Carrello 0
Piuarch al Fuorisalone: 'Façades, la pelle dell’architettura'
EVENTI

Piuarch al Fuorisalone: 'Façades, la pelle dell’architettura'

di Valentina Ieva

Un'istallazione, una mostra e una facciata verde per la Milano Design Week

23/03/2017 - Quest'anno al Furoisalone lo studio Piuarch opartecipa con una istallazione ed una mostra. Titolo: Façades: la pelle dell’architettura.

La facciata dell’edificio dove Piuarch ha sede, all’interno del cortile in Via Palermo 5, accoglie un’istallazione di façade gardening, nella quale un orto/giardino decora da cielo a terra il fronte dell’edificio.
 
Varcata la soglia dello studio si apre la mostra che illustra la ricerca formale e concettuale che Piuarch ha dedicato al tema delle facciate nel corso della propria storia.
 
Un’opera dell’artista Mauricio Lupini avvia l’esperienza di visita, che prosegue attraverso la disposizione di immagini, disegni, illustrazioni, stampe e plastici che raccontano il tema delle facciate come un vero e proprio genere linguistico.

 
I progetti esposti:
- Quattro Corti, a San Pietroburgo
- Onda Bianca, a Milano
Bentini Headquarters, a Faenza
Givenchy building, a Seoul 


Il progetto della facciata verde nasce dalla collaborazione con il paesaggista Cornelius Gavril che utilizza un’antica tecnica nella quale fiori e piante recise vengono innestati su tuberi per garantire sia la base strutturale che nutriente, oltre che una conservazione prolungata.

Realizzata con una costellazione di fiori, ortaggi e tuberi, la facciata è composta da 180 linee verticali di 10 metri di altezza che ne percorrono i 35 metri di lunghezza con un passo di 20 cm. La facciata verde è concepita per coinvolgere tutti i sensi: visiva nell’aspetto, uditiva nei suoni che genera attraverso elementi metallici e campanelli, odorosa attraverso i profumi.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui