Carrello 0
NORMATIVA

Tax credit alberghi, il click day slitta al 7 febbraio

di Paola Mammarella
Commenti 11874

Posticipato al 3 febbraio il termine per compilare le istanze per le spese sostenute nel 2016

Vedi Aggiornamento del 26/05/2017
Commenti 11874
27/01/2017 – Slittano i termini per richiedere il credito di imposta del 30% sugli interventi di riqualificazione di alberghi e strutture ricettive effettuati nel 2016.
 
Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha comunicato le nuove date per la compilazione delle domande.
 
Il legale rappresentante dell’impresa avrà tempo fino alle 16:00 del 3 febbraio 2017 per registrarsi al portale e compilare l’istanza.
 
Il click day vero e proprio inizierà alle 10:00 del 7 febbraio e terminerà alle 16:00 dell’8 febbraio 2017.
 

Tax credit alberghi

Ricordiamo che il Tax credit alberghi è stato istituito dal Decreto "Art Bonus" (DL 83/2014) e regolato in seguito dal DM 7 maggio 2015. Consiste in un credito di imposta del 30% delle spese per la ristrutturazione edilizia, il restauro e risanamento conservativo, la riqualificazione energetica, l’eliminazione di barriere architettoniche e l’acquisto di mobili nelle strutture ricettive.
 
Possono accedere al bonus gli alberghi con almeno sette camere, compresi villaggi-albergo, residenze turistiche, alberghi diffusi, esistenti al 1° gennaio 2012.
 
In base alla Legge di Bilancio 2017, le spese di riqualificazione delle strutture alberghiere sostenute nel 2017 e 2018 potranno accedere ad un credito di imposta del 65%. All’agevolazione saranno ammessi anche gli agriturismi.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui