Carrello 0
AZIENDE

VMZINC® festeggia 180 anni nel 2017

di UMICORE BUILDING PRODUCTS ITALIA

24/05/2017 - Oggi 24 maggio 2017, la società VMZINC® festeggia i suoi 180 anni al servizio dell’edilizia.

Il marchio all’origine dello zinco laminato, che nel 1837 si chiamava « SOCIETA’ DELLE MINIERE E FONDERIE DI ZINCO DELLA VIEILLE MONTAGNE», ha saputo sviluppare costantemente la propria gamma di prodotti, soluzioni, servizi e aspetti superficiali. Una cultura dell’innovazione, un know-how unico e una solida conoscenza delle proprietà naturali dello zinco hanno permesso al marchio di anticipare le tendenze nel corso dei decenni e di rispondere alle esigenze tecniche ed estetiche di architetti, committenti, artigiani e installatori, esaltando questo materiale originale.

Perenne, malleabile e adatto alle più svariate forme, lo zinco laminato VMZINC® può essere utilizzato in molteplici applicazioni, in copertura, in facciata, nei sistemi di smaltimento delle acque piovane e per gli ornamenti. Contribuisce così direttamente alla funzionalità e all’espressività di ogni edificio. Materiale nobile, si è sempre messo al servizio delle « continuità pertinenti», quelle ricercate in architettura nel passaggio dalla copertura alla facciata, dal vecchio al nuovo, dal centro-città alla periferia, dalle città europee alle grandi metropoli mondiali. Con 2,7 miliardi di m² installati nel mondo dalla sua nascita, oggi il marchio ha raggiunto una diffusione mondiale.

CONTINUITA’ STORICHE
Se i chimici dell’antichità e del medioevo già cercavano di maneggiare lo zinco, meglio conosciuto con il nome di « stagno delle Indie », è solo con la rivoluzione industriale e l’inizio del 19esimo secolo che si comincia a produrlo su larga scala. Pioniere è l’abate e chimico JEANJACQUES DONY con un suo processo originale di raffinazione, messo a punto a Liegi tra il 1806 e il 1810. Sfrutta rapidamente il ricco giacimento minerario di zinco, nella località denominata Altenberg (Vieille Montagne), vicino a Aix-la-Chapelle.

Qualche anno dopo, il 24 maggio 1837, viene creata la SOCIATA’ DELLE MINIERE E FONDERIE DI ZINCO DELLA VIEILLE MONTAGNE. Forte della sua immagine di « nuovo prodotto industriale » e delle sue proprietà di morbidezza, durabilità e di resistenza alla corrosione, lo zinco arriva a Parigi quando il BARONE HAUSSMANN da inizio alla sua radicale trasformazione. L’azienda viene unita al GRUPPO UNION MINIERE nel 1989, ribattezzato UMICORE nel 2003. In questo intervallo di tempo, nel 1994, il marchio VIEILLE MONTAGNE diventa VMZINC®, un nome internazionale e più corto, che conserva le famose lettere « V » et « M ». 180 anni dopo, VMZINC® dimostra di aver saputo attraversare il tempo adattandosi a ogni epoca, grazie alle qualità del suo materiale, alla competenza delle proprie squadre e al supporto di professionisti del settore come i coperturisti dello zinco.  

CONTINUITA’ SPAZIALI
Dal colmo alla gronda, passando per pluviali, pannelli di copertura e compluvi, lo zinco VMZINC® offre soluzioni integrate per tutto l’involucro edilizio. Vero e proprio materiale architettonico, si piega e si salda per coprire e rendere impermeabile l’edificio e tutti i dettagli più particolari in maniera sartoriale. Continue evoluzioni delle tecniche di posa e lo sviluppo di strumenti manuali o di profilatrici di qualità hanno contribuito alla sua diffusione. Inizialmente « relegato » alla copertura, lo zinco VMZINC® è diventato materiale di rivestimento anche in facciata. Consente di ritagliare pannelli curvi che coprono le guglie di una chiesa bizantina così come di realizzare cassette per le facciate plissettate di un teatro contemporaneo. Unisce vecchio e nuovo, si presta per sopraelevazioni o estensioni laterali, ottenendo accoppiamenti discreti tra i piani, le forme e i materiali più eterogenei come il vetro, il legno o il cemento. 

CONTINUITA’ GEOGRAFICHE
L’avventura dello zinco laminato comincia sui tetti di Parigi. Grazie a VMZINC®, lo zinco comincia a diffondersi sull’intera Francia, poi in Europa e in seguito in ogni angolo del mondo. Oggi è fuori dai territori europei, in zone dove il materiale era ancora quasi sconosciuto, che si inventano applicazioni inedite e una nuova cultura dello zinco. In questi nuovi contesti, rispondendo ad altre normative, gli architetti introducono lo zinco nelle applicazioni tradizionali locali fino a portarlo verso nuove forme espressive.

Il TROFEO ARCHIZINC, concorso internazionale di VMZINC®, svela cosi da ormai quasi 15 anni opere architettoniche locali originali e di qualità nei cinque continenti, confermando la diffusione dell’azienda e la capacità di adattamento di questo materiale a diverse culture, tipologie di edificio e stili architettonici. ABDOUN FASHION ATRIUM, AMMAN (GIORDANIA) ARCHITETTO SYMBIOSIS DESIGNS LTD / KHALID NAHHAS CREDIT FOTO VMZINC® - OSMAN AKUZ AND SYMBIOSIS DESIGNS LTD

CONTINUITA’ NELLA CREAZIONE DEL PATRIMONIO DI DOMANI
Esperto dello zinco dalla sua creazione, VMZINC® allarga le possibilità del materiale con l’introduzione costante di sistemi innovativi e aspetti superficiali esclusivi. Un approccio pioneristico che consente a VMZINC® di mantenere il ruolo di leader a livello internazionale. Dopo la creazione della gamma di zinco PREPATINATI, la gamma dei LACCATI e la gamma di zinco TECNICI, il marchio mette nuovamente il proprio know-how al servizio dell’architettura lanciando nel 2014, AZENGAR®, il primo zinco grezzo sul mercato (chiaro e opaco, con una superficie eterogenea ricca di asperità).

Dal 2016, VMZINC® si lancia anche in un’offerta personalizzata e propone la gamma di colori PIGMENTO® a richiesta. Mantenendo le caratteristiche originali dello zinco, ovvero la sua texture e la sua trama visibile in trasparenza, questa gamma inedita sul mercato offre infinite sfumature. Policromo, patinato, grezzo o dalla sua texture unica, lo zinco VMZINC® consente di esprimere al meglio la propria creatività : scaglie, lastre continue di larghezze variabili, profondità diverse e forature a richiesta che conferiscono trasparenza al metallo.

«Lo zinco, dall’aspetto perenne e duraturo, si presta a realizzazioni sempre più creative, opere architettoniche moderne che diventeranno il patrimonio di domani, come monumenti di un tempo rivestiti di zinco e che oggi sono riconosciuti o diventati oggetti di culto », spiega Roger BALTUS, Direttore della Comunicazione di VMZINC®. MAUSOLEO, MELBOURNE (AUSTRALIA) ARCHITETTO HARMER ARCHITECTURE CREDIT FOTO VMZINC® - TREVOR MEIN - MEINPHOTO

CONTINUITA’ UMANE
VMZINC® non sarebbe VMZINC® senza le decine di migliaia di donne e uomini che si sono succeduti nella storia dell’azienda e senza coloro che oggi lavorano lo zinco in fabbrica, nelle officine o sui tetti. Il loro impegno e il loro orgoglio permettono di tramandare e far evolvere le professioni legate allo zinco da quasi 200 anni. Il DNA di VMZINC® si fonda su valori umani, che gli hanno permesso di costruire relazioni vere e durature con i suoi collaboratori e i suoi clienti. Ed è fatto anche di tecnologie, innovazioni e senso commerciale. 

UMICORE BUILDING PRODUCTS ITALIA su Edilportale.com
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui