Carrello 0
Dire Mangiare Progettare: la call for designer
CONCORSI

Dire Mangiare Progettare: la call for designer

di Cecilia Di Marzo

Il bando per la selezione dei designer si chiuderà il 28 Novembre

10/11/2016 - Dire Mangiare Progettare è un percorso di co-progettazione per classi di scuola primaria e designer abitanti nell’area ampia di Milano, Varese, Monza e Brianza, che si svolgerà da gennaio a giugno 2017. È un progetto organizzato da cure – creativity for urban and rural empowerment, Associazione Amici Casa della Carità ONLUS e Milan Center for Food Law and Policy.

Nel corso dei laboratori, i bambini di ogni classe avranno la possibilità di esprimere le loro idee e diventare così co-autori di un progetto di reinvenzione di uno spazio all’interno della loro scuola: la loro esperienza quotidiana sarà uno dei punti di partenza fondamentali per lo sviluppo delle proposte e per la riuscita del progetto complessivo.

In Dire Mangiare Progettare i gruppi di co-design concentreranno la loro attenzione sulle mense scolastiche: sarà l’occasione per trattare con i bambini il tema del cibo e dell’alimentazione, e per ripensarne gli spazi, gli arredi e gli accessori. Un modo per ridefinire il loro ruolo all’interno delle scuole e arricchirne così l’esperienza.

Il bando per la selezione dei designer si chiuderà il 28 Novembre.
Possono candidarsi a guidare i laboratori di co-design tutti i progettisti attivi sul territorio della città metropolitana di Milano, di Monza e Brianza e di Varese, senza vincoli di età e/o nazionalità.

La collaborazione tra designer e bambini delle classi partecipanti si svolgerà in alcuni incontri all’interno e all’esterno delle scuole di provenienza. A partire dai temi principali del progetto, presentati attraverso giochi, attività e materiali di approfondimento, i partecipanti ai laboratori – designer, insegnanti, educatori e bambini – condivideranno idee, spunti e riflessioni.

Ogni classe, attraverso questo processo, darà forma ad un’idea da cui nascerà un progetto per la mensa della propria scuola. Il designer lo svilupperà fino a renderne possibile la realizzazione. I prototipi realizzati verranno infine presentati alle classi e a tutti gli interessati in un evento pubblico che concluderà il progetto.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui