Carrello 0
OMA firma l’edificio più sostenibile nei Paesi Bassi
ARCHITETTURA

OMA firma l’edificio più sostenibile nei Paesi Bassi

di Valentina Ieva

Il Timmerhuis di Rotterdam tra i 40 finalisti in corsa per il Mies van der Rohe

14/02/2017 - L’edificio più sostenibile dei Paesi Bassi è tra i 40 finalisti in corsa per il Mies van der Rohe. SI tratta del Timmerhuis di Rotterdam, realizzato da studio OMA per accogliere servizi comunali, uffici e unità residenziali.

L'edificio è una composizione modulare di pixel tridimensionali impilati e sfalsati la cui forma ricorda un grande iceberg e che riflette i colori del cielo di Rotterdam.

OMA ha affrontato il tema della sostenibilità attraverso il concetto chiave di flessibilità, e mediante due grandi atrii, che agiscono come 'polmoni'. Questi sono collegati ad un sistema di climatizzazione che immagazzina il calore in estate e il freddo in inverno e rilascia questa energia come aria calda o fredda. In facciata l'efficienza energetica si traduce in tripli vetri che utilizzano un isolamento traslucido hi-tech all'avanguardia.

I moduli possono adattarsi a uno spazio ufficio o ad unità residenziali. Le terrazze verdi sui livelli più alti offrono la possibilità di un appartamento con  giardino nel cuore urbano di Rotterdam. 

Il Timmerhuis concorre al Premio insieme con un'altra opera di OMA, la Fondazione Prada a Milano. Le 40 opere passeranno al vaglio dei giurati, che dovranno scegliere le cinque architetture finaliste. Il 26 maggio il Mies van der Rohe Award si concluderà con la cerimonia di premiazione. Due i riconoscimenti previsti: uno per il vincitore assoluto e l'altro per uno studio emergente, rispettivamente di 60mila e 20mila euro.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui