Carrello 0
Materials Village 2017: come creare la città intelligente
EVENTI

Materials Village 2017: come creare la città intelligente

Torna l’hub di Material ConneXion Italia dedicato a materiali, tecnologie e sostenibilità

21/03/2017 - In occasione della Milano Design Week 2017, ritorna uno degli appuntamenti più attesi del Fuorisalone: Materials Village 2017, l’hub di Material ConneXion Italia dedicato a materiali, nuove tecnologie e sostenibilità.
 
Dopo il successo delle prime tre edizioni, Materials Village prende nuovamente vita a Superstudio Più diventando sempre più grande: la quarta edizione è cresciuta fino a occupare l’intero Art Garden di Superstudio insieme alla Lounge, per un totale di circa 1.850 mq. di spazio.
 
Novità di quest'anno è la mostra-evento “New Materials for a Smart City”, curata da Material ConneXion Italia con il Patrocinio del Comune di Milano. La mostra offre ai visitatori della Design Week milanese una panoramica sulle frontiere dell’innovazione materiale per la creazione della città intelligente. Suddivisa in aree tematiche, presenta tecnologie e materiali utili a migliorare il funzionamento della città e la vita dei suoi abitanti: dai materiali edili “intelligenti” e sostenibili alle soluzioni per il comfort ambientale cittadino e domestico o per lo scambio di informazioni e dati in ambito urbano.

In un’area della mostra sarà presentato il progetto europeo Sharing Cities, finanziato dal programma Horizon 2020, di cui il Comune di Milano è città partner insieme ad altri 36 soggetti internazionali del mondo pubblico e privato. Obiettivo del progetto a livello locale è la realizzazione di un Distretto “smart” nell’area di Porta Romana/Vettabbia, per rispondere alle principali sfide ambientali della città e migliorare la vita quotidiana dei suoi abitanti.
 
Il format di Materials Village, già sperimentato con successo, è strutturato in “casette” e “view-box” di varie dimensioni e tipologie, ciascuna dedicata ad un progetto collegato al mondo dei materiali e dei processi produttivi. I campi di applicazione sono vari: tessile, architettura, interior, arredo, finiture decorative, pitture e colori.
In questo contesto, i visitatori potranno trovare il meglio dell’innovazione dei materiali insieme a tante novità: dalla grande installazione di Studio Patricia Urquiola per 3M a Watson, la tecnologia cognitiva di IBM in grado di interagire con l'uomo in linguaggio naturale.
 
A fare da fil-rouge il tema che Superstudio ha scelto per quest’anno - “Time to Color” - con l’obiettivo di “dipingere” di nuovo gli ambienti e di invitare gli espositori a pensare allestimenti e presentazioni in cui il colore sia parte integrante del linguaggio espositivo.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui