugio studentesco", dopo due o tre anni a moda passata che fa, ributta fuori tutto e ricomincia a" piastrellare" nuovamente??? secondo me le pareti dovrebbero essere neutre per permettere di inserire e anche cambiare l'arredamento nel tempo, ma con queste piastrelle anni cinquanta...uno che fa? si rovina la vista!

marghe

chi "piastrella all'ultima moda la casa" , come in questa proposte per "rifugio studentesco", dopo due o tre anni a moda passata che fa, ributta fuori tutto e ricomincia a" piastrellare" nuovamente??? secondo me le pareti dovrebbero essere neutre per permettere di inserire e anche cambiare l'arredamento nel tempo, ma con queste piastrelle anni cinquanta...uno che fa? si rovina la vista!