Carrello 0
AMBIENTE

Sardegna, Piano Casa prorogato al 31 dicembre 2017

di Rossella Calabrese
Commenti 9753

Slittano al 2019 le nuove norme per le concessioni balneari

Vedi Aggiornamento del 03/07/2017
Commenti 9753
09/12/2016 - La Regione Sardegna proroga al 31 dicembre 2017 il Piano Casa e al 31 dicembre 2018 le concessioni a favore delle strutture al servizio della balneazione. 
 

Piano Casa Sardegna

La norma che allunga di un anno - dal 31 dicembre 2016 al 31 dicembre 2017 - gli effetti della Legge regionale per la semplificazione e il riordino di disposizioni in materia urbanistica ed edilizia e per il miglioramento del patrimonio edilizio (LR 8/2015) è stata approvata nella seduta del Consiglio regionale del 6 dicembre scorso.
 

Concessioni balneari in Sardegna

Nella stessa seduta è stata licenziata la norma che fa slittare di due anni - dal 31 dicembre 2016 al 31 dicembre 2018 - l’entrata in vigore delle norme che regolano il posizionamento delle strutture a servizio della balneazione in assenza di Piano di Utilizzo dei Litorali con finalità turistico ricreativa (PUL).
 

Il commento dell’amministrazione regionale

“Due provvedimenti molto attesi - commenta l’assessore dell’Urbanistica, Cristiano Erriu -. Il secondo, in particolare, era un intervento transitorio di manutenzione necessario per dare continuità alle norme vigenti, in attesa dell’approvazione di uno strumento organico com’è quello della legge di governo del territorio: consentirà, entro il 31 dicembre 2018, di concedere alle imprese le autorizzazioni per sette mesi (da aprile a ottobre) anziché i canonici tre mesi estivi, in assenza dei PUL approvati dai singoli Comuni”.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui