Carrello 0
Disegnoinopera firma 'La Casa di Emma' a Milano
CASE & INTERNI

Disegnoinopera firma 'La Casa di Emma' a Milano

di Cecilia Di Marzo

Approccio sartoriale per il restyling di un appartamento

16/02/2017 - La Casa di Emma è l’appartamento che una giovane coppia ha acquistato e ristrutturato in attesa dell’arrivo imminente della loro bambina Emma. Il loro desiderio era quella di abitare in uno spazio funzionale, accogliente e capace di farli sentire “a casa”. Il progetto di ristrutturazione e restyling, affidato a Francesca Ristuccia e Cristian Catania di Disegnoinopera, fa leva su un immaginario muro di spina per organizzare gli ambienti e dividere trasversalmente la casa in due parti.

La prima è quella in cui ci si trova appena entrati e costituisce la parte pubblica della casa con il living e la cucina. La seconda è la zona più intima e privata dove vi sono le camere da letto e i servizi igienici.

Su questo muro sul lato del soggiorno e per tutta la sua lunghezza è stata realizzata una parete arredo, mentre nel disimpegno un armadio a muro con funzione ripostiglio.
La parete arredo, di una tonalità grigio calda, ha funzione di libreria/madia ed è disegnata su un modulo quadrato a giorno in cui spiccano pannelli di rovere biondo.
Il living e la cucina sono in stretto rapporto visivo grazie alla porta vetrata a tutta altezza anch’essa disegnata su misura e con lo stesso motivo quadrato della libreria.

Le due camere da letto, posizionate l’una di fronte all’altra, sono una la camera matrimoniale pensata in modo essenziale con pochi oggetti funzionali in legno sullo sfondo chiaro delle pareti, l’altra, la stanza della bambina a cui è stata dedicato questo appartamento, in cui sulla parete del letto è riproposto il motivo decorativo del pavimento mediante l’alternanza di fasce di colore verde di varie intensità.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui